Giovinco inventa, l'Italia ne fa cinque

Italia - Azerbaijan 5-0
Il fantasista dell'Empoli sforna assist a ripetizione, gli Azzurrini divertono e restano in testa.

Continua il buon cammino dell’Italia Under-21 di Pierluigi Casiraghi nel Gruppo 1 di qualificaziione agli Europei UEFA di categoria.. A Fermo gli Azzurrini infliggono un perentorio 5-0 all’Azerbaijan. Grande protagonista Sebastian Giovinco, autore di assist a ripetizione per i suoi compagni di squadra.

In vantaggio
Nel primo tempo il fantasista dell’Empoli FC manda al tiro Robert Acquafresca e Daniele Pavonessa, ma le conclusioni sono da dimenticare. Ci vuole allora un autogol per sbloccare il risultato. Il solito Giovinco pesca Acquafresca a sinistra. Il centravanti centra basso e Rahid Amirguliyev anticipa tutti ma devia nella sua porta.

Raddoppio
Subito dopo altra invenzione di Giovinco per Acquafresca, ma il tiro dell’attaccante del Cagliari Calcio si stampa sulla traversa. L’azione si ripete poco dopo. Stavolta il diagonale rasoterra di Acquafresca trova l’angolino basso alla destra dell’incolpevole Salahat Aghayev.

Cerci gol al debutto
Come nel primo tempo gli Azzurrini ci mettono un po’ ad ingranare anche nella ripresa. Al 77’ arriva però il tris. Solito assist al bacio di Giovinco e Alessio Cerci bagna il suo debutto con la nazionale Under 21 con un bel gol.

Russotto e Dessena
A cinque minuti dalla fine Giovinco innesca anche Pablo Daniel Osvaldo. Aghayev ferma la prima conclusione dell’attaccante italo-argentino ma non può nulla sulla ribattuta di Andrea Russotto. Prima del fischio finale c’è tempo per il piatto al volo di Daniele Dessena sul bel cross dalla sinistra di Paolo De Ceglie. E’ 5-0. L’Italia centra la quinta vittoria in sei partite nel Gruppo 1 e continua la marcia solitaria in vetta alla classifica.

Divertiti
"All'inizio abbiamo faticato un po' sia per il campo pesante che per l'impegno degli avversari - ha detto Casiraghi al fischio finale poi è andato tutto bene e ci siamo divertiti, soprattutto siamo cresciuti sul piano atletico". Nella prossima gara contro le Isole Faroe non ci saranno gli squalificati Acquafresca e Dessena.

In alto