Rubin, Berdyev sulla panchina fino al 2015

Il tecnico Kurban Berdyev ha firmato un nuovo accordo di due anni e mezzo con l'FC Rubin Kazan e resterà legato al club russo fino all'estate del 2015.

Kurban Berdyev è alla guida del club dal 2001
Kurban Berdyev è alla guida del club dal 2001 ©Getty Images

Kurban Berdyev ha firmato un nuovo contratto di due anni e mezzo come tecnico dell'FC Rubin Kazan e resterà legato al club russo fino all'estate del 2015.

Nato ad Ashkhabad, Berdyev è al timone del club dal 2001 e ha conquistato nel 2008 e 2009 i primi due titoli di massima divisione russa, calcando per la prima volta il palcoscenico della UEFA Champions League. Nonostante il suo futuro fosse ancora incerto, il 60enne ha accettato i termini del nuovo accordo alla vigilia della scadenza del suo vecchio contratto. Berdyev lascerà la carica di vicepresidente che sarà ricoperta dall'ex sindaco di Kazan Kamil Iskhakov.

Berdyev ha iniziato la sua carriera da tecnico in Kazakistan, allenando poi in Turkmenistan e Turchia, prima di guidare i russi dell'FC Kristall Smolensk nel 2000. Nel giro di un anno si è trasferito al Rubin, con cui nel 2002 è stato promosso in massima divisione, nel 2003 ha chiuso al terzo posto e nel 2008 conquistato il titolo. 

Trionfo in campionato anche l'anno seguente, nel 2009, anche se il sesto posto dell'ultima stagione è stato un risultato deludente, nonostante il primo successo in Coppa di Russia. Entrato nella pausa invernale, il Rubin è attualmente settimo in campionato a 12 lunghezze dalla capolista PFC CSKA Moskva. Il campionato riprenderà a marzo, ma il prossimo impegno del club sarà a febbraio nei sedicesimi di UEFA Europa League contro il Club Atlético de Madrid.