Adrián attende la sfida decisiva

Adrián López ha posto il sigillo sul passaggio in finale del Club Atlético de Madrid grazie a un grande gol al volo e ha definito "un grande confronto" la sfida decisiva che attende i Rojiblancos contro l'Athletic Club.

Adrián attende la sfida decisiva
Adrián attende la sfida decisiva ©AFP/Getty Images

Dopo lo splendido tiro al volo che ha posto il sigillo sul passaggio in finale in UEFA Europa League del Club Atlético de Madrid a spese del Valencia CF, l'attaccante Adrián López ha detto a UEFA.com che il mondo sarà testimone di un "grande confronto" con i Rojiblancos che affrontano l'Athletic Club nella finale del prossimo mese.

I vincitori del torneo inaugurale hanno iniziato la stagione con una vittoria nel terzo turno preliminare contro la squadra norvegese dello Strømsgodset IF e hanno centrato16 vittorie in 18 incontri finora. La vittoria per 1-0 di giovedì è stata l'11ma del club di fila in Europa e ha sancito un trionfo complessivo di 5-2.

"Sapevamo che ci avrebbero attaccato", ha dichiarato Adrian. "Hanno dovuto uscire, dando tutto nel proprio stadio, quindi il nostro lavoro è stato quello di difendere bene e cercare di colpirli quando potevamo".

"Abbiamo giocato due grandi partite in questa doppia sfida," ha spiegato Adrian. "Stasera abbiamo difeso bene. Nel primo tempo è stato importante assorbire la loro la pressione, mentre nel secondo non hanno creato grandi pericoli. Abbiamo avuto diverse occasioni e da una di questa è arrivato il gol. Dopo di che siamo stati noi la squadra migliore".

I padroni di casa non hanno più reagito all'11mo gol europeo del 24enne  - fenomenale controllo e tiro al volo - uscendo dalla competizione per la seconda volta in tre stagioni contro gli stessi avversari. L'Atlético attende ora al varco l'Athletic per scrivere una nuova pagina della sua storia.

"L'Athletic ha tante qualità e gioca molto bene, sono avversari formidabili," ha detto l'attaccante. "Sono in finale per buone ragioni e credo che sarà un grande confronto". 

Il compagno di squadra di Adrian, Thibaut Courtois non crede ci siano favoriti tra i finalisti alla National Arena il 9 maggio. "Ci sarà un 50-50 di possibilità", ha detto il portiere. "Sappiamo che ci troveremo di fronte una grande squadra in un confronto in cui quasi tutto potrà accadere, ma speriamo di poter vincere".