UEFA.com funziona meglio su altri browser
Per la migliore esperienza possibile, consigliamo Chrome, Firefox or Microsoft Edge.

Barcelona-Sporting 4-0: Barça implacabile, la coppa è sua

A Riga, nella riedizione della finale di un anno fa, gli spagnoli del "Mago" Jesus Velasco travolgono con un poker lo Sporting Lisbona e conquistano la UEFA Futsal Champions League, la seconda negli ultimi tre anni.

Il Barcelona festeggia la sua vittoria a Riga
Il Barcelona festeggia la sua vittoria a Riga UEFA

Il Barcelona si prende la rivincita contro lo Sporting Lisbona e conquista la UEFA Futsal Champions League, la seconda nelle ultime tre stagioni, spodestando i suoi avversari.

Un anno fa in Croazia erano stati infatti proprio i portoghesi a imporsi, ma all'Arena Riga i campioni di Spagna di Jesus Velasco si impongono con un rotondo 4-0 e portano a casa il trofeo, issandosi per la quarta volta sul tetto d'Europa.

La partita in breve: Il Barça cala il poker

Le fasi iniziali sono frenetiche ma difettano di precisione, tuttavia arriva in seguito l’indizio che i gol sono nell’aria quando Matheus Rodrigues centra il palo. Subito dopo il Barça passa in vantaggio, quando il tiro angolato – deviato – del capitano Sergio Lozano supera Guitta. Prima dell’intervallo arriva il 2-0, per merito di Pito, che riconquista palla in mezzo al campo, avanza e non dà scampo al portiere avversario con il suo tiro.

Ferrao ha firmato il tris dei Blaugrana dopo l'intervallo
Ferrao ha firmato il tris dei Blaugrana dopo l'intervalloSPORTSFILE

I Blaugrana erano avanti 2-0 all’intervallo anche un anno fa, nella finale di Zadar in Croazia, e alla fine erano stati sconfitti 4-3 dallo Sporting; ma a Riga la musica è completamente diversa e dopo meno di trenta secondi la stella Ferrao controlla un lancio lungo di Ortiz e firma un entusiasmante tris.

La squadra di Jesus Velasco - sei scudetti in Italia su tre panchine diverse (Torino, Prato e Luparense) - era consapevole di non essere tranquilla nemmeno con tre gol di vantaggio, visto che in semifinale contro il Benfica era riuscita a rimontare un identico passivo.

Ma lo Sporting del nazionale azzurro Alex Merlim non è riuscito a trovare il gol di cui aveva bisogno per riaprire la partita. E nel finale c'è stata gloria anche per il portiere del Barça, Didac Plana, che con gli avversari in "power play" ha raccolto il pallone e l'ha calciato a porta vuota, trovando il gol del 4-0 prima di correre per tutto il parquet per festeggiare con i suoi tifosi.

Barcelona-Sporting 4-0: la partita minuto per minuto e le reazioni


Reazioni
 

La festa del Barça può avere inizio
La festa del Barça può avere inizioSPORTSFILE

Jesús Velasco, allenatore Barcelona: "Che serata e che partita! È stata perfetta. Penso che siamo stati superiori in ogni singolo aspetto della partita, ma forse la chiave di questa vittoria è stata il modo in cui abbiamo vinto venerdì in semifinale. Oggi siamo riusciti a dimenticare ogni sintomo di stanchezza e i miei giocatori sono stati fantastici per tutta la partita".

Guitta, portiere Sporting CP: "Non c'è molto da dire su una partita in cui si perde 4-0. Abbiamo dato il massimo e penso che sia stata una grande partita da vedere, ma questa non era la nostra serata e il Barça meritava di vincere. Non siamo stati efficaci nella prima fase di costruzione del nostro gioco e ci sono mancate anche le idee chiare nella seconda fase".

Statistiche chiave

  • Il Barça, alla terza finale consecutiva (record eguagliato), ha conquistato il quarto titolo (nel 2012, 2014 e 2020 i precedenti): ha fatto meglio solo l'Inter FS con cinque.
  • Sergio Lozano e Ortiz eguagliano il record di Gabriel con quattro trionfi: Lozano è il primo a vincere quattro volte con la stessa maglia.
  • Jesús Velasco è il primo tecnico a conquistare tre volte il trofeo (le altre due sono state insieme con Ortiz all'Inter nel 2017 e nel 2018, entrambi contro lo Sporting); ha collezionato 58 panchine nella competizione, un altro primato.
  • Nuno Dias, tecnico dello Sporting, era alla sua tredicesima partita nelle finali alla sua sesta Final Four e alla sua quinta finale.
  • Il capitano dello Sporting, João Matos, ha giocato la sua 17esima partita nelle finali; dopo aver raggiunto la 16esima nelle semifinali, è il primatista.
  • Il gol di Ferrao è stato l'undicesimo nelle finali delle competizioni UEFA di futsal per club, uno in più del precedente primato del suo compagno di squadra Esquerdinha, attualmente infortunato.
  • 8.442 spettatori: record di capienza per una partita di futsal in Lettonia

Terzo posto:

In precedenza, all'Arena Riga, il Benfica era riuscito a controllare un primo tempo 'indemoniato' dei francesi dell'ACCS conquistando la vittoria nella finale per il terzo posto e quindi il podio.