UEFA.com funziona meglio su altri browser
Per la migliore esperienza possibile, consigliamo Chrome, Firefox or Microsoft Edge.

Benfica e Chelsea, tutto in una notte

Ad Amsterdam, il Chelsea potrebbe diventare la prima squadra a detenere contemporaneamente i due massimi trofei UEFA per club, mentre il Benfica sogna di rivivere uno dei momenti più belli della sua storia.

Benfica e Chelsea, tutto in una notte
Benfica e Chelsea, tutto in una notte ©Getty Images

Il Chelsea FC si appresta alla finale di UEFA Europa League contro l'SL Benfica e potrebbe diventare la prima squadra a detenere contemporaneamente i due massimi trofei UEFA per club, mentre la formazione lusitana ha vissuto uno dei momenti più belli della sua storia vincendo una finale ad Amsterdam.

Precedenti
• Le due squadre si sono affrontate per la prima volta la scorsa stagione, quando il Chelsea di Roberto di Matteo ha battuto la squadra di Jorge Jesus ai quarti di finale (1-0 a Lisbona e 2-1 in casa) e ha poi conquistato la UEFA Champions League.

• Le formazioni in campo all'andata all'Estádio do Sport Lisboa e Benfica il 27 marzo 2012, decisa da un gol di Salomon Kalou (75'):

Benfica: Artur, Pereira, Jardel, Emerson, Luisão, Javi García (Nolito 81'), Bruno César (Rodrigo 69'), Aimar (Matić 69'), Gaitán, Witsel, Cardozo.

Chelsea: Čech, Ferreira (Bosingwa 80'), Terry, Luiz, Cole, Ramires, Mikel, Merieles (Lampard 68'), Mata, Kalou (Sturridge 82'), Torres.

• Un rigore di Frank Lampard (21') e una rete nel finale di Raul Meireles (90'+2) hanno vanificato la rete di Javi García (85') al ritorno a Stamford Bridge il 4 aprile, con Maxi Pereira espulso per doppia ammonizione al 40'. Le formazioni di quel giorno:

Chelsea: Čech, Ivanović, Terry (Cahill 60'), Luzi, Cole, Ramires, Lampard, Mikel, Mata (Meireles 79'), Kalou, Torres (Drogba 88').

Benfica: Artur, Pereira, Emerson, Javi García, Capdevila, Bruno César (Rodrigo 72'), Matić, Witsel, Aimar, Gaitán (Djaló 61'), Cardozo (Nélson Oliveira 57').

Curriculum finali

• Il Benfica è alla nona finale di un torneo UEFA contro le cinque del Chelsea, che però è avanti 3-2 in termini di successi. Il Benfica è reduce da sei sconfitte consecutive in finale: l'ultima vittoria risale alla Coppa dei Campioni del 1962. Il club portoghese rigioca una finale europea per la prima volta dopo 23 anni.

• Finali del Benfica:

1989/90 Coppa dei Campioni: persa 1-0 contro AC Milan

1987/88 Coppa dei Campioni: persa 6-5 ai calci di rigore contro PSV Eindhoven (0-0 d.t.s.)

1982/83 Coppa UEFA: persa 2-1 contro RSC Anderlecht (risultato complessivo)

1967/68 Coppa dei Campioni: persa 4-1 contro Manchester United FC (risultato complessivo)

1964/65 Coppa dei Campioni: persa 1-0 contro FC Internazionale Milano

1962/63 Coppa dei Campioni: persa 2-1 contro AC Milan

1961/62 Coppa dei Campioni: vinta 5-3 contro Real Madrid CF

1960/61 Coppa dei Campioni: vinta 3-2 contro FC Barcelona


• Finali del Chelsea:
2011/12 UEFA Champions League: vinta 4-3 ai rigori contro FC Bayern München (1-1 dts)
2007/08 UEFA Champions League: persa 6-5 ai rigori contro Manchester United FC (1-1 dts)
1997/98 Coppa delle Coppe UEFA: vinta 1-0 contro VfB Stuttgart
1970/71 Coppa delle Coppe UEFA: vinta 2-1 contro Real Madrid CF (ripetizione dopo un 1-1)

Collegamenti con Amsterdam
• La prima gara del Benfica ad Amsterdam si è conclusa con la vittoria della Coppa dei Campioni. Grazie a due reti decisive di Eusébio, la squadra portoghese ha battuto il Real Madrid per 5-3 al vecchio stadio Olimpico nella finale del 1963, nonostante una tripletta di Ferenc Puskás.

