Il talento della settimana: Hannes Wolf

"Un giocatore speciale, con qualità speciali" secondo il suo allenatore Marco Rose, Hannes Wolf è stato tra i principali artefici del trionfo del Salisburgo in UEFA Youth League: UEFA.com ne tratteggia il profilo.

Il talento della settimana: Hannes Wolf
©Sportsfile

Il trionfo del Salisburgo in UEFA Youth League è stato frutto soprattutto dello spirito di squadra, ma con sette gol e quattro assist in tutta la stagione un giocatore si è distinto su tutti gli altri: Hannes Wolf.

Nome: Hannes Wolf
Club: Salisburgo
Debutto: 8 dicembre 2016 contro lo Schalke (UEFA Europa League)
Ruolo: attaccante
Nazionalità: austriaca
Data di nascita: 16 aprile 1999
Piede preferito: sinistro
Altezza: 1.79m

Gli highlights della finale di UEFA Youth League
Gli highlights della finale di UEFA Youth League

Dicono di lui...
"Hannes è un giocatore speciale con qualità speciali, ma lavora per la squadra. E' questo che mi piace"
Marco Rose, allenatore giovanili Salisburgo

"E' un ottimo giocatore. E' giovane e ha davanti un futuro roseo nel Salisburgo e magari, tra un paio d'anni, in Europa".
Sandro Ingolitsch, capitano del Salisburgo in UEFA Youth League

Le origini...
Nato a Graz, Wolf muove i primi passi nell'SC Seiersberg, approdando nell'accademia del Salisburgo a 15 anni. Nel febbraio 2016 esordisce nella seconda divisione austriaca con il club satellite dell'FC Liefering, ma a dicembre il tecnico del Salisburgo Óscar García, alle prese con quattro infortuni nel reparto offensivo, lo aggrega alla prima squadra. Esordisce in UEFA Europa League, subentrando a gara in corso durante il successo 2-0 ottenuto contro lo Schalke. 

Marco Reus e la sua chioma
Marco Reus e la sua chioma©Getty Images

Stile di gioco...
Attaccante veloce e moderno, con un buon fiuto per il gol, Wolf è a suo agio sia sulle fasce che come centravanti. Rapidissimo e dotato di grande abilità tecnica, ha nella visione e nel senso dell'anticipo i suoi punti di forza. 

Un mix di...
Vista la sua versatilità, Wolf ricorda molto Marco Reus del Borussia Dortmund per abilità nei passaggi e nella corsa. I due hanno anche un taglio di capelli molto simile.

Il momento magico... 
Wolf ha messo a segno diversi gol nell'ultima edizione della UEFA Youth League, ma a farlo balzare agli onori della cronaca sono stati i due assist confezionati nella finale vinta 2-1 in rimonta sul Benfica a Nyon, il primo da corner. "Nella mia mente, vedo ancora quel pallone muoversi al rallentatore", ha dichiarato dopo la sfida. Il secondo assist è arrivato con un corss, al termine di una sgroppata sulla destra. Senza di lui, probabilmente, il Salisburgo non si sarebbe aggiudicato il trofeo. 

Highlights: il salisburgo vola in semifinale
Highlights: il salisburgo vola in semifinale

La migliore delle ipotesi...
Il tecnico del Salisburgo García tiene sotto costante osservazione i progressi di Wolf, che tuttavia per il momento rimarrà al Liefering. La prossima stagione, tuttavia, potrebbe rappresentare un'opzione interessante per la prima squadra. Ha solo 18 anni e se la pazienza sarà una delle sue virtù, potrebbe essere l'inizio di una grande carriera.

Lui dice...
"Per me è stata la stagione perfetta. Potremo fare il punto solo alla fine del campionato, ma finora tutto è andato per il meglio. Il prossimo obiettivo è quello di entrare stabilmente a far parte della prima squadra. Il mio sogno è quello di giocare all'estero, in Inghilterra, Germania o Spagna, ma per ora mi godo il momento. [La UEFA Youth League] è il mio primo grande trofeo continentale, è il punto più alto che potessi raggiungere in questo momento e non la scorderò mai". i

In alto