Tre polacchi si candidano alla finale

Anche se nella finale di UEFA Europa League a Varsavia non ci saranno squadre polacche, tre giocatori sono ancora in lizza per vincere il trofeo nella propria nazione.

Grzegorz Krychowiak vuole tornare a Varsavia con il Siviglia
Grzegorz Krychowiak vuole tornare a Varsavia con il Siviglia ©Getty Images

L'eliminazione del Legia Warsawa ai sedicesimi contro l'AFC Ajax ha portato avanti una sorta di maledizione. Nessuna squadra polacca partecipa infatti a una finale delle competizioni UEFA da quella di Coppa delle Coppe del 1970, persa dal Górnik Zabrze contro il Manchester City FC.

La finale di UEFA Europa League del 27 maggio allo stadio nazionale di Varsavia sarebbe stata l'occasione ideale per mettere fine a una lunga attesa, ma i tifosi locali sperano almeno nel trionfo di uno dei tre connazionali ancora in gara.

Grzegorz Krychowiak (Sevilla FC)
Krychowiak e Teodorczyk conoscono bene lo stadio perché vi giocano con la nazionale. "Disputare una partita così speciale sarebbe un sogno", commenta Krychowiak, passato al Siviglia la scorsa estate dopo alcune stagioni all'FC Girondins de Bordeaux, FC Nantes e Stade de Reims.

"Sarebbe bello anche se la squadra riuscisse a difendere il titolo: se lo facesse nel mio paese sarebbe ancora più bello, ma non possiamo ancora pensare alla finale perché la strada è ancora lunga".

In attesa della sfida contro l'FC Zenit, il giocatore si tiene occupato anche lontano dai campi. Prima di Natale ha fatto da modello per una casa di abbigliamento italiana, mentre di recente ha conseguito un diploma all'Università di Lione che gli permetterà di lavorare da direttore sportivo a fine carriera.

Inoltre, sta costruendo la sua nuova casa a Siviglia, dimostrando un impegno a lungo termine con la squadra andalusa. Krychowiak ha segnato il primo gol con la sua nuova squadra contro il Feyenoord nella fase a gironi di UEFA Europa League e nel 2014/15 ha giocato 27 gare di campionato su 31.

Łukasz Teodorczyk, FC Dynamo Kyiv
Teodorczyk, 23 anni, ha giocato solo una partita intera alla prima stagione con la Dynamo (in Coppa d'Ucraina), ma i quattro gol nelle ultime quattro partite fanno pensare a un futuro migliore.

'Teo' conosce bene la capitale polacca perché è cresciuto al KSP Polonia Warszawa. Nella stessa città, il 26 marzo 2013, ha messo a segno il primo gol in nazionale nel 5-0 contro San Marino.

Dopo un gol a pochi minuti dal suo ingresso in campo contro l'FC Steaua Bucureşti nella fase a gironi di UEFA Europa League, Teodorczyk ha sfruttato al meglio tutte le sue occasioni, segnando tre gol in 180 minuti complessivi fra quattro partite.

Oskar Zawada, VfL Wolfsburg
Zawada, 19 anni, spera di raggiungere cifre simili. Il nazionale Under 19, soprannominato il 'Cavani polacco', deve ancora esordire in prima squadra ma (da giocatore della squadra B) potrebbe comunque essere tra i finalisti in UEFA Europa League.

Łukasz Teodorczyk è stato molto efficace con la Dynamo
Łukasz Teodorczyk è stato molto efficace con la Dynamo©AFP/Getty Images