Roma, solo un pari in Austria

A Graz, contro il Wolfsberger, i Giallorossi segnano per primi con Spinazzola, ma sono raggiunti a inizio ripresa: la sfida finisce 1-1, le due squadre restano appaiate in testa al Gruppo J.

Watch the best of the action from Europa League group stage, Matchday 2.

La Roma resta al comando del Gruppo J della UEFA Europa League, ma deve accontentarsi di un pareggio esterno contro il Wolfsberger. A Graz i Giallorossi segnano per primi grazie al gol - il primo - di Leonardo Spinazzola, ma sono raggiunti a inizio ripresa da Michael Liendl: la sfida termina 1-1.

Il tecnico Paulo Fonseca si affida a un abbondantissimo turn-over e Antonio Mirante, schierato tra i pali al posto di Pau López, è chiamato all’intervento da Liendl. Subito dopo l’ex portiere del Bologna è costretto a superarsi sul centrocampista Marcel Ritzmaier, la cui spizzata di testa era destinata all’angolino.

Al 27’ i Giallorossi sbloccano il risultato. Sull’angolo battuto da Javier Pastore, Spinazzola colpisce di testa e complice una carambola fortunosa porta la squadra ospite in vantaggio. Ci prova anche Nikola Kalinić, servito da Nicolò Zaniolo, ma la conclusione dell’attaccante croato termina tra le braccia di Alexander Kofler.

Prima dell’intervallo c’è un’altra chance per l’ex giocatore di Fiorentina e Milano, arrivato in prestito dall’Atlético Madrid, ma la sua deviazione acrobatica non trova la porta.

Nella ripresa Kalinić indossa i panni di uomo-assist, ma Zaniolo non capitalizza il suo servizio: il suo sinistro dal limite dell’area è neutralizzato in due tempi dal portiere della squadra austriaca. Che al 52’ trova il pareggio. L’errore di Spinazzola propizia la conclusione di Liendl, il sinistro a giro del numero 10 - bellissimo - trova l’incrocio dei pali.

Pastore ha la chance per riporta subito avanti la formazione guidata da Fonseca, ma sulla sponda di Justin Kluivert “El Flaco” argentino manda a lato. Ci prova anche l’olandese, il cui destro non impensierisce però Kofler. La Roma preme, Bryan Cristante pesca benissimo Zaniolo che però pecca di nuovo di precisione.

Per il portiere del Wolfsberger ci sono gli straordinari e deve salvarsi prima su Kalinić e poi di nuovo su Zaniolo. Poi è Ritzmaier ad avere sui piedi un ottimo pallone, ma calcia alto con il sinistro.

Fonseca si affida ai cambi, provando a inserire anche Aleksandar Kolarov e Jordan Veretout: ma il risultato non cambia più, la gara termina 1-1. Per la Roma saranno decisive le prossime due gare con il Borussia Mönchengladbach.

In alto