UEFA.com funziona meglio su altri browser
Per la migliore esperienza possibile, consigliamo Chrome, Firefox or Microsoft Edge.

Storia della partita: Fiorentina - Belenenses

A Firenze si preannuncia una gara molto combattuta, a causa delle difficoltà dimostrate dai viola davanti al suo pubblico e dei buoni risultati in trasferta del Belenenses.

Ricardo Sá Pinto compie 44 anni il giorno della partita
Ricardo Sá Pinto compie 44 anni il giorno della partita ©AFP/Getty Images

L'Os Belenenses va sul campo dell'ACF Fiorentina sapendo che una vittoria lo porterebbe ai sedicesimi di UEFA Europa League. 

• Per arrivare ai sedicesimi, alla Fiorentina può bastare un pareggio grazie alla superiorità nei confronti diretti contro il KKS Lech Poznań. 

• Per qualificarsi a spese dei viola, il Belenenses deve vincere e sperare che il Lech non superi l'FC Basel 1893. 

• Se Lech e Belenenses dovessero finire a pari punti (8), si deciderebbe tutto per differenza reti ed eventualmente gol segnati, perché le squadre hanno un bilancio identico nei confronti diretti.

Precedenti
• La Fiorentina ha vinto 4-0 a Lisbona alla seconda giornata, quando le squadre si affrontavano per la prima volta nelle competizioni UEFA. È stata la prima sfida per il Belenenses contro un'italiana, nonché la sua sconfitta casalinga più pesante in Europa e la vittoria esterna più ampia dei viola in Coppa UEFA/UEFA Europa League.

• Il bilancio della Fiorentina in 11 confronti con le squadre portoghesi è V4 P4 S3 (V2 P2 S1 in casa). I viola non perdono da cinque partite contro le formazioni della Liga (V2 P3).

Forma
• La Fiorentina ha perso entrambe le partite casalinghe del Gruppo I per 2-1 e le ultime tre gare casalinghe europee. 

• Il Belenenses non perde da quattro trasferte in Europa (V2 P2). Delle nove partite disputate a livello continentale in questa stagione, quattro sono finite a reti inviolate. Inoltre, la squadra ha segnato solo in una partita del Gruppo I, vincendo 2-1 in casa dell'FC Basel 1893 alla terza giornata.

• La Fiorentina ha raggiunto i sedicesimi tre volte su tre quando ha partecipato alla fase a gironi di Coppa UEFA/UEFA Europa League.

• Il Belenenses è all'esordio in una fase a gironi delle competizioni UEFA. Questa sarà la sua stagione più lunga in Europa, con almeno 10 partite.

Curiosità e incroci
• La squadra portoghese deve compiere una trasferta di circa 1.800 km.

• Giuseppe Rossi può arrivare a 50 partite europee. Nelle prime 49 ha segnato 24 gol.

• Matías Fernández della Fiorentina ha giocato nello Sporting Clube de Portugal dal 2009 al 2012 e ha avuto come allenatore Ricardo Sá Pinto, attualmente sulla panchina del Belenenses. A Lisbona ha anche avuto come compagni Tonel e Betinho, suoi prossimi avversari.

• Gonçalo Brandão del Belenenses ha giocato in Italia dal 2008 al 2013, vestendo la maglia di AC Siena, Parma FC e AC Cesena.

• Con l'FC Dnipro Dnipropetrovsk, il viola Nikola Kalinić ha perso la scorsa finale di UEFA Europa League.

Allenatori
• Campione d'Europa con Juventus (1996) e Borussia Dortmund (1997), l'ex nazionale portoghese Paulo Sousa è approdato alla Fiorentina a giugno e cerca di vincere il suo terzo campionato consecutivo, dopo quello del 2013/14 con il Maccabi Tel Aviv FC e quello della scorsa stagione con il Basilea.

• Ricardo Sá Pinto è tornato in Portogallo quest'estate per allenare il Belenenses dopo due anni all'estero con FK Crvena zvezda, OFI Crete e Atromitos FC. In precedenza ha allenato lo Sporting e ne ha vestito la maglia, perdendo la finale di Coppa UEFA nel 2005.