UEFA.com funziona meglio su altri browser
Per la migliore esperienza possibile, consigliamo Chrome, Firefox or Microsoft Edge.

Conte fa sognare la Francia

Spagna - Francia 1-2 (dts)
Nonostante il vantaggio di José Rodriguez, la Spagna deve arrendersi ai transalpini, a segno con Yassine Benzia e Antoine Conte.

Il francese Antoine Conte esulta dopo il gol
Il francese Antoine Conte esulta dopo il gol ©Sportsfile

La Francia elimina i campioni in carica della Spagna e approda alla finale del Campionato Europeo UEFA Under 19. Decisiva la rete ai tempi supplementari di Antoine Conte. 

La Spagna aveva sconfitta la Francia nella semifinale del 2012 e anche in questa occasione è riuscita a partire meglio, sbloccando il risultato al 27' con José Rodriguez su calcio di rigore. Yassine Benzia ristabilisce la parità dopo solo due minuti e ai tempi supplementari è Antoine Conte a far gioire i transalpini, regalando ai suoi una finale che mancava dal 2010.

Nessuna delle due squadre rischia troppo nelle battute iniziali di gara, ma la prima vera occasione è di marca francese, con Anthony Martial che costringe il portiere spagnolo Rubén Blanco a un prodigioso intervento. Poco dopo Antoine Conte atterra in area Álvaro Vadillo e José Rodriguez sigla il vantaggio iberico, senza lasciare scampo a Quentin Beunardeau dagli undici metri.

La reazione avversaria non si fa attendere e dopo due minuti sopraggiunge il pareggio transalpino. La giocata di Corentin Jean taglia in due la difesa spagnola e Benzia trafigge agevolmente Rubén Blanco; l’attaccante mette alla prova i riflessi dell’estremo difensore in diverse occasioni, impegnandolo prima sugli sviluppi di un calcio di punizione e costringendolo poi agli straordinari su un colpo di testa da distanza ravvicinata.

Nella ripresa Borja López si rende pericoloso su due corner calciati da Vadillo, ma il gol non arriva. La Francia potrebbe chiudere i conti con Adrien Hunou, impreciso nella sua conclusione da posizione invitante.

Les Petits Bleus si divorano una ghiotta occasione all’ottavo minuto dei tempi supplementari, ma ancora una volta Blanco è bravo a opporsi alla conclusione del subentrato Lenny Nangis. Il gol decisivo porta la firma di Conte, abile a insaccare di testa e regalare alla Francia un posto per la finale di giovedì contro la Serbia.