Metti fuorigioco il COVID-19 seguendo i cinque punti dell'Organizzazione Mondiale della Sanità e della FIFA per aiutare a fermare la diffusione della malattia.

1. Lavarsi le mani 2. Tossire sul gomito piegato 3. Non toccarsi il viso 4. Mantenere la distanza fisica 5. Stare a casa in caso di malessere.
Maggiori informazioni >

I numeri dell'andata dei sedicesimi

Il Napoli ha eguagliato due record nel torneo, mentre altri primati spettano ad André Villas-Boas, Olexandr Shovkovskiy e Romelu Lukaku. UEFA.com esamina tutte le statistiche più interessanti dopo le gare di andata dei sedicesimi.

L'11esima tripletta della UEFA Europa League è stata quella di Romelu Lukaku
L'11esima tripletta della UEFA Europa League è stata quella di Romelu Lukaku ©Getty Images

• Trasformando un rigore per l'FC Salzburg contro il Villarreal CF, Jonatan Soriano è diventato il terzo miglior marcatore di tutti i tempi in UEFA Europa League con 14 gol insieme a Fernando Llorente e Giuseppe Rossi. Solo Radamel Falcao (30) e Óscar Cardozo (20) hanno segnato di più.

• Romelu Lukaku, che con la maglia dell'RSC Anderlecht era diventato il più giovane esordiente di tutti i tempi in UEFA Europa League, ha realizzato la decima tripletta più veloce nel torneo andando a segno tre volte in 35 minuti nella gara tra Everton FC e BSC Young Boys. Sei delle 10 triplette più veloci sono state segnate in questa stagione.

• Quella di Lukaku è stata anche l'11esima tripletta segnata in questa edizione, un record per l'UEFA Europa League (dalla fase a gironi alla finale). Il precedente record di otto triplette risaliva al 2010/11.

©AFP/Getty Images

Con il 4-0 sul Trabzonspor AŞ, l'SSC Napoli ha eguagliato due record nella competizione: quello di vittoria esterna più ampia ai sedicesimi (insieme al Bayer 04 Leverkusen contro l'FC Metalist Kharkiv nel 2010/11 e al Metalist contro il Salisburgo nel 2011/12) e la quarta gara consecutiva senza subire gol, raggiungendo altre sette squadre.

• Pareggiando 1-1 contro il Tottenham Hotspur FC, anche l'ACF Fiorentina ha eguagliato un record nel torneo che finora apparteneva solo al PAOK FC: ha evitato una sconfitta esterna per la nona volta consecutiva. I viola non hanno mai perso in trasferta nelle ultime due edizioni della UEFA Europa League.

• Un altro record in Europa League è stato eguagliato dall'FC Dynamo Kyiv. Con le due espulsioni nella sconfitta per 2-1 contro l'EA Guingamp, il numero totale di cartellini rossi rimediato dalla squadra è salito a otto. A pari merito ci sono altre tre formazioni: Valencia CF, FC Steaua Bucureşti e Sporting Clube de Portugal.

©Getty Images

• Partecipando alla gara vinta 1-0 dallo Zenit sul PSV Eindhoven, André Villas-Boas è diventato il quinto allenatore ad aver guidato tre squadre diverse in Europa League (le precedenti erano FC Porto e Tottenham). I tecnici che ha eguagliato sono Huub Stevens, Rafael Benítez, Juan Carlos Garrido e Ernesto Valverde.

• Olexandr Shovkovskiy, portiere della Dynamo Kyiv, è il sesto giocatore ad aver partecipato al torneo a 40 anni: nella gara contro il Guingamp ne aveva infatti 40 e 48 giorni. Il giocatore più anziano di sempre in Europa League è stato il collega Brad Friedel, sceso in campo a 42 anni e 173 giorni.

©AFP/Getty Images

• Eliminato dalla UEFA Champions League per la quinta stagione consecutiva, l'AFC Ajax è l'unica squadra ad aver giocato tutte e sei le fasi a eliminazione diretta di Europa League. L'FC Rubin Kazan, assente quest'anno, ha disputato le ultime cinque, mentre sette squadre sono attualmente alla quarta partecipazione: Napoli, Sporting, Anderlecht, Dynamo Kyiv, PSV, Salzburg e Liverpool FC.

• Solo sei delle 32 squadre di quest'anno non avevano mai raggiunto la fase a eliminazione diretta di Europa League: Aalborg BK, Feyenoord, Torino FC, Celtic FC, FC Dinamo Moskva e Guingamp. La formazione francese è stata l'unica ad aver vinto, mentre quella danese è stata l'unica ad aver perso.

In alto