• Successivamente, ha giocato due partite contro l'AFC Ajax all'Olimpico, vincendo 3-1 ai quarti di finale di Coppa dei Campioni 1968/69 ma perdendo 1-0 nella trasferta più recente, le semifinali del 1971/72.

• Il Chelsea gioca la sua prima partita europea ad Amsterdam ma ha fatto visita allo stadio Olimpico in Coppa delle Fiere (precursore non ufficiale della Coppa UEFA/UEFA Europa League), pareggiando 0-0 contro l'AFC Door Wilskracht Sterk.

• Ola John del Benfica e Nathan Aké del Chelsea sono gli unici nazionali olandesi ancora in gara. John, nato in Liberia, è approdato al Benfica dall'FC Twente nel 2012. Con quest'ultima squadra ha giocato due partite alla Amsterdam ArenA, battendo l'Ajax per 2-1 in Supercoppa d'Olanda a luglio 2011, quindi ha pareggiato 1-1 in campionato a settembre. Aké è arrivato al Chelsea dal Feyenoord, dove giocava dall'età di 12 anni.

• Alla Amsterdam ArenA, Frank Lampard ha affrontato tre volte l'Olanda in amichevole (1-1 nel 2002, 1-1 nel 2006 e 2-2 nel 2009). Nelle due partite più recenti sono scesi in campo anche gli attuali compagni di club Ashley Cole e John Terry.

• Con la Repubblica Ceca, Petr Čech ha perso 2-0 contro l'Olanda ad Amsterdam in una gara di qualificazione alla Coppa del Mondo FIFA (settembre 2004).

• Rafael Benítez ha fatto visita alla Amsterdam ArenA con il Valencia CF, strappando un 1-1 nella seconda fase a gironi di UEFA Champions League 2002/03. Nell'undici schierato da Benítez c'era anche Pablo Aimar del Benfica.

• Fra i giocatori olandesi più celebri che hanno vestito la maglia del Chelsea ci sono il portiere Ed de Goey, i difensori Ken Monkou e Mario Melchiot e gli attaccanti Ruud Gullit, Jimmy Floyd Hasselbaink e Arjen Robben

Storia della partita
• Il bilancio del Benfica in 31 partite contro le squadre inglesi è di 10 vittorie, cinque pareggi e 16 sconfitte. La formazione lusitana ha già battuto una squadra inglese in questa Europa League, eliminando il Newcastle United FC ai quarti.

• Óscar Cardozo ha segnato sei gol nelle ultime 10 partite del Benfica contro squadre inglesi - otto in totale.

• Il bilancio del Chelsea in otto partite contro le squadre portoghesi nelle competizioni europee (due contro il Benfica, sei contro l'FC Porto) è di sei vittorie, un pareggio e una sconfitta. I Blues hanno centrato cinque vittorie nelle ultime cinque gare contro le formazioni di Liga, ma sempre con un margine di un solo gol.

• Il Chelsea arriva in finale dopo aver vinto quattro delle ultime cinque partite di Europa League, mentre il Benfica ha perso solo una partita delle ultime 11 in Europa. La sconfitta, 1-0 contro il Fenerbahçe SK nella semifinale d'andata, è stata la prima in 38 gare ufficiali; la serie positiva proseguiva dalla sconfitta per 2-1 contro l'FC Spartak Moskva in Champions League del 23 ottobre 2012.

Dati sulle squadre
• Il Benfica si prepara alla finale dopo aver giocato esattamente il doppio delle partite europee dei suoi avversari: 362 contro le 181 del Chelsea. L'ultimo gol contro il Fenerbahçe in semifinale è stato il numero 600 dei portoghesi nelle competizioni UEFA.

• Il Chelsea ha segnato 31 gol dall'inizio della fase a gironi di Champions League (16 in Champions League, 15 in Europa League). Nello stesso periodo, il Benfica ne ha realizzati 19 (cinque in Champions League, 14 in Europa League) ma ne ha subiti 12, contro i 19 dei Blues.

• Il Chelsea potrebbe diventare la prima squadra a vincere le due massime competizioni UEFA in ordine inverso in due stagioni consecutive. Se dovesse trionfare, sarà anche la prima squadra a detenere entrambi trofei simultaneamente (sino alla finale di UEFA Champions League).

