Metti fuorigioco il COVID-19 seguendo i cinque punti dell'Organizzazione Mondiale della Sanità e della FIFA per aiutare a fermare la diffusione della malattia.

1. Lavarsi le mani 2. Tossire sul gomito piegato 3. Non toccarsi il viso 4. Mantenere la distanza fisica 5. Stare a casa in caso di malessere.
Maggiori informazioni >

L’Esbjerg esagera

Sommario 1: Grande prestazione dei danesi in Estonia, vittoria per 6-0 e Flora eliminato.

L’Esbjerg fB supera il primo turno preliminare di Coppa UEFA grazie allo splendido successo esterno sul campo degli estoni dell’FC Flora.

Rimonta esaltante
L’EfB, approdato in Coppa UEFA grazie alla speciale classifica Fair Play UEFA, sembrava destinato all’eliminazione dopo la sconfitta 2-1 patita in Danimarca due settimane fa. Invece nella gara di ritorno, le reti di Jakob Poulsen al 5’ e di Jan Kristiansen al 17’ hanno regalato il doppio vantaggio all’Efb, nuovamente a segno con Fredrik Berglund e, poco prima dell’intervallo, con Hans Henrik Andreasen. Nella ripresa sono arrivate le reti di Michaël Murcy, al 55’ e all’87’, che hanno fissato il risultato sul 6-0, spalancando le porte della qualificazione ai danesi.

Il Mainz non sbaglia
Un’altra formazione proveniente dalla classifica Fair Play UEFA, l’1. FSV 05 Mainz, si qualifica per il secondo turno preliminare. I tedeschi, vincitori 4-0 in casa all’andata contro l’FC MIKA, pareggiano 0-0 in Armenia e proseguono nella competizione. La terza squadra della classifica Fair Play, il Viking FK, batte 1-0 in trasferta i nordirlandesi del Portadown FC grazie alla rete di Nkosinathi Nhleko al 57’ e supera il turno con un 3-1 complessivo.

Banants in festa
Gli armeni dell’’FC Banants, sconfitti 3-2 in casa all’andata dall’FC Lokomotiv Tbilisi, si impongono 2-0 in Georgia e proseguono il loro cammino. Aram Hakobyan apre le marcature al 22’ e a 9’ dal fischio finale Ara Khachatryan sigla il gol-qualificazione.

BATE qualificato
Anche l’altro club georgiano, l’FC Torpedo Kutaisi, abbandona la competizione, sconfitto 1-0 dall’FC BATE Borisov dopo il pesante 5-0 dell’andata. Anche gli sloveni dell’NK Domžale sfruttano il vantaggio accumulato nella prima gara e dopo aver rifilato cinque reti ai sammarinesi dell’ SP Domagnano in trasferta, si impongono 3-0 in casa, grazie alle marcature di Juninho e Nikola Nikezic e al rigore di Zoran Zeljkovic.

Brividi per il Vaduz
Il Vaduz FC tiene alta la bandiera di un altro piccolo stato europeo, il Liechtenstein. Dopo il 2-0 interno contro gli esordienti dell’FC Dacia Chisinau, il Vaduz soccombe 1-0 in Moldova, in virtù della rete messa a segno al 64’ da Vladimir Japalau, ma stringe i denti e supera il primo turno preliminare per la seconda stagione consecutiva.

Il Nistru non si ferma
La Moldova si consola con l’FC Nistru Chisinau, che si impone 2-1 in Kazakistan contro l’FK Khazar Lenkoran e si qualifica con un 5-2 complessivo. Catalin Lichioiu sigla entrambe le reti del Nistru prima dell’intervallo e a 74’ Samir Aliyev sigla il gol della bandiera per il Khazar, che 12’ prima aveva fallito un rigore con Miroslav Savic.

Successo per il Metalurgs
L’FHK Liepajas Metalurgs, leader del campionato lettone, bissa il 3-0 ottenuto all’andata nelle Isole Faroe contro l’NSÍ Runavík. Viktors Dobrecovs va a segno al 5’ e al 37’ e Oskars Klava chiude i conti a 4’ dal fischio finale.

L’APOEL supera il Birkirkara
Anche i ciprioti dell’APOEL FC superano il turno con un rotondo 6-0 complessivo, battendo 4-0 i maltesi del Birkirkara FC. La doppietta di Alexandros Kaklamanos e le reti di Marios Neophytou e Stavros Georgiou regalano il successo ai padroni di casa.

Consolazione per il Pétange
I lussemburghesi del CS Pétange, all’esordio europeo, abbandonano la competizione, ma ottengono un prestigioso 1-1 contro l’AC Allianssi, che li aveva battuti 3-0 all’andata in Finlandia. Dejan Kefert sigla il primo gol europeo del Pétange al 55’, ma 8’ più tardi Jon Poulsen regala il pareggio e il primo passaggio del turno in Coppa UEFA agli ospiti.

In alto