UEFA.com funziona meglio su altri browser
Per la migliore esperienza possibile, consigliamo Chrome, Firefox or Microsoft Edge.

Tris Edouard, bis Under 17 per la Francia

Francia - Germania 4-1
Odsonne Edouard mette a segno la prima tripletta della storia in una finale Under 17 e regala alla Francia il secondo acuto continentale.

Guarda i momenti salienti del trionfo della Francia nell'edizione del 2015.
Guarda i momenti salienti del trionfo della Francia nell'edizione del 2015.

La Francia, vincitrice nel 2004, trionfa per la seconda volta ai Campionati Europei UEFA Under 17
Odsonne Edouard firma una tripletta, portando a otto gol il suo bottino nelle fasi finali
L'attaccante del Paris Saint-Germain chiude il torneo da capocannoniere
Erdinc Karakas accorcia momentaneamente sul 2-1 per la Germania al 50'
• Un'autorete di Gökhan Gül nel finale aumenta il passivo tedesco 

Una tripletta del capocannoniere del torneo Odsonne Edouard regala alla Francia il trionfo ai Campionati Europei UEFA Under 17. Nella finale di Burgas la Germania, che non aveva ancora subito gol nel torneo, non riesce ad arginare l'impeto avversario. 

Edouard, che aveva già segnato cinque gol nelle quattro precedenti gare, si conferma bomber implacabile andando a bersaglio 7' prima e 7' dopo l'intervallo. La striscia senza gol al passivo della Germania in Bulgaria arriva così al termine, ma i tedeschi reagiscono e accorciano le distanze con Johannes Eggestein. Il tris di Edouard, tuttavia, chiude definitivamente i conti e un'autorete di Gökhan Gül in pieno recupero aumenta ulteriormente il passivo dei tedeschi, che escono nuovamente sconfitti dalla finale dopo i ko del 2011 e del 2012.

Il Ct francese Jean-Claude Giuntini schiera la stessa formazione vittoriosa ai rigori contro il Belgio in semifinale, mentre quello tedesco Christian Wück opta per ben cinque cambi. Ed è uno dei volti nuovi, Felix Passlack, il protagonista della prima conclusione della Germania dopo meno di un minuto, ma sul suo rasoterra Luca Zidane fa buona guardia. 

La Francia replica subito: Nanitamo Ikone va sul fondo e la mette in mezzo per capitan Timothé Cognat, che però arriva in ritardo all'appuntamento e spara oltre la traversa. Ikone ci prova poi personalmente 5' più tardi, scaldando le mani a Constantin Frommann dopo aver vinto un duello di forza.

I ritmi sono alti, la sfida aperta, e la Francia dà la sensazione di poter bucare la finora impenetrabile difesa tedesca. A un quarto d'ora dall'intervallo Cognat, pesca l'inserimento di Jeff Reine Adélaïde, ma anche questa volta Frommann non si lascia superare.

La Germania replica con Johannes Eggestein, Niklas Schmidt e Passlack, che vanno tutti vicino al gol, ma a sbloccare è la Francia. Ikone serve Alec Georgen in sovrapposizione sulla destra, il cross del terzino viene mancato da Bilal Boutobba, ma non da Edouard, che fulmina Fromann e firma il suo sesto gol nel torneo.

La squadra di Wück non è abituata ad inseguire e al 7' della ripresa subisce il raddoppio ancora ad opera di Edouard. Ikone supera Frommann sugli sviluppi di un errato retropassaggio di Joel Abu Hanna e l'attaccante del Paris Saint-Germain ha buon gioco nel firmare il 2-0 dal limite dell'area.  

La Germania ha un sussulto d'orgoglio e reagisce immediatamente. Eggestein colpisce di testa sugli sviluppi di una punizione di Schmidt, Zidane para ma non trattiene e finisce per trascinare il pallone nella propria porta. Edouard però ristabilisce le distanze e supera ancora Frommann su invito di Boutobba e l'autorete di Gül nel finale non fa che rendere più ampio il trionfo francese.