UEFA.com funziona meglio su altri browser
Per la migliore esperienza possibile, consigliamo Chrome, Firefox or Microsoft Edge.

Schalke degli esordienti, Maccabi Haifa eliminato

Maccabi Haifa FC - FC Schalke 04 0-3
L'ex portiere della nazionale tedesca Timo Hildebrand para un rigore e l'esordiente Andreas Wiegel va a segno. Lo Schalke mette fine al sogno europeo del Maccabi.

Schalke degli esordienti, Maccabi Haifa eliminato
Schalke degli esordienti, Maccabi Haifa eliminato ©Getty Images

Timo Hildebrand, ex portiere della nazionale tedesca, è grande protagonista al suo esordio nell’FC Schalke 04, primo classificato nel Gruppo J di UEFA Europa League da cui esce inesorabilmente il Maccabi Haifa FC.

La squadra israeliana sapeva di poter puntare alla qualificazione, ma tutto è diventato difficile con l‘autorete al 9’ di Jurica Buljat. La partita poteva cambiare volto nella ripresa, grazie al rigore fischiato per fallo di mano di Alban Sabah. Ma Yaniv Katan si faceva parare il tiro da Hildebrand alla prima partita con la maglia dello Schalke. Nel finale, le reti di Ciprian Marica e di Andreas Wiegel, altro esordiente, in concomitanza con il 3-1 della FC Steaua Bucureşti sull’AEK Larnaca FC, sancivano l’uscita del Maccabi dalla scena europea.

Uno Schalke largamente rimaneggiato, sconfitto una sola volta nelle ultime 11 partite, parte senza l’assillo del risultato e sfiora subito il gol con José Manuel Jurado, che tira fuori di pochissimo dopo una bella azione volante. Marica riesce poi a eludere la trappola del fuorigioco, lancia Julian Draxler sul cui cross Buljat insacca sotto la traversa l’1-0.

Idan Vered ha subito l’occasione per pareggiare, ma dopo aver controllato bene l'assist di Vladimir Dvalishvili e superato la guardia di Benedikt Höwedes si fa parare il tiro da Hildebrand. È solo un lampo. Per tutto il resto del primo tempo è lo Schalke a dominare e il raddoppio non arriva grazie anche a Bojan Šaranov, autore di una buona parata su Draxler al 35’.

Nella ripresa la musica cambia. Il Maccabi preme, Katan prende in mano le redini del gioco cipriota e lo Schalke è costretto ad arretrare. Al 72’  arriva il rigore per fallo di mano di Sabah che potrebbe cambiare il corso della gara, ma i sogni dei tifosi di casa si infrangono sulla parata di Hildebrand. Chiudono definitivamente i conti le reti di Marica e Wiegel nel finale.