L'andata degli ottavi in numeri

L'andata degli ottavi di finale ha visto il gol più veloce della storia della UEFA Europa League, la prima sconfitta della Dinamo Moskva, un'altra vittoria casalinga dello Zenit e ancora una tripletta del Napoli.

L'andata degli ottavi in numeri
L'andata degli ottavi in numeri ©UEFA.com

• Il gol più veloce della storia della UEFA Europa League è stato segnato da Vitolo del Siviglia FC nella vittoria per 3-1 dei campioni in carica contro il Villareal FC. Il pallone è entrato in rete dopo appena 13,21 secondi, superando il precedente record di 15,19 secondi stabilito da Ismael Bianco dell'AEK Athens FC nella stagione inaugurale della competizione il 5 November 2009.

• Il match Villarreal-Sevilla è stato il sesto derby spagnolo nella UEFA Europa League. Ci sono state solo altre 4 sfide tra club della stessa nazione, compresa la sfida di questa settimana tra le italiane ACF Fiorentina e AS Roma.

• Delle cinque italiane impegnate negli ottavi, solo una ha vinto la partita d'andata, l'SSC Napoli, che in casa ha rimontato lo svantaggio iniziale sconfiggendo per 3-1 l'FC Dinamo Moskva. E' stata la prima sconfitta in UEFA Europa League per il club russo, arrivata al nono incontro.

• Tutte le reti del Napoli sono state realizzate da Gonzalo Higuaín. E' stata la 37esima tripletta nella competizione, la quinta di un giocatore del Napoli dopo i tris di Edison Cavani (due volte), Eduardo Vargas e Jonathan De Guzmán. Nessun altro club è andato oltre le 3 triplette nella competizione.

• L'FC Zenit, alla terza apparizione agli ottavi di finale della UEFA Europa League, ha incrementato il record casalingo con la vittoria per 2-0 contro il Torino FC. E' stata la nona vittoria su nove gare del club russo allo stadio Petrovski, a una sola distanza dal record di vittorie casalinghe consecutive detenuto dal due volte vincitore del torneo Club Atlético de Madrid e dal due volte finalista SL Benfica.

Gonzalo Higuaín esulta dopo uno dei gol del Napoli
Gonzalo Higuaín esulta dopo uno dei gol del Napoli©Getty Images

• La vittoria dello Zenit è stata anche la quarta partita consecutiva senza subire reti, una gara in meno del record del Napoli stabilito nel precedente turno.

• Il difensore portoghese Daniel Carriço ha collezionato la 43esima presenza in UEFA Europa League nella vittoria del Siviglia a Villareal ed eguaglierà il record della competizione, attualmente detenuto dall'attaccante paraguaiano Óscar Cardozo, se giocherà la gara di ritorno.

• Romelu Lukaku dell'Everton FC si è portato al sesto posto nella classifica dei marcatori di sempre della UEFA Europa League con il rigore vincente contro l'FC Dynamo Kyiv. E' stato il suo 12esimo gol nella competizione e il settimo in questa stagione, uno in meno del capocannoniere Alan dell'FC Salzburg.

• Rodrigo Palacio è diventato il 19esimo giocatore a raggiungere la doppia cifra in UEFA Europa League con suo decimo gol nella competizione nella sconfitta per 3-1 dell'FC Internazionale Milano contro il VfL Wolfsburg.

• La sconfitta dell'Inter in Germania è stata la prima in questa stagione nella competizione, quindi, con il ko della Dinamo Moskva, il Club Brugge KV, vincitore in casa per 2-1 contro il Beşiktaş JK, è rimasto l'unico club ancora imbattuto proveniente dalla fase a gironi. Zenit e Roma, che arrivano dai gironi di UEFA Champions League, sono ancora imbattuti dopo tre gare.