UEFA.com funziona meglio su altri browser
Per la migliore esperienza possibile, consigliamo Chrome, Firefox or Microsoft Edge.

Non c'è più spazio per errori

Le quattro contendenti del Gruppo A dell'Europeo Under 17 UEFA si incontrano martedì mattina in una doppia sfida decisiva per le qualificazioni alle semifinali.

Philippe Bergeroo e Ginés Meléndez, Ct di Francia e Spagna
Philippe Bergeroo e Ginés Meléndez, Ct di Francia e Spagna ©Sportsfile

Le quattro contendenti del Gruppo A dell'Europeo Under 17 UEFA si incontrano martedì mattina in una doppia sfida decisiva per le qualificazioni alle semifinali.

Salerno ci spera ancora
L'Italia incontra la Francia a Taucha, e anche se vincesse non sarebbe certa della qualificazione. Nonostnte l'ultima posizione nel raggruppamento il Ct Pasquale Salerno non prevede cambniamenti drastici. "Ovviamente la partita con la Francia sarà molto dura – come contro la Svizzera", ha detto. "Ma credo ancora nelle capacità dei miei giocatori e nei miei metodi". Salerno non potrà schierare il portiere titolare Mattia Perin che era stato espulso contro la Svizzera, e Francesco Bardi prenderà il suo posto tra i pali.

Bergeroo attento
Il Ct francese Philippe Bergeroo conosce bene gli avversari avendo perso con gli Azzurrini per 2-1 la scorsa stagione nel torneo Val-de-Marne. "Sappiamo che sono una squadra solida con dversi buoni talenti", ha detto Bergeroo. "Possono essere stati dominati dalla Spagna ma dobbiamo ricordare che hanno avuto diverse occasioni comunque durante la partita. L'Italia ora è in pericolo e questo significa che dovrà attaccare. Ma anche noi abbiamo bisogno di punti perché tutto può succedere. Possiamo qualificarci. O possiamo essere eliminati. E' una partita decisiva".