UEFA.com funziona meglio su altri browser
Per la migliore esperienza possibile, consigliamo Chrome, Firefox or Microsoft Edge.

La Lazio acquista fiducia

L'1-1 sul campo del Saint-Étienne consente ai Biancocelesti di chiudere imbattuti il Gruppo G. "Le risposte sono state positive", dice Pioli, mentre Cataldi definisce il pareggio "un'iniezione di fiducia".

Highlights: St-Étienne 1-1 Lazio

Un pareggio che le consente di chiudere imbattuta il Gruppo G. Dopo l’1-1 sul campo dell’AS Saint-Étienne nell’ultima giornata della fase a gironi di UEFA Europa League, la Lazio - già qualificata e certa del primo posto prima di scendere in campo - si proietta sul futuro. “Dal prossimo turno la competizione diventerà ancora più prestigiosa”, avverte il tecnico Stefano Pioli, mentre Danilo Cataldi sottolinea che la partita dello Stade Geoffroy-Guichard ha rappresentato “un’iniezione di fiducia”.

Stefano Pioli, allenatore Lazio

E’ stata una buona partita, loro hanno provato a a mantenere subito il pallino del gioco, ma li abbiamo controllati bene. C’è il rammarico di non aver chiuso la partita, dovevamo essere più precisi nell’ultimo passaggio. Le risposte sono state positive, la squadra aveva voglia di giocare, attaccare e difendere contro una squadra fisica che in casa fa sempre molto bene. Chiudiamo con soddisfazione la prima parte della UEFA Europa League, era importante chiudere imbattuti.
Dal prossimo turno l'Europa League diventerà una competizione ancora più prestigiosa, con club molto importanti. E’ una competizione difficile, ma noi abbiamo le qualità per giocarcela con tutti.

Danilo Cataldi, giocatore Lazio
Ci sentiamo di dire che stiamo con Stefano Pioli. Abbiamo fatto una buona partita, alla fine il pari è un risultato giusto. Abbiamo avuto qualche occasione noi, così come loro. Ce ne andiamo dalla Francia con un buon pareggio, ci tuffiamo nel campionato consapevoli che lunedì bisogna fare bene. Andremo in campo per vincere. Oggi ha rappresentato un’iniezione di fiducia: in UEFA Europa League abbiamo fatto delle ottime prestazioni, abbiamo superato un girone non facile. E’ un buon trampolino di lancio per il prosieguo del campionato. Il prossimo turno? Ora inizia un altro cammino, le squadre scese dalla UEFA Champions League saranno agguerrite e vorranno vincere la competizione. Ce la possiamo giocare con tutti, la storia e la mentalità di questa squadra lo testimoniano. Ci faremo trovare pronti.

Alessandro Matri, giocatore Lazio
Abbiamo gestito bene la gara, ho visto un atteggiamento propositivo. Era la cosa più importante visto il momento da cui veniamo. La gara è servita anche a dare quelle certezze che nei momenti di difficoltà vengono a mancare e per far recuperare la condizione a quelli che giocano di meno. La squadra ha perso fiducia e autostima, ma queste partite servono. Tutte le squadre vogliono vincere, sono scese dalle UEFA Champions League squadre con storie importanti. Noi vogliamo metterci a confronto con loro e andare avanti più possibile, ne abbiamo le qualità. Le due punte? Le proviamo anche in allenamento, la disponibilità e la sintonia ci sono. Ci mettiamo a disposizione poi le scelte finali spetteranno al tecnico.