Champions League: l'analisi del Gruppo E

Qual è il pedigree europeo di ciascun club? Chi sono i giocatori più importanti, i volti nuovi e le possibili rivelazioni? Ecco le risposte di UEFA.com.

©UEFA.com

Liverpool

Ranking UEFA per coefficienti (al termine del 2018/19): 11°
Come si è qualificato: vincitore della UEFA Champions League
Miglior piazzamento in Coppa dei Campioni: vincitore 6 volte (1977, 1978, 1981, 1984, 2005, 2019)

Passata stagione: campione (battuto il Tottenham 2-0 in finale)

Passata fase a gironi: secondo Gruppo C – V3 P0 S3 GF9 GS7 (nel girone con PSG, Napoli e Crvena zvezda)

Guarda come il Liverpool ha vinto la finale della scorsa edizione
Guarda come il Liverpool ha vinto la finale della scorsa edizione

Trasferimenti
Entrate: Harvey Elliott (Fulham), Sepp van den Berg (Zwolle), Adrián (West Ham)
Uscite: Daniel Sturridge (svincolato), Alberto Moreno (svincolato), Danny Ings (Southampton)

Allenatore: Jürgen Klopp
Ha trascorso la carriera da giocatore come centrale difensivo nelle serie minori tedesche prima di venire scelto dal Mainz come allenatore nel 2001. Nel 2008 si è seduto sulla panchina del Dortmund col quale ha vinto due Bundesliga consecutive ed è arrivato in finale di UEFA Champions League nel 2013. Nel 2015 è diventato l'allenatore del Liverpool che ha condotto nel 2016 in finale di UEFA Europa League e alla vittoria della UEFA Champions League nella passata stagione (dopo la sconfitta nella finale del 2018).

Giocatore chiave: Virgil van Dijk
Il 28enne nella passata stagione ha collezionato più clean sheet di qualsiasi altro difensore dei primi cinque campionati d'Europa e ha coronato la cavalcata europea con il riconoscimento di Man of The Match in finale di UEFA Champions League. Perno della difesa del Liverpool, l'olandese è stato nominato anche Calciatore dell'Anno dalla UEFA.

Osservato speciale: Rhian Brewster
Vincitore della Scarpa d'Oro nei Mondiali FIFA U17 del 2017, è rimasto in panchina nella finale di UEFA Champions League della passata stagione ma in questa stagione potrebbe trovare più spazio con la partenza di Daniel Sturridge. Jürgen Klopp ha detto: "Brewster è un ottimo attaccante. Ha il talento dei grandi e gli ho già detto che avrà un ruolo importante quest'anno".

Napoli

Ranking UEFA per coefficienti (al termine del 2018/19): 15°
Come si è qualificato: secondo in Italia
Miglior piazzamento in Coppa dei Campioni: ottavi di finale 2 volte (2012, 2017)

Passata stagione: fase a gironi (terzo posto), quarti di finale #UEL

Passata fase a gironi: terzo nel Gruppo C – V2 P3 S1 GF7 GS5 (nel girone con PSG, Liverpool, Crvena zvezda)

Trasferimenti
Entrate: Kostas Manolas (Roma), Eljif Elmas (Fenerbahçe), Hirving Lozano (PSV), Fernando Llorente (Tottenham)
Uscite: Amadou Diawara (Roma), Raúl Albiol (Villarreal), Carlos Vinícius (Benfica)

Rivivi la vittoria del Napoli contro il Liverpool della passata stagione
Rivivi la vittoria del Napoli contro il Liverpool della passata stagione

Allenatore: Carlo Ancelotti
Due volte vincitore della Coppa dei Campioni da centrocampista del Milan e campione d'Italia tre volte coi Rossoneri e con la Roma, l'italiano è stato ancora più vincente da allenatore. Ha vinto due UEFA Champions League col Milan e una col Real Madrid più svariati titoli in Italia, Inghilterra, Francia e Germania.

Giocatore chiave: Arkadiusz Milik
Dopo due rotture del crociato da quando nell'estate del 2016 è passato al Napoli, l'attaccante polacco ha segnato 20 gol in tutte le competizioni nella passata stagione. Il cinico e completo attaccante dei partenopei ha formato un tridente offensivo molto prolifico con Lorenzo Insigne e Dries Mertens, rendendo il Napoli una squadra molto bella da vedere.

Osservato speciale: Eljif Elmas
Convocato dalla Macedonia del Nord ad appena 17 anni per evitare la chiamata della Turchia, il centrocampista è passato al Napoli a luglio dopo aver incantato tutti al Fenerbahçe. Ha appena 19 anni ma il Napoli prospetta per lui un futuro radioso, tanto che lo ha fatto firmare fino al 2024.

