UEFA.com funziona meglio su altri browser
Per la migliore esperienza possibile, consigliamo Chrome, Firefox or Microsoft Edge.

Un'altra olandese per lo Sporting

Contro l'Alkmaar, i Leoni di Lisbona sperano di confermare la tradizione positiva con i tulipani.

Lo Sporting Clube de Portugal è a sole due partite dalla finale di Coppa UEFA che disputerebbe, il 18 maggio, nel suo Estadio José Alvalade. Ma per realizzare l’impresa dovrà superare l’ottimo AZ Alkmaar, imbattuto da ben sei partite.

Le squadre s’incontrano per la prima volta in un torneo UEFA, ma contro le olandesi lo Sporting vanta un ruolino invidiabile. La vittoria contro il Feyenoord ai sedicesimi di questo torneo porta il bilancio a nove vittorie su dieci incontri e a cinque passaggi del turno. L'incubo per la squadra di Ruud Gullit è stato Liedson, attuale capocannoniere della SuperLiga portoghese. L’attaccante, infatti, ha segnato in entrambe le gare, vinte sempre per 2-1. Nella gara di andata a Lisbona, Custódio ha aperto le marcature, mentre il goldella vittoria al ritorno è stato siglato da Fabio Rochemback.

L’unica sconfitta dello Sporting contro un’olandese è avvenuta proprio contro il Feyenoord, 2-1 nel ritorno del primo turno di Coppa UEFA 1985/86. I portoghesi, però, hanno tenuto duro nonostante l’assedio olandese, passando il turno in virtù del 3-1 dell’andata.

Gli altri incontri tra Sporting e squadre olandesi sono stati favorevoli ai portoghesi. Nella Coppa dei Campioni 1958/59, lo Sporting ha superato 4-3 fuori casa il DOS Utrecht, mentre al ritorno si è imposto per 2-1. Eroe della doppia sfida è stato Ivson de Freitas, autore di quattro reti in due partite. Passano ben 30 anni prima della sfida successiva contro un’olandese. Nel primo turno della Coppa dei Campioni 1988/89, lo Sporting travolge l’AFC Ajax con un 4-2 in casa e un 2-1 ad Amsterdam. Due anni dopo, nel terzo turno della Coppa UEFA 1990/91, lo Sporting ha la meglio sull’SBV Vitesse con un 2-0 esterno e un 2-1 tra le mura amiche.

In questa stagione lo Sporting ha vinto cinque delle sei gare casalinghe, perdendo 1-0 nella fase a gironi contro l’FC Sochaux- Montbeliard. La vittoria più rotonda è stata il 4-0 contro l’FC Dinamo Tbilisi, con tripletta di Liedson. L’attaccante brasiliano è capocannoniere della sua squadra in Coppa UEFA con otto reti. Solo il portiere Ricardo ha disputato tutti e 12 gli incontri fin qui disputati.

In 38 incontri nelle competizioni UEFA, l’Alkmaar non ha mai incontrato una portoghese. Gli olandesi potrebbero ripetere l’impresa del 1981 e raggiungere la finale di Coppa UEFA, persa di misura contro l’Ipswich Town FC. In quella stagione, la migliore della sua storia, l’Alkmaar ha conquistato anche lo scudetto e la Coppa d’Olanda.

L’Alkmaar ha rimediato uno sola sconfitta in questo torneo, perdendo 2-0 in casa del Grazer AK nell’ultimo incontro del girone. Il risultato, però, èstato ininfluente perché la qualificazione era già stata raggiunta. La squadra di Co Adriaanse ha vinto addirittura quattro partite in trasferta su sei. In totale si è imposta per nove volte, pareggiando due incontri e perderdone uno su un totale di 12. Il bilancio delle marcature ammonta a 21 gol segnati e 11 subiti.

Otto sono i giocatori complessivamente a segno tra le fila dell'Alkmaar. Nei quarti di finale, Danny Laandzaat e Robin Nelisse sono andati entrambi a segno nel 2-1 in casa del Villarreal CF, mentre Kenneth Perez ha realizzato nell'1-1 del ritorno. Il risultato ha sancito l’eliminazione dell’ultima spagnola rimasta nei tornei UEFA di questa stagione.