UEFA.com funziona meglio su altri browser
Per la migliore esperienza possibile, consigliamo Chrome, Firefox or Microsoft Edge.

Il Liverpool la spunta ai rigori, Supercoppa ai Reds

La squadra di Klopp va sotto contro il Chelsea a Istanbul, ma pareggia e rimonta nei supplementari con la doppietta di Mané: un penalty di Jorginho porta la sfida ai rigori, decisivo Adrián.

Highlights: il trionfo del Liverpool in Supercoppa

Il Liverpool conquista la Supercoppa UEFA e mette in bacheca il secondo trofeo europeo in meno di tre mesi. Al Beşiktaş Park di Istanbul, nel derby inglese contro il Chelsea, i Reds hanno la meglio ai rigori dopo che i tempi regolamentari si erano chiusi sull’1-1 e i supplementari sul 2-2. All’ultimo tiro dal dischetto è la parata di Adrián, sostituto di Alisson, sul giovane Tammy Abraham a sancire il trionfo della squadra di Jürgen Klopp.

LA PARTITA MINUTO PER MINUTO

L’avvio dei Reds - che lasciano Roberto Firmino in panchina e schierano titolare Alex Oxlade-Chamberlain - è incoraggiante. Il Chelsea va però vicino al vantaggio con Pedro che colpisce la traversa.

A nove minuti dall’intervallo i londinesi di Lampard sbloccano il risultato. Ottimo taglio in area del neo-acquisto Christian Pulisic per Giroud, il francese ex Arsenal insacca in diagonale di sinistro: 1-0. I Blues trovano anche il raddoppio con lo stesso Pulisic, ma la terna arbitrale annulla per fuorigioco.

Nella ripresa Firmino prende il posto di Oxlade-Chamberlain e Klopp ricompone il trio offensivo delle meraviglie. La mossa porta subito frutto, perché dopo tre minuti arriva il pareggio: l’attaccante brasiliano sfrutta il passaggio filtrante del connazionale Fabinho e tocca per Mané, con il senegalese che mette dentro a porta vuota.

Il Liverpool sale di livello, un bolide di Fabinho esce non di molto prima che arrivi il secondo cambio: fuori James Milner, dentro Georginio Wijnaldum. Lampard risponde inserendo i giovani Abraham e Mason Mount - che erano stati titolari domenica in campionato - al posto di Giroud e Pulisic.

I Reds hanno un’incredibile doppia occasione al 75’, con Abraham che salva sulla linea sul sinistro di Salah e Kepa che compie una prodigiosa parata, con l’aiuto della traversa, sul tap-in sotto misura di Van Dijk.

Anche il primo extra-time è all’insegna dello spettacolo. Mané, dopo cinque minuti, serve Firmino sulla sinistra, il brasiliano restituisce il pallone all’ex attaccante del Southampton che apre il piatto destro e firma il sorpasso del Liverpool.

Ma dopo quattro minuti, Adrián atterra Abraham in area e il direttore di gara assegna il rigore, che Jorginho trasforma con freddezza: 2-2. Lo stesso Abraham avrebbe la chance per il nuovo sorpasso, ma mette fuori sull’assist di Pedro.

Nel secondo extra-time sono ancora i Blues e i loro giovani a rendersi pericolosi, ma prima Adrián vola a parare su Mount e poi Pedro mette a lato di pochissimo. L’epilogo dal dischetto è la logica soluzione di una sfida bellissima equilibrata: segnano tutti, ma all’ultimo tiro Adrián “ipnotizza” Abraham e regala la Supercoppa al Liverpool. Il Chelsea di Lampard, comunque, esce tra gli applausi.