UEFA.com funziona meglio su altri browser
Per la migliore esperienza possibile, consigliamo Chrome, Firefox or Microsoft Edge.

Passi falsi per Napoli e Siviglia

Napoli e Siviglia hanno perso punti importanti nella corsa alla qualificazione in UEFA Champions League; successo per la Fiorentina nel derby toscano, mentre il Dnipro ha incassato un'inaspettata sconfitta casalinga.

Passi falsi per Napoli e Siviglia
Passi falsi per Napoli e Siviglia ©Getty Images

Solo l'ACF Fiorentina, tra le quattro semifinaliste di UEFA Europa League, ha vissuto un finesettimana positivo in campionato. Il Sevilla FC detentore del trofeo e l'SSC Napoli non sono andate oltre il pari, rallentando nella corsa alla qualificazione per la prossima UEFA Champions League, mentre l'FC Dnipro Dnipropetrovsk ha subito un'inaspettata sconfitta casalinga.

• Empoli FC - ACF Fiorentina 2-3
La Fiorentina ha fatto il pieno di fiducia in vista della difficile semifinale di ritorno imponendosi nel derby di Toscana. La squadra di Vincenzo Montella, scesa in campo con l'obiettivo di riscavalcare l'UC sampdoria al quinto posto, è passata in vantaggio al 4' con Josip Iličić, che poi ha anche firmato la terza rete.

Il secondo gol viola è stato siglato da Mohamed Salah, entrato in campo a metà gara, dopo il momentaneo pareggio dell'Empoli. Nel finale la Fiorentina ha serrato le fila nonostante il gol di Levan Mchedlidze. "Abbiamo vinto grazie alla nostra qualità e allo spirito di sacrificio ed è stata una vittoria tanto meritata quanto delicata", ha dichiarato Montella, che ora mette nel mirino il Napoli, quarto e lontano cinque punti.

• RC Celta de Vigo - Sevilla FC 1-1
Delusione per il Siviglia, che ha visto sfumare la chance di agganziare il quarto posto nella Liga non andando oltre il pari in Galizia. Con il Celta privo per squalifica di numerosi giocatori, gli Andalusi si sono portati rapidamente in vantaggio grazie a Kevin Gameiro, che all'8' ha sfruttato al meglio l'ottimo lavoro svolto da Iago Aspas.

nella ripresa, però, la gara ha preso una piega diversa. Alejandro Arribas ha commesso un fallo da rigore su Charles Dias de Oliveira e Santiago Mina ha firmato l'1-1 dal dischetto al 57'. La squadra di Unai Emery resta così a -3 dal Valencia CF a due turni dal termine.

Ritorno: Fiorentina - Siviglia, 14 maggio (Andata: Siviglia - Fiorentina 3-0) 

• FC Dnipro Dnipropetrovsk - FC Zorya Luhansk 0-2
Dopo l'1-1 di Napoli, brusco risveglio per il Dnipro. La squadra di Myron Markevych puntava a risuperare l'FC Shakhtar Donetsk al secondo posto, invece ha incassato una sconfitta pesante - la terza stagionale in campionato - ed è rimasta a -2 dai prossimi avversari in semifinale di Coppa d'Ucraina a due partite dalla fine dei giochi.

Markevych ha tenuto a riposo molti titolari e la scelta non ha pagato, tanto che lo Zorya è andato a bersaglio due volte nel primo tempo, con Dmytro Khomchenovskiy e Pylyp Budkivskiy. L'ingresso in campo di Yevhen Konoplyanka, Nikola Kalinić e Ruslan Rotan non è bastato per la rimonta.

Dries Mertens è andato a bersaglio per il Napoli
Dries Mertens è andato a bersaglio per il Napoli©Getty Images


Parma FC - SSC Napoli 2-2
La corsa del Napoli verso il terzo posto in campionato e la qualificazione in UEFA Champions League ha subito una battuta di arresto in casa del Parma. I partenopei sono stati costretti a rincorrere due volte, andando sotto già nelle fasi iniziali di gara ad opera d Raffaele Palladino.

Manolo Gabbiadini ha trovato il pareggio su assist di Marek Hamšík, ma poco dopo la mezz'ora Cristóbal Jorquera ha riportato avanti i Ducali. Sul fronte opposto il portiere del Parma Antonio Mirante ha compiuto miracoli a ripetizione, ma alla fine è dovuto arrendersi a Dries Mertens. Il pari finale serve però a poco al Napoli, che a tre turni dal termine è staccato di quattro lunghezze dall'AS Roma, terza.

Ritorno: Dnipro - Napoli, 14 maggio (Andata: Napoli - Dnipro 1-1)