UEFA.com funziona meglio su altri browser
Per la migliore esperienza possibile, consigliamo Chrome, Firefox or Microsoft Edge.

Fine del sogno per il Kairat

Sporting Clube de Portugal - Kairat Almaty 3-2
La formazione portoghese si porta sul 2-0 e subisce il pareggio dei padroni di casa, ma passa sul finire con Japa.

Caio Japa (Sporting Clube de Portugal)
Caio Japa (Sporting Clube de Portugal) ©Sportsfile

Lo Sporting Clube de Portugal raggiunge la prima finale della Coppa UEFA di futsal superando i padroni di casa del Kairat Almaty nella prima semifinale di venerdì.

La formazione portoghese vince una sfida combattuta grazie alle reti nel secondo tempo di Divanei e Caio Japa (2). Inizialmente in vantaggio per 2-0, lo Sporting subisce il recupero del Kairat con una doppietta di Leo Santana, ma si impone negli ultimi minuti e infligge al Kairat la quarta sconfitta in semifinale.

Al palazzetto dello sport Baluan Sholak piovono occasioni e solo la bravura dei portieri preserva lo 0-0 nel primo tempo. Da un lato, Jeronimo devia un tiro di Déo sopra la traversa, mentre sull'altro fronte il capitano dei padroni di casa Kelson impegna più volte Cristiano.

Il miglior intervento di Cristiano è su un tiro di Sidnei Silva deviato con la punta delle dita. Jeronimo, nel frattempo, deve superarsi per neutralizzare le ripetuti conclusioni dello Sporting con Alex (due volte) e Pedro Cary.

I 5.000 tifosi di casa alzano la voce quando Kelson serve Felipe, che aggira Cristiano ma manda lato. Nel secondo tempo, Giva mette subito alla prova Cristiano dalla distanza, ma Caio Japa risponde sul fronte opposto.

Jeronimo, però, non può fare niente quando Alex batte una punizione per Divanei, che insacca. Dopo il pareggio mancato da Giva, Caio Japa avanza verso la porta e fa partire un tiro che trafigge Jeronimo per il 2-0.

Mentre il portiere di casa si infortuna, Sidnei e Serik Zhamankulov continuano a chiamare in causa Cristiano, mentre la traversa ferma un pallonetto beffardo di Kakata e il palo respinge la conclusione di Santana.

Malgrado la sfortuna, il Kairat continua ad attaccare e il subentrato portiere Vitaliy Khayavin mantiene lo svantaggio sul 2-0. La formazione di casa accorcia le distanze a 5' dal termine con Santana, che devia in rete un cross di Dinmukhambet Suleimenov. Il brasiliano sigla il raddoppio poco dopo, battendo Cristiano dopo un'avanzata da metà campo.

Pochi istanti dopo, però, gli ospiti tornano in vantaggio con Caio Japa, che spinge oltre la linea un tiro di Marcelo Silva e manda lo Sporting in finale.