La Rosa di UEFA Europa League 2017/18

Gli osservatori tecnici UEFA hanno selezionato i migliori 18 giocatori dell'edizione appena conclusa di UEFA Europa League.

©AFP

Portieri

Jan Oblak (Atlético)
Commento degli osservatori tecnici: il miglior portiere del torneo si è fatto trovare pronto nei momenti di maggior bisogno.

Rui Patrício (Sporting CP)
Commento degli osservatori tecnici: sicuramente un giocatore importante per la sua squadra.

Difensore

Leonardo Bonucci (AC Milan)
Commento degli osservatori tecnici: il capitano del Milan difende con lucidità ed è sempre a suo agio con la palla ai piedi.

Diego Godín (Atlético)
Commento degli osservatori tecnici: il leader difensivo dell'Atlético è stato impressionante per capacità di lettura del gioco, puntualità nei contrasti e doti aeree.

Stefan Lainer (Salzburg)
Commento degli osservatori tecnici: il laterale destro ha servito cinque assist ed è stato uno dei protagonisti della volata del Salisburgo in semifinale.

Luiz Gustavo (Marseille)
Commento degli osservatori tecnici: l'ormai ex centrocampista è stato una colonna della difesa del Marsiglia per tutta la stagione.

Bouna Sarr (Marseille)
Commento degli osservatori tecnici: ha sfoggiato una grande energia e positività, soprattutto nel finale del torneo. È stata un'ottima Europa League per l'ex esterno.

Centrocampisti

Bruno Fernandes (Sporting CP)
Commento degli osservatori tecnici: un centrocampista estroso, che contro l'Astana ha firmato uno dei gol più belli della stagione. In totale ha collezionato tre reti e quattro assist.

Naby Keïta (Leipzig)
Commento degli osservatori tecnici: il centrocampista a tutto campo ha collezionato cinque presenze e ha confermato la sua importanza per la squadra.

Koke (Atlético)
Commento degli osservatori tecnici: detta i tempi dell'Atlético quando ha la palla ed è uno dei principali organizzatori del gioco in fase di non possesso. Un gol e un assist in finale.

Saúl Ñíguez (Atlético)
Commento degli osservatori tecnici: grazie alle sue qualità tecniche, alla pericolosità sotto porta e alla sua fisicità, completa un formidabile trio di centrocampo accanto a Koke e Gabi.

Gabi (Atlético)
Commento degli osservatori tecnici: il terzo centrocampista dell'Atlético in squadra. Spesso schierato a sinistra di Koke e Saúl in un centrocampo a quattro, macina chilometri e offre qualità in qualsiasi ruolo.

Diadie Samassékou (Salzburg)
Commento degli osservatori tecnici: un centrocampista straordinario in una squadra di giovani promesse.

Attaccanti

Gelson Martins (Sporting CP)
Commento degli osservatori tecnici: talento dal grande futuro, ha colpito molto gli osservatori.

Antoine Griezmann (Atlético)
Commento degli osservatori tecnici: ha fatto la differenza in finale grazie alla sua intensità e alla lucidità sotto porta, che gli permettono di eccellere in qualsiasi posizione.

Ciro Immobile (Lazio)
Commento degli osservatori tecnici: capocannoniere del torneo e pedina fondamentale della Lazio fino ai quarti di finale.

Dimitri Payet (Marseille)
Commento degli osservatori tecnici: un No10 che ha sempre messo in mostra le sue qualità creando occasioni, segnando gol stupendi contro Lipsia e Athletic e trasformando magistralmente calci piazzati.

Timo Werner (Leipzig)
Commento degli osservatori tecnici: quattro gol in cinque partite per il nazionale tedesco, pericoloso come sempre.

Osservatori tecnici UEFA a Lione 
Jerzy Engel (Polonia), Stefan Majewski (Polonia), Ghenadie Scurtul (Romania), Milenko Ačimovič (Slovenia), Mixu Paatelainen (Finlandia), Thomas Schaaf (Germania)

In alto