Metti fuorigioco il COVID-19 seguendo i cinque punti dell'Organizzazione Mondiale della Sanità e della FIFA per aiutare a fermare la diffusione della malattia.

1. Lavarsi le mani 2. Tossire sul gomito piegato 3. Non toccarsi il viso 4. Mantenere la distanza fisica 5. Stare a casa in caso di malessere.
Maggiori informazioni >

Gli uomini d'acciaio in Europa

Il Kardemir Karabükspor si appresta ad effettuare il suo debutto continentale in UEFA Europa League e UEFA.com ha deciso di rendere omaggio ai club europei che vantano legami forti con l'ambito della siderurgia.

Il Kardemir Karabükspor si appresta ad esordire in Europa
Il Kardemir Karabükspor si appresta ad esordire in Europa ©Kardemir Karabükspor

"Il Kardemir Karabükspor ha sempre sognato l'Europa", ha dichiarato il presidente del club turco Mustafa Yolbulan in vista dell'esordio continentale della sua squadra nel terzo turno preliminare di UEFA Europa League.

Il soprannome del club – Mavi Ateş (Fiamma Blu) – fa riferimento alla fiamma del locale stabilimento siderurgico. La società nacque come parte del gruppo sportivo aziendale, che si distinse nel ciclismo, nel tennis e nella lotta prima della nascita della divisione calcistica nel 1969.

Il club turco, tuttavia, non è l'unico in Europa ad avere legami con l'acciaio, come ha scoperto UEFA.com.

Belgio: R. Standard de Liège
Il club non ha veri e propri legami con la siderurgia, ma chiunque visiti lo Stade Maurice Dufrasne può capire benissimo che cosa l'industria dell'acciaio significhi per Liegi e i tifosi del club. L'impianto – noto anche come Sclessin, dal nome dell'area circostante – è circondato da acciaierie e fornaci.

West Ham: 'Come on you Irons'
West Ham: 'Come on you Irons'©AFP/Getty Images

Inghilterra: West Ham United FC
Altre squadre delle serie minori – Blades of Sheffield United FC e Iron of Scunthorpe United FC hanno legami con l'industria siderurgica– ma in Premier League dono gli Hammers a farla da padroni. La storia del West Ham è legata a doppio filo con il Thames Ironworks FC, fondato nel 1895 come club aziendale di un'industria metallurgica e navale di East London. Il club mutò nome in West Ham in omaggio alla sua zona d'origine nel 1990, ma i tifosi cantano ancora "come on you Irons" in omaggio al passato del club, sul cui stemma campeggiano due martelli.

Finlandia: FF Jaro JS
Dopo la scomparsa dell'unica società calcistica di Pietarsaari, l'IF Drott, i tifosi che lavoravano nella locale acciaieria JA-RO decisero di creare un nuovo club dando vita all'FF Jaro FS il 18 dicembre 1965. JA-RO deriva dal nome del principale sponsor – Jakobstads Rostfria (in Svedese, dal momento che la zona è bilingue – che in Finlandese diventa Pietarsaaren Ruostumaton, Acciaio di Pietarsaari. L'azienda è scomparsa nel 2002, ma il club mantiene vivo il suo ricordo attraverso il proprio nome.

Francia: FC Metz
Tornato in Ligue 1 dopo la promozione centrata nel 2013/14, il club vanta forti legami con la siderurgia: nel 1983/1984, quando eliminò l'FC Barcelona al primo turno di Coppa delle Coppe UEFA imponendosi 4-1 in trasferta dopo aver perso 4-2 in casa, la squadra aveva come sponsor la locale azienda siderurgica Sollac. Nel 2012, quando un'altra industria locale, la siderurgica Arcelor Florange, attraversò un periodo di difficoltà, il club indossò una divisa su cui campeggiava la scritta: "lunga vita all'acciaio della Lorena".

Il Metalurg Skopje (in verde)
Il Metalurg Skopje (in verde)©Silvia Casals

Ex Repubblica Jugoslava di Macedonia: FK Metalurg Skopje
Fondato nel 1964,il Metallurgists era la squadra della più grande azienda siderurgica jugoslava dell'epoca, la Skopje Miniere e Acciaio. Da allora il club ha allentato i suoi legami con l'industria siderurgica, ma il suo quartiere d'origine porta ancora il nome di Zhelezara (acciaieria) e lo stabilimento dell'azienda che diede il nome al club dista appena un paio di kilometri dallo Stadio Zhelezarnica.

