UEFA.com funziona meglio su altri browser
Per la migliore esperienza possibile, consigliamo Chrome, Firefox or Microsoft Edge.

Analisi partita Swissquote: Real Sociedad - Leipzig 1-3

Gli osservatori tecnici UEFA analizzano la brillante vittoria del Lipsia in casa della Real Sociedad al ritorno degli spareggi di UEFA Europa League.

 Emil Forsberg esulta dopo il terzo gol del Lipsia
Emil Forsberg esulta dopo il terzo gol del Lipsia DeFodi Images via Getty Images

Dopo l'eliminazione dalla UEFA Champions League con sette punti, in un girone che comprendeva Manchester City e Paris Saint-Germain, il Lipsia inizia una nuova avventura in UEFA Europa League.

La vittoria sulla Real Sociedad a San Sebastian nella gara di ritorno degli spareggi è di buon auspicio per la formazione tedesca. In questo articolo presentato da Swissquote, gli osservatori tecnici UEFA valutano il pressing aggressivo che costringe la Real a una sconfitta per 3-1 (5-3 complessivo).

La partita minuto per minuto: Real Sociedad - Leipzig 1-3

Gol

Highlights: Real Sociedad - Leipzig 1-3
Highlights: Real Sociedad - Leipzig 1-3

0-1: Willi Orbán (39')
Le marcature si aprono su rigore. Il passaggio di Adrien Silva libera Christopher Nkunku, che viene atterrato da Mat Ryan. Sul tiro dal dischetto di Silva, il portiere si tuffa in basso alla sua destra e intercetta il pallone, che però torna sui piedi di Orbán per la ribattuta vincente.

0-2: André Silva (59')Il Lipsia conquista un pallone a metà campo e avanza rapidamente con Mohamed Simakan, che serve Silva. L'attaccante portoghese entra in area dalla destra e sferra un tiro che si insacca sotto la traversa. Ottima finalizzazione.

1-2: Martin Zubimendi (67')Una punizione arcuata di Adnan Januzaj dalla destra porta al gol che ridà qualche speranza ai padroni di casa. Igor Zubeldia e Joško Gvardiol saltano per conquistare la palla, Mikel Oyarzabal ha la meglio su Emil Forsberg e incorna in avanti; Zubimendi raccoglie, aggira un difensore e segna con un rasoterra da sette metri.

1-3: Emil Forsberg (89, rigore)
Come all'andata, Forsberg firma l'ultimo gol dal dischetto. Dopo un fallo di mano in area di Aritz Elustondo nel tentativo di fermare l'avanzata di Nkunku, Ryan intuisce di nuovo il tiro dal dischetto ma Forsberg è troppo preciso.

Moduli

Real Sociedad

La Real schiera un 5-4-1
La Real schiera un 5-4-1

I padroni di casa schierano un 5-4-1. I tre centrali assolvono principalmente compiti difensivi, mentre i laterali Joseba Zaldúa (2) e Aihen Muñoz (12) non penetrano troppo nella metà campo avversaria. Il blocco difensivo è compatto e, in fase di possesso, la squadra cerca di giocare una gara controllata. Il motivo è che il pressing alto degli ospiti mette più volte in difficoltà la Real, soprattutto quando Forsberg sfiora il gol su un rilancio sbagliato di Ryan (vedere il primo video).

Gli osservatori tecnici UEFA mettono in evidenza il lavoro di Zubimendi, che opera da mediano ed è il vero motore della squadra: oltre a organizzare il blocco difensivo, eguaglia il centrocampista avversario Kevin Kampl per numero di palloni recuperati (nove).

Leipzig

Il Leipzig schiera un 3-4-1-2
Il Leipzig schiera un 3-4-1-2

La formazione tedesca schiera un 3-4-1-2 e, a differenza della Real, fa partecipare i difensori alle manovre offensive. Il mediano Kampl (44) ha un ruolo cruciale nel controllo del gioco, mentre Konrad Laimer (27) è utile sia in difesa che in attacco e cerca di farsi avanti con i terzini Lukas Klostermann (16) e Benjamin Henrichs (39). Anche il nazionale spagnolo Dani Olmo (25) attira l'attenzione dell'osservatore UEFA nel ruolo di regista dietro i due attaccanti: le sue statistiche comprendono un passaggio filtrante, due passaggi chiave e sei cross.

Tratti salienti

Il Lipsia controlla la partita fin dall'inizio con il suo tipico pressing alto. L'undici di Domenico Tedesco cerca di conquistare la palla e avviare veloci transizioni, come si vede in occasione del secondo gol.

André Silva esulta
André Silva esultaGetty Images

Il pressing aggressivo del Lipsia impedisce alla Real di costruire dal basso e guardare in avanti. Non ci sono solo i tre attaccanti a fare pressing, ma anche i giocatori sulle fasce. La seconda clip nel video sopra mette in evidenza le difficoltà per i difensori di casa.

Il Lipsia chiude la serata con più tiri in porta (otto) di qualsiasi altra squadra al ritorno degli spareggi al secondo posto dietro il Barcellona per percentuale di passaggi completati nella metà campo avversaria (87,3%).

Le parole degli allenatori

Imanol Alguacil, allenatore Real Sociedad
"Le squadre tedesche sono le migliori nelle transizioni. Se concedi loro troppo spazio ti puniscono. Giocare con cinque difensori non significa fare catenaccio, perché abbiamo provato a fare pressing".

Domenico Tedesco, allenatore Lipsia
"Dopo il 2-2 all'andata, non era facile venire qui con questo clima. I tifosi hanno davvero spronato la Real Sociedad. Sono orgoglioso della squadra per come ha resistito alla pressione. Abbiamo atteso con pazienza e da oggi siamo più maturi".

Scarica l'app Europa!