Siviglia avanti dal dischetto

Real Betis Balompié - Sevilla FC 0-2 (and. 2-0, vince il Siviglia 4-3 d.c.r.) Dopo avere rimontato il doppio svantaggio dell'andata, il Siviglia mantiene i nervi saldi dal dischetto qualificandosi ai quarti di finale ai danni dei rivali cittadini del Betis.

©AFP/Getty Images

Dopo avere rimontato i due gol di svantaggio dell'andata e allungato la sfida ai tempi supplementari il Sevilla FC mantiene i nervi saldi nella serie finale dal dischetto eliminando il Real Betis Balompié e qualificandosi per i quarti di finale.

Un gol per tempo di José Antonio Reyes e Carlos Bacca tengono a galla il Siviglia prima delle emozioni finali dal dischetto. Il capitano del Siviglia Ivan Rakitić trasforma il rigore del 4-3 mentre, dall'altra parte, Nono calcia a lato l'ultimo rigore consegnando ai rivali cittadini un posto nel sorteggio dei quarti in programma venerdì.

Il Siviglia mette subito in difficoltà la retroguardia del Betis, rendendosi due volte pericoloso con l'attaccante colombiano Bacca, prima di sbloccare il risultato al 20'. Dopo una combinazione con Marko Marin, Alberto Moreno serve in mezzo Reyes che insacca con freddezza. Il Siviglia prova a affondare il colpo, mentre il Betis mostra incertezza sul da farsi: cercare il pareggio o difendere il vantaggio dell'andata.

Il Siviglia non riesce tuttavia a tenere alto il ritmo e la squadra di Gabriel Calderón ne approfitta per rendersi pericoloso con Cedrick e Rubén Castro. Nella ripresa, la squadra di Unai Emery riprende in mano l'iniziativa. Stéphane Mbia combina a centrocampo con Rakitić e impegna Adán. Il Betis reagisce con Leo Baptistão, già a segno all'andata, autore di quattro conclusioni in altrettanti minuti, l'ultima delle quali impegna Beto.

Il Siviglia passa al 4-2-4 e la mossa viene subito premiata. Un altro assist di Moreno consente a Bacca di raddoppiare a un quarto d'ora dal termine. Il Betis spreca nel finale due punizioni con il neo entrato Salvador Sevilla.

Le emozioni si susseguono anche ai supplementari. L'ex portiere del Real Madrid CF Adán salva due volte il Betis su Kevin Gameiro e Bacca. Si va ai calci di rigore. Il Siviglia sbaglia il primo tiro con Vitolo, ma è il Betis a pagare gli errori di Alfred N'Diaye e Nono.

In alto