Salisburgo

Ranking UEFA per coefficienti (al termine del 2018/19): 29°
Come si è qualificato: campioni d'Austria
Miglior piazzamento in Coppa dei Campioni: fase a gironi (1994/95)

Passata stagione: spareggi (perso per i gol in trasferta, 2-2 complessivo col Crvena zvezda), ottavi di #UEL

Trasferimenti
Entrate: Rasmus Kristensen (Ajax), Maximilian Wöber (Siviglia)
Uscite: Hannes Wolf (RB Leipzig), Stefan Lainer (Mönchengladbach), Xaver Schlager (Wolfsburg), Diadie Samassékou (Hoffenheim)

Il Salisburgo è campione d'Austria
Il Salisburgo è campione d'Austria©Getty Images

Allenatore: Jesse Marsch
Da giocatore è stato il centrocampista dei DC United, Chicago e Chivas ed è stato convocato due volte dagli USA e ha vinto tre MLS Cup. Ha allenato in MLS il Montreal e i New York Red Bulls prima di venire scelto come vice allenatore dal Leipzig nella passata stagione. A giugno ha sostituito Marco Rose come primo allenatore del club.

Giocatore chiave: Andreas Ulmer
Il Salisburgo è venuto alla ribalta nelle ultime stagioni grazie ai suoi talenti offensivi e al calcio spumeggiante ma dall'altro lato del campo il capitano Ulmer ha garantito stabilità alla difesa. Oggi 33enne, il terzino ha vinto dieci titoli in Austria e giocato oltre 350 partite col club.

Osservato speciale: Erling Braut Håland
Figlio dell'ex centrocampista norvegese Alf Inge Håland, l'imponente attaccante ha segnato nove gol all'Honduras nella fase finale del Campionato del Mondo FIFA U20 giocata a maggio di quest'anno, e poi ha realizzato due triplette nelle successive quattro apparizioni col Salisburgo.

Genk

Ranking UEFA per coefficienti (al termine del 2018/19): 60°
Come si è qualificato: campione del Belgio
Miglior piazzamento in Coppa dei Campioni: fase a gironi 2 volte (2003, 2012)

Passata stagione: sedicesimi di #UEL (perso 4-1 complessivamente contro Slavia Praha)

Trasferimenti
Entrate: Theo Bongonda (Zulte Waregem), Ianis Hagi (Viitorul), Patrik Hrošovský (Viktoria Plzeň)
Uscite: Leandro Trossard (Brighton), Ruslan Malinovskyi (Atalanta), Joseph Aidoo (Celta Vigo)

Allenatore: Felice Mazzù
Ex insegnante di educazione fisica, non ha giocato a calcio a livelli importanti ma ha iniziato al allenare nelle serie inferiori prima di fare il grande passo col Tubize nel 2009. Ha poi allenato l'RWS Bruxelles per tre anni e in seguito ha guidato per sei stagioni il Charleroi, club della sua città. Questa estate è stato scelto dal Genk per la panchina.

La classe di Ianis Hagi con la Romania nella fase finale U21 di questa estate
La classe di Ianis Hagi con la Romania nella fase finale U21 di questa estate©Getty Images

Giocatore chiave: Sander Berge
Centrocampista imponente dall'ottima visione di gioco, il norvegese ha raccolto tanti elogi nei due anni e mezzo col club da quando ha lasciato il Vålerenga. Ad appena 21 anni ha già alle spalle 14 convocazioni con la nazionale norvegese.

Osservato speciale: Ianis Hagi
Figlio del 'Maradona dei Carpazi', Gheorghe Hagi, Ianis ha mostrato tutta la sua classe nella fase finale Uder 21 del 2019, arrivando sino alla semifinale da protagonista con la sua Romania. Ha lasciato il Viitorul per il Genk poco dopo la fine del torneo dopo aver segnato 14 gol nell'ultima stagione in patria.

Lo sapevi?

  • I campioni in carica del Liverpool hanno raggiunto la finale nelle ultime due edizioni e sono alla fase a gironi per la 12esima volta.

  • Il Liverpool ha raggiunto la fase a eliminazione diretta della scorsa stagione grazie a una vittoria interna per 1-0 contro il Napoli alla sesta giornata.

  • Il Salisburgo è alla seconda partecipazione alla fase a gironi – la prima dall'esordio nel 1994/95.

  • Il Napoli ha battuto il Salisburgo negli ottavi di UEFA Europa League della passata stagione, vincendo 3-0 in casa e passando nonostante la sconfitta del ritorno per 3-1 in Austria.

  • Il Genk non ha precedenti contro le squadre del suo girone (Gruppo E).
In alto