Georgia: FC Metalurgi Rustavi
Rustavi è stato uno dei principali centri industriali dell'epoca sovietica e le locali ferriere, fondate negli anni '40, ricoprirono un ruolo fondamentale per la trasformazione in ferro del minerale grezzo proveniente dall'Azerbaigian. Nato nel 1948, il Metalurgi ha cambiato nome in Olimpi Rustavi per un periodo, ma nel 2011 è tornato al nome originario.

Germania: FC Schalke 04
Il soprannome del club di Gelsenkirchen è Die Knappen (i minatori), ma i tifosi locali lavoravano in egual misura nelle locali acciaierie e nella miniere della Ruhr. Sono molti i club tedeschi che militano nelle serie minori con legami con il mondo dell'industria siderurgica: l'Eisenhüttenstädter FC contiene nel proprio nome sia la parola ferro (eisen) che la parola acciaio (stahl), mentre 'Eisenhütte' significa letteralmente forgia. Gli ex rivali della Germania Est del BSG Wismut Aue traevano il loro nome dalla 'Wismut', in passato una delle principali industrie produttrici di uranio, mentre il Rot-Weiss Essen aveva il suo bacino di tifosi storici tra i lavoratori delle acciaierie Friedrich Krupp AG.

Scozia: Motherwell FC
Fondato il 17 maggio 1886 dopo una riunione svoltasi al pub Baillie in Merry Street, il Motherwell nacque dall'unione di due squadre di lavoratori locali, il Glencairn FC e l'Alpha FC. L'importanza dell'indistria siderurgica per la zona è testimoniata dal soprannome del club, gli Uomini d'Acciaio.

Slovacchia: ŽP Šport Podbrezová
La sigla ŽP sta per Železiarne Podbrezová e Železiarne è il termine slovacco per acciaieria. Sostenuto da uno dei principali produttori mondiali di tubi in acciaio, il club della piccola cittadina della Slovacchia centrale (3.927 abitanti) ha centrato prima la promozione nel massimo campionato nazionale nei suoi 94 anni di storia al termine della stagione 2013/14.

'Alirón!' – i festeggiamenti dell'Athletic Bilbao
'Alirón!' – i festeggiamenti dell'Athletic Bilbao©AFP/Getty Images

Spagna: Athletic Club Bilbao
Bilbao è stato uno dei principali porti marittimi dell'industria pesante alla fine del 19esimo secolo e la passione per il calcio venne diffusa dagli studenti baschi che lo avevano praticato in Inghilterra, ma soprattutto dai lavoratori inglesi impiegati sulle banchine e nelle acciaierie locali. Alcune tradizioni britanniche legate all'industria siderurgica permangono tutt'ora: il coro "Alirón" intonato in occasione degli otto titoli nazionali conquistati dal club è una storpiatura spagnola di "all iron", ovvero il motivo intonato dai lavoratori inglesi al termine di una dura giornata nelle acciaierie.

Ucraina: FC Metalist Kharkiv, FC Metalurh Donetsk, FC Metalurh Zaporizhya
Nel 2014/15, la Premier League ucraina conterà ben tre club legati a doppio filo con l'industria dell'acciaio. Nata come squadra di una locale azienda di costruzione di treni, il Metalist ha acquisito il suo nome attuale negli anni '60, quando Kharkiv era un fiorente centro industriale sovietico. Il Metalurh Donetsk ha acquisito la dicitura attuale più di recente, mentre il Metalurh Zaporizhya si chiamava in origine Zaporizhstal, dal nome di una locale azienda siderurgica.

Galles: Port Talbot Town FC
Il soprannome del club è Steelmen per via degli stretti legami di Port Talbot con l'industria siderurgica. Le locali acciaierie sono le più grandi del Regno Unito nel loro genere.

Altri club:
NK Čelik (BHZ)
FC Iskra-Stal (MDA)
FHK Liepājas Metalurgs (LVA)
FK Metalac (SRB)
FC Oţelul Galaţi (ROU)
Sandvikens AIK (SWE)
Vasas SC (HUN)
TJ Vitkovice (CZE)
Zagłębie Lubin (POL)

In alto