Metti fuorigioco il COVID-19 seguendo i cinque punti dell'Organizzazione Mondiale della Sanità e della FIFA per aiutare a fermare la diffusione della malattia.

1. Lavarsi le mani 2. Tossire sul gomito piegato 3. Non toccarsi il viso 4. Mantenere la distanza fisica 5. Stare a casa in caso di malessere.
Maggiori informazioni >

Esodo dallo Shakhtar

Gli ucraini hanno ceduto l'attaccante Vukic, il portiere Pletikosa e il difensore Barcauan.

L'FC Shakhtar Donetsk ha lasciato libero l'attaccante serbo-montenegrino Zvonimir Vukic di passare al Portsmouth FC e ha ceduto in prestito il portiere della nazionale croata Stipe Pletikosa all'HNK Hajduk Split e il difensore Cosmin Barcauan all'FC Krylya Sovetov Samara.

Addio a Vukic
In tutto sette giocatori dello Shakhtar, inclusi i tre già citati, sono stati ceduti a causa del limite al numero di stranieri introdotto in Ucraina. Vukic è approdato al club della Premier League inglese per una cifra riservata due anni dopo il passaggio dall'FK Partizan allo Shakhtar. Il presidente del Portsmouth Milan Mandaric ha dichiarato: "Stavamo cercando un centrocampista che potesse fare anche qualche gol".

Pletikosa in prestito
Pletikosa, che torna al club dove giocava prima di passare allo Shakhtar nel 2003, si augura di poter giocare di più in vista della Coppa del Mondo FIFA 2006. "Pletikosa ha firmato un contratto di un anno con lo Shakhtar ed è stato ceduto in prestito all'Hajduk per lo stesso periodo - ha dichiarato il tecnico degli ucraini Mircea Lucescu -. Ha salutato la squadra ed è tornato a Spalato".

Coppa UEFA
Il nazionale romeno Barcauan era allo Shakhtar dal 2004, quando aveva lasciato l'FC Dinamo Bucuresti, ma approda ora al Krylya Sovetov, squadra decimata dagli infortuni. Dopo l'eliminazione per mano dell'FC Internazionale Milano nel terzo turno preliminare della UEFA Champions League, lo Shakhtar esordisce in casa in Coppa UEFA il 15 settembre nella gara di andata del primo turno contro gli ungheresi del Debreceni VSC. Il Kryla Sovetov affronta invece l'AZ Alkmaar.

In alto