UEFA.com funziona meglio su altri browser
Per la migliore esperienza possibile, consigliamo Chrome, Firefox or Microsoft Edge.

Lo Stoccarda vola nel finale

Odense BK - VfB Stuttgart 1-2
Grazie ad una rete di Martin Harnik all'86' lo Stoccarda resta a punteggio pieno nel Gruppo H.

Lo Stoccarda vola nel finale
Lo Stoccarda vola nel finale ©Getty Images

Gol nel finale di Martin Harnik e seconda vittoria consecutiva del VfB Stuttgart nel Gruppo H di UEFA Europa League.

I padroni di casa sembravano poter guadagnare il loro primo punto di questa avventura europea. Andreas Johansson pareggiava il vantaggio ospite di Zdravko Kuzmanović al 72’. Ma era Harnik a decidere la gara all’86, regalando alla squadra allenata da Christian Gross il comando solitario del girone.

Lo Stoccarda, fanalino di coda in Bundesliga con cinque sconfitte in sei incontri, comincia bene sfiorando due volte il vantaggio con Serdar Tasci (a rete nel 3-0 contro il BSC Young Boys alla prima giornata). Prima obbligando Roy Carroll a deviare il suo colpo di testa su angolo battuto da Christian Gentner al 12’, poi tirando alto da distanza ravvicinata a seguito di una punizione calciata da Mauro Camoranesi.

La risposta dell’Odense arriva al 28' con Johansson, che ruba palla a Mamadou Bah, vince tre contrasti e obbliga Sven Ulreich alla respinta. Lo Stoccarda si rende nuovamente pericoloso con Camoranesi, il cui tiro da 25 metri è neutralizzato da Carroll.

Portiere di casa in evidenza anche nella ripresa, subito chiamato a deviare un tiro di Cacau su assist di Ciprian Marica. Lo Stoccarda insiste e alla fine passa: Camoranesi lancia Gentner, sul cui cross interviene di testa in modo vincente Kuzmanović.

Gli ospiti sembrano ulteriormente galvanizzati dall'ingresso di Harnik, che chiama subito Carroll ad un’altra difficile deviazione. La partita sembra a senso unico. Al 78’, inaspettatamente, arriva il pareggio dell’Odense: Chris Sørensen crossa basso per Johansson, che anticipa Arthur Boka e pareggia. All’86’ Boka sottrae la sfera a Eric Djemba-Djemba nella metà campo dei padroni di casa e serve Harnik, che con un bel pallonetto da lontano supera Carroll, per il decisivo 1-2.