Metti fuorigioco il COVID-19 seguendo i cinque punti dell'Organizzazione Mondiale della Sanità e della FIFA per aiutare a fermare la diffusione della malattia.

1. Lavarsi le mani 2. Tossire sul gomito piegato 3. Non toccarsi il viso 4. Mantenere la distanza fisica 5. Stare a casa in caso di malessere.
Maggiori informazioni >

Seconda giornata: numeri e curiosità

Le squadre italiane tornano a farsi valere in Europa, l'Estoril Praia interrompe il lungo digiuno di vittorie, mentre il Tottenham Hotspur è vicino a un record nella competizione.

La Fiorentina è una delle quattro squadre italiane ad aver vinto giovedì
La Fiorentina è una delle quattro squadre italiane ad aver vinto giovedì ©AFP/Getty Images

• Le squadre italiane non partecipano a una finale di UEFA Europa League da tanto tempo. In questa stagione pare che il vento stia cambiando, tanto che si può parlare di rinascita italiana. Tutte e quattro le squadre italiane – SSC Napoli, ACF Fiorentina, FC Internazionale Milano e Torino FC – hanno vinto senza concedere nemmeno un gol nella seconda giornata di UEFA Europa League. Le italiane, al momento, sono imbattute nei rispettivi gironi, ed hanno collezionato sette vittorie e un pareggio, segnando 15 reti e subendone appena una.

• Il rigore di Fabio Quagliarella ha permesso al Torino di vincere in casa 1-0 contro l'FC København. Non è stato un semplice gol, ma la rete numero 2.800 di UEFA Europa League e la 200ma di una squadra italiana. I 2.800 gol, dalla fase a gironi alla finale, sono stati messi a segno in 1.073 incontri. Una media di 2,6 a partita.

• Nella seconda giornata, sono due i giocatori che sono arrivati in doppia cifra nella classifica marcatori di UEFA Europa League di tutti i tempi. Si tratta di Raul Rusescu dell'FC Steaua Bucureşti e di Jonatan Soriano dell'FC Salzburg. Entrambi adesso sono a quota dieci nella competizione, piazzandosi al 12mo e 13mo posto della classifica dei bomber di Europa League. Hanno ancora tanta strada da fare prima di raggiungere il re della competizione, Radamel Falcao, fermo a quota 30.

Harry Kane e Demba Ba
Harry Kane e Demba Ba©AFP/Getty Images

• La rete di Soriano è la numero 50 del Salzburg nella competizione. Traguardo raggiunto anche dal Tottenham Hotspur FC, grazie alla rete di Harry Kane in casa contro il Beşiktaş JK. Solo sei squadre hanno superato quota 50. La capolista di questa speciale classifica è l'SL Benfica che guarda tutti dall'alto in basso con 68 marcature.

• Nonostante la prima giornata non sia stata molto positiva per le squadre esordienti nella fase a gironi - solo l'FC Dinamo Moskva ha vinto -, la seconda giornata è stata più proficua. Mentre la Dinamo ha conquistato altri tre punti, questa volta in casa contro il PSV Eindhoven, sono arrivate le prime cinque vittorie per le altre sei esordienti. Si tratta di Torino, Asteras Tripolis FC, Feyenoord, Aalborg BK, EA Guingamp e KSC Lokeren OV.

Prima vittoria nella fase a gironi per l'Estoril
Prima vittoria nella fase a gironi per l'Estoril©AFP/Getty Images

• Dopo otto tentativi, è arrivata finalmente una vittoria nella fase a gironi per l'Estoril Praia. L'attesa più lunga per una vittoria spetta invece a HNK Rijeka e ŠK Slovan Bratislava. Se non avessero vinto nella terza giornata, avrebbero eguagliato il record di partite senza vittorie detenuto da Steaua e PFC CSKA Sofia, che hanno dovuto attendere dieci partite prima di tornare alla vittoria.

• Entrambe le squadre inglesi hanno pareggiato 1-1 nella seconda giornata. Per il Tottenham è l'11mo pareggio in UEFA Europa League - il record spetta all'SS Lazio -, mentre per l'Everton FC è la prima volta. In dieci partite, infatti, sono cinque le vittorie e quattro le sconfitte, uno solo il pari.

• La sconfitta dello Steaua per 3-1 in casa dell'FC Dynamo Kyiv significa che i rumeni hanno subito 47 gol in UEFA Europa League. Solo l'SK Rapid Wien (50) ha incassato più reti.

• La vittoria interna del Villarreal CF per 4-0 sull'Apollon Limassol FC è la decima consecutiva in casa in UEFA Europa League. Se dovessero vincere anche le altre due partite interne della fase a gironi, eguaglierebbero il record di dieci detenuto da Club Atlético de Madrid e Benfica.

• Fiorentina e Salzburg nella seconda giornata hanno evitato la sconfitta fuori casa per la sesta volta consecutiva. La squadra italiana non ha mai perso una partita di UEFA Europa League in trasferta, vincendo quattro volte e pareggiando due.

Mike Hammond è il curatore dell''European Football Yearbook', la cui edizione 2014/15 è in uscita adesso.

In alto