UEFA.com funziona meglio su altri browser
Per la migliore esperienza possibile, consigliamo Chrome, Firefox or Microsoft Edge.

Sarabia rievoca il 'sogno' europeo

Il capitano della Spagna Under 19 racconta a UEFA.com le emozioni provate in occasione della conquista del titolo continentale la scorsa estate in Romania.

Sarabia rievoca il 'sogno' europeo
Sarabia rievoca il 'sogno' europeo ©Sportsfile

Pablo Sarabia ha capitanato la Spagna alla conquista del Campionato Europeo Under 19 UEFA la scorsa estate in Romania per la prima volta dal 2007. Il centrocampista del Getafe CF è andato a segno nella fase a gironi e in semifinale verso la finale contro la Repubblica Ceca, vinta dalla Spagna in rimonta ai supplementari dopo avere agguantato il pareggio all'85'. Un'impresa che per Sarabia è non solo il punto più alto della carriera, ma la conferma dell'ottimo stato di salute del calcio giovanile iberico.

UEFA.com: E' ancora fresco il ricordo di quel torneo?

Pablo Sarabia: Sì, in Romania abbiamo vissuto un sogno che non dimenticheremo mai. Il giorno della finale spicca sugli altri perché quel giorno siamo diventati campioni d'Europa, ma tutte le partite sono state importanti verso la conquista del traguardo.

UEFA.com: E' stata dura in Romania?

Sarabia: Sapevamo che non sarebbe stato facile, e anche le vittorie apparentemente più nette sono arrivate grazie al massimo impegno dal primo minuto. Siamo arrivati in fondo grazie alla determinazione e alla serietà del gruppo fin dall'inizio. Strada facendo abbiamo acquisito sicurezza in noi stessi e una volta in finale volevamo soltanto la vittoria. Ovviamente quando incassi un gol si insinuano ansia e dubbi, ma la squadra è stata brava a rimontare due volte e a vincere alla fine la partita.

UEFA.com: Il fatto che molti di voi giocassero insieme da molto tempo nelle nazionali giovanili è stato un vantaggio?

Sarabia: Sì, decisamente. Eravamo un gruppo molto affiatato. E' stata una delle chiavi della conquista del titolo continentale. Per vincere un Campionato Europeo serve un gruppo unito e compatto, e non tanti singoli che si limitano a svolgere il proprio compito.

UEFA.com: Quanto ha influito il tecnico Ginés Meléndez?

Sarabia: Ho imparato molto da lui, sia tatticamente che difensivamente. E' stato fondamentale avere in panchina un tecnico vincitore di diversi titoli mondiali ed europei. Ha vinto tutto e ha molto da insegnare ai suoi calciatori. A livello di squadre nazionali è quello che mi ha insegnato di più, senza alcun dubbio.

UEFA.com: L'anno scorso sei entrato in campo al posto di Cristiano Ronaldo in UEFA Champions League con il Real Madrid CF. Cosa hai provato?

Sarabia: E' stata un'emozione incredibile. Era il mio esordio con la prima squadra. Entrare in campo al posto di uno dei migliori calciatori del mondo è una cosa che non dimenticherò mai.

Scelti per te