• I Blues potrebbero inoltre diventare la quarta squadra a detenere tutte e tre le massime competizioni UEFA dopo Juventus, AFC Ajax ed FC Bayern München. Il Chelsea ha infatti vinto la Coppa delle Coppe nel 1970/71 e 1997/98 e la Champions League l'anno scorso.

Dati sui giocatori
• A Istanbul, l'attaccante argentino Eduardo Salvio ha collezionato la 32esima presenza in Europa League, un record nel torneo. Il giocatore ha disputato 20 partite con l'Atlético e 12 con il Benfica.

• Soprattutto, Salvio potrebbe diventare il primo giocatore a vincere la competizione con l'attuale formato per la terza volta dopo i trionfi del 2010 e del 2012 con l'Atlético.

• Petr Čech, Oscar e Fernando Torres sono gli unici giocatori ad aver disputato tutte e 14 le partite europee del Chelsea di questa stagione. Torres è il capocannoniere della squadra con otto gol (tre in Champions League, cinque in Europa League).

• Il portiere Artur è stato l'unico onnipresente del Benfica, mentre Óscar Cardozo è il capocannoniere con otto gol (due in Champions League, sei in Europa League).

• Cardozo potrebbe raggiungere il terzo posto nella classifica marcatori di Europa League, con sei gol contro gli otto di Libor Kozák dell'S.S. Lazio (qualificazioni escluse). Torres insegue a quota cinque.

• Pablo Aimar del Benfica ha giocato con Benítez al Valencia, vincendo due campionati e la Coppa UEFA 2003/04.

• David Luiz del Chelsea si è fatto conoscere al Benfica dal 2007 al 2011, vincendo il campionato del 2009/10 prima di trasferirsi a Stamford Bridge a gennaio 2011.

• Anche il centrocampista Ramires del Chelsea ha vinto il titolo 2009/10 con il Benfica prima di andare a Londra ad agosto 2010.

• Il centrocampista Nemanja Matić del Benfica è stato al Chelsea dal 2009 al 2011, ma ha trascorso una stagione in Olanda in prestito al Vitesse e ha collezionato appena due presenze in Premier League prima di trasferirsi a Lisbona. Il giocatore è nel giro della nazionale serba insieme a Branislav Ivanović del Chelsea.

Gli allenatori
• Benítez ha disputato quattro gare contro il Benfica quando allenava il Liverpool FC, con un bilancio di una vittoria e tre sconfitte. La sua squadra ha perso 1-0 in trasferta e 2-0 in casa negli ottavi di UEFA Champions League 2005/06, ma si è imposta con un 5-3 complessivo ai quarti di finale di UEFA Europa League 2009/10 (vittoria per 4-1 ad Anfield, sconfitta per 2-1 a Lisbona). Fernando Torres ha segnato una doppietta nel ritorno.

• Benítez ha preso parte a 138 gare europee contro le 74 di Jorge Jesus, che però è in vantaggio in Coppa UEFA/Europa League con 39 partite contro le 38 di Benítez.

• Dopo aver vinto il torneo con il Valencia nel 2003/04, Benítez potrebbe diventare il secondo allenatore (dopo Giovanni Trapattoni, tre volte vincitore) a conquistare il trofeo con più di una squadra. Altri due tecnici – Luis Molowny (Real Madrid CF, 1985 e 1986) e Juande Ramos (2006 e 2007) - l'hanno vinto due volte ma con la stessa formazione.

• Jorge Jesus non è mai andato ad Amsterdam da allenatore ma non ha mai perso in Olanda, battendo l'sc Heerenveen per 2-1 con l'SC Braga e pareggiando 2-2 contro PSV Eindhoven ed FC Twente con il Benfica.

Calci di rigore
• Risultati del Benfica ai calci di rigore nelle competizioni UEFA (una vittoria e una sconfitta):
V 4-1 (in casa) contro PAOK FC, secondo turno di Coppa UEFA 1999/2000.
P 5-6 (campo neutro) contro PSV Eindhoven, finale di Coppa dei Campioni 1987/88.

• Risultati del Chelsea ai calci di rigore nelle competizioni UEFA (una vittoria e due sconfitte):
V 4-3 (campo neutro) contro FC Bayern München, finale di Champions League 2011/12
P 5-6 (campo neutro) contro Manchester United FC, finale di Champions League 2007/08
P 1-4 (fuori casa) contro Liverpool FC, semifinale di Champions League 2006/07