UEFA.com funziona meglio su altri browser
Per la migliore esperienza possibile, consigliamo Chrome, Firefox or Microsoft Edge.

Super Zidane, Francia in finale

Belgio 1-1 Francia (la Francia vince 2-1 dcr)
Luca Zidane – figlio di Zinédine – para tre rigori, mentre il Belgio sbaglia l'ultimo decisivo, mandando così la Francia alla finale di venerdì.

Guarda gli highlights della semifinale tra Francia e Belgio chiusasi ai calci di rigore 2-1 in Bulgaria.
See how France made the final

Sette rigori sbagliati sui dieci calciati da entrambe le squadre consentono alla Francia di accedere alla finale di venerdì
• Il portiere francese Luca Zidane para tre calci di rigore al Belgio
• Odsonne Edouard segna la quinta rete personale nella competizione
La Francia subisce la prima rete di questa fase finale col gol del pari di Rubin Seigers 
• Edouard si fa parare un tiro dal dischetto nel primo tempo, ma poi realizza quello decisivo durante la lotteria dei rigori

Dopo aver terminato i tempi regolamentari in pareggio, Luca Zidane para tre calci di rigore al Belgio nella cornice di Burgas, e regala il successo alla Francia che vale la finale dei Campionati Europei UEFA Under 17.

Nei quarti di finale, il Belgio aveva passato il turno ai danni della Croazia grazie ai calci di rigore, ma questa volta tre errori e la traversa di Alper Ademoglu hanno portato a un epilogo diverso. Anche i francesi avevano fallito tre calci di rigore, ma le parate di Zidane – figlio di Zinédine, vincitore di UEFA EURO 2000 – avevano permesso alla Francia di tirare il quinto rigore decisivo. La rete di Odsonne Edouard nell'ultimo tiro dal dischetto regala alla Francia l'accesso alla finale di venerdì. Nel primo tempo, il capocannoniere della competizione, Edouard, aveva portato la Francia in vantaggio, ma si era fatto parare un rigore che aveva galvanizzato il Belgio. Il pareggio di testa di Rubin Seigers aveva portato l'incontro ai calci di rigore.

Dopo aver segnato dieci reti e non averne subite nelle quattro precedenti della fase finale, era scontato vedere la Francia disputare una partita votata all'attacco. Edouard sfiora più volte il gol che gli viene negato da un attento Jens Teunckens, ma il portiere belga non può nulla sulla punizione battuta dal numero 7 dei francesi che segna la quinta rete personale e spiana la strada per la finale.

La squadra di Jean-Claude Giuntini cerca il raddoppio che sfiora più volte, ma l'occasione più ghiotta si materializza dagli 11 metri, in seguito a un intervento falloso del difensore belga Christophe Janssens su Jeff Reine Adélaïde. Tuttavia Teunckens indovina il lato giusto e para il rigore di Edouard. Fino al termine del primo tempo è un monologo francese e Teunckens è costretto a fare gli straordinari per evitare a Nanitamo Ikone e Reine Adélaïde di siglare la rete del raddoppio.

Il Belgio prova a dare una scossa alla partita, e nel secondo tempo crea qualche pericolo in più. La conclusione di Ismail Azzaoui, che si spegne di poco a lato, è solo il preludio del gol che arriva grazie a un colpo di testa di Seigers al minuto 52'.

Prima della fine dell'incontro, il numero 10 della Francia, Bilal Boutobba, si fa parare la possibile rete decisiva, mentre Edouard, calciatore del Paris Saint-Germain, la tira di poco a lato. La conclusione di Alec Georgen sembrava essere quella giusta, ma ancora una volta Teunckens risonde presente, e la partita va ai calci di rigore. Adesso i francesi vogliono ripetere il successo del 2004, dopo aver perso le finali del 2002 e 2008, in cui in entrambi i casi la vittoria in semifinale era arrivata dagli 11 metri.