Metti fuorigioco il COVID-19 seguendo i cinque punti dell'Organizzazione Mondiale della Sanità e della FIFA per aiutare a fermare la diffusione della malattia.

1. Lavarsi le mani 2. Tossire sul gomito piegato 3. Non toccarsi il viso 4. Mantenere la distanza fisica 5. Stare a casa in caso di malessere.
Maggiori informazioni >

Prosegue la volata qualificazione

Sei squadre sono già qualificate per i sedicesimi, ma sono molte le sfide decisive in programma alla Giornata 5 di UEFA Europa League: UEFA.com analizza le principali statistiche.

Prosegue la volata qualificazione
Prosegue la volata qualificazione ©Getty Images

Mentre Sporting Clube de Portugal, RSC Anderlecht, PSV Eindhoven, Legia Warszawa, FC Twente e Athletic Club hanno già centrato la qualificazione ai sedicesimi, molte altre squadre devono ancora decidere il proprio destino in vista della quinta giornata di UEFA Europa League, con 24 partite in programma nelle serate del 30 novembre e 1 dicembre.

Finora, l'Anderlecht è stato protagonista nella fase a gironi, dove è l'unica squadra ad aver sempre vinto. Decisive sono state le prestazioni del capocannoniere Matías Suárez, che cerca di aumentare il proprio bottino sul campo dell'AEK Athens FC. L'uruguaiano ha già realizzato una tripletta contro i greci alla prima giornata.

Tre reti separano l'Anderlecht dal gol numero 550 nelle competizioni UEFA ma, come scopre UEFA.com, le statistiche interessanti non si fermano qui.

Spurs e PAOK
Gli amanti delle cifre tonde devono sapere che il Tottenham Hotspur FC disputa la partita numero 150 nelle competizioni UEFA, quella in casa contro il PAOK FC capolista nel Gruppo A. La squadra greca è invece a una lunghezza dal 150esimo gol nelle competizioni europee, mentre il prossimo gol che subirà sarà il numero 100 tra Coppa UEFA e UEFA Europa League.

L'attaccante più 'odiato'
Anche se l'FC Vorskla Poltava ha già rinunciato alla corsa per la qualificazione, l'attaccante Roman Bezus resta un osservato speciale. Pur avendo saltato per squalifica la gara persa contro l'R. Standard de Liège alla quarta giornata (1-3), il 21enne resta quello che ha subito più falli nella fase a gironi, 16 nelle prime tre partite.

Metalist a testa bassa
Incapace di giocare un calcio diverso da quello spiccatamente offensivo, l'FC Metalist Kharkiv può suggellare la qualificazione nel Gruppo G contro l'FK Austria Wien. Con tre gol, la squadra raggiungerà la 50esima marcatura in Coppa UEFA/UEFA Europa League. Anche la squadra di Karl Daxbacher, però, ha un suo obiettivo: con due reti, raggiungerà infatti il gol numero 300 nelle competizioni UEFA.

Traguardo per Dalmat
Lo Stade Rennais FC deve assolutamente battere l'Udinese Calcio per arrivare alla sesta giornata con la speranza di un posto ai sedicesimi. La partita, inoltre, rappresenta un traguardo importante per il centrocampista Stéphane Dalmat, a un passo dalla 50esima presenza nelle competizioni UEFA.

Vaslui come a casa
L'FC Vaslui continua a farsi valere in Europa soprattutto grazie ai risultati in casa. In vista della sfida contro l'S.S. Lazio, non ha ancora perso in 10 partite europee davanti al suo pubblico: non poco per una squadra che gioca le partite casalinghe a Piatra Neamt, a 100 km dal proprio stadio.

Dynamo scoraggiata
Stoke City FC ed FC Dynamo Kyiv hanno molto per cui lottare nel Gruppo E. Le statistiche sembrano però favorire la squadra inglese, mai sconfitta in casa in Europa. La formazione ucraina, per contro, non ha mai vinto in 10 trasferte in Inghilterra, dove ha segnato appena due gol.

Un tocco di Klaas
Mentre l'FC Schalke 04 si prepara ad affrontare l'FCV Steaua Bucureşti nel Gruppo K, tutti i riflettori sono puntati su Klaas-Jan Huntelaar. L'attaccante olandese raggiungerà infatti la 50esima presenza nelle competizioni UEFA con un invidiabile ruolino di 28 gol realizzati.

Si rivede Jol
Anche se il Twente è già qualificato, l'interesse sarà alto a Enschede, dove approderà il Fulham FC allenato da Martin Jol, ex giocatore della formazione olandese. L'undici di Co Adriaanse è andato a segno più di ogni altra squadra nella fase a gironi (12 gol) ma non ha mai battuto una formazione inglese in 12 tentativi. L'uomo più temibile è Andrew Johnson, capocannoniere del Fulham con cinque reti.

In alto