UEFA.com funziona meglio su altri browser
Per la migliore esperienza possibile, consigliamo Chrome, Firefox or Microsoft Edge.

Peseiro soddisfatto ma non troppo

Nonostante il gol subito in casa, il tecnico dello Sporting è ottimista riguardo all'ingresso in finale.

Un gol realizzato nelle fasi finali da Mauricio Pinilla ha permesso allo Sporting Clube de Portugal di imporsi di misura sull’AZ Alkmaar, dopo aver rimontato lo svantaggio iniziale nell’incontro casalingo disputatosi all’Estádio José Alvalade e valido per le semifinali di Coppa UEFA. A dieci minuti dal termine il giocatore, entrato a partita in corso, ha lasciato partire un tiro imparabile che si è insaccato alle spalle di Henk Timmer. I portoghesi partiranno, così, nella gara di ritorno di giovedì prossimo all’Alkmaarderhout da un vantaggio di 2-1. L’allenatore dello Sporting José Peseiro è ‘ottimista’ riguardo alle possibilità di portare a termine il discorso qualificazione in Olanda, ma si è lamentato per i molti infortuni che potrebbero influenzare negativamente l’assetto della sua formazione. Anche Co Adriaanse, il suo collega sulla panchina dell’Alkmaar, ha buone ragioni per nutrire fiducia, in quanto la squadra olandese è imbattuta in casa da 19 partite di competizioni europee.

José Peseiro, allenatore dello Sporting
Avremo preferito non subire reti in casa, ma alla fine è successo. Fino al momento di segnare i nostri avversari non avevano fatto nulla per meritarlo, ma queste sono cose che capitano. Come avevamo previsto è stata una partita difficile e l’Alkmaar ha dimostrato di essere una squadra di notevole livello. Sono molto ottimista rispetto alla gara di ritorno perché finora, in questa Coppa UEFA, non abbiamo mai perso in trasferta e, come si è visto stasera, abbiamo i mezzi per vincere. Ci sono alcuni giocatori che non sono al pieno della forma. Ho dovuto far giocare João Moutinho solo nel secondo tempo, mentre Rogerio e Fabio Rochemback hanno entrambi riportato dei lievi infortuni. Non è facile arrivare a questo punto della stagione trovandosi in corsa in due diverse competizioni.

Co Adriaanse, allenatore dell’Alkmaar
Credo che, considerando le molte assenze, abbiamo giocato una buona partita. La nostra tattica era quelle di lasciare il pallone allo Sporting e di tenerlo lontano dalla nostra area di rigore. Penso che ci siamo riusciti, creando anche tre o quattro buone occasioni, per cui mi ritengo soddisfatto del risultato. Mi ha sorpreso il fatto che Pereiro abbia tenuto in panchina Moutinho. È un grande giocatore, ma penso che l’allenatore dello Sporting, dopo aver esaminato il nostro modo di giocare, abbia deciso di schierare un difensore in più in quella zona del campo.