UEFA.com funziona meglio su altri browser
Per la migliore esperienza possibile, consigliamo Chrome, Firefox or Microsoft Edge.

Orgoglio olandese per la doppietta

"Ci abbiamo creduto anche quando siamo andati in svantaggio", ha dichiarato Thom Haye rivivendo la sfida che ha permesso ai giovani Orange di confermarsi campioni Under 17.

Thom Haye festeggia il successo dell'Olanda contro la Germania
Thom Haye festeggia il successo dell'Olanda contro la Germania ©Sportsfile

Fra sorrisi e grida di giubilo, l'Olanda ha festeggiato la conquista del suo secondo titolo europeo Under 17 consecutivo. UEFA.com ha incontrato alcune fra le figure-chiave della formazione orange al termine della finale.

Thom Haye, centrocampista
Non riesco ancora a credere che siamo di nuovo campioni d'Europa. In campo non è stato facile, ma anche quando siamo andati in svantaggio non abbiamo mai smesso di crederci. Segnare in pieno recupero è stato davvero incredibile.

Quando è arrivato il momento dei calci di rigore la tensione era altissima. Io non ho avuto bisogno di andare sul dischetto perché Tonny [Trindade de Vilhena] ha chiuso i conti prima che arrivasse il mio turno. E' stata dura, ma abbiamo dimostrato di dare il massimo nei momenti che contano.

Nathan Ake, centrocampista e capitano
Dopo aver segnato nel finale ci siamo tolti un peso. A quel punto per i rigori eravamo leggermente favoriti, perché avevamo fatto gol da poco e avevamo grande fiducia.

Siamo un grande collettivo, capace di trovare il gol anche quando ormai sembrano non esserci più speranze. Giocare a questi livelli è molto importante e vincere una finale del genere regala grandi emozioni, perché ti permette di dire "ho vinto gli Europei".

Nick Olij, portiere
E' stato fantastico, incredibile. Non ci sono parole per descrivere ciò che provo. Durante i tempi regolamentari non sono stato molto occupato, ma poi ho parato un rigore decisivo e questo mi ha dato grande gioia. Il torneo e la finale sono state esperienze meravigliose; lo scorso anno giocavo per una piccola squadra di Haarlem, e ora sono diventato campione d'Europa in Slovenia. E' incredibile.

Mike Havekotte, portiere
E' il momento più bello della mia carriera. Battere la Germania in questo modo è stato fantastico. Il nostro portiere titolare è stato straordinario ai rigori e ci ha regalato la vittoria. Ora è il momento di festeggiare".