Allegri si gode i tre punti, non la prestazione

Contro lo Sporting la Juventus ha colto un successo prezioso in chiave qualificazione, anche se il gioco non ha soddisfatto il tecnico bianconero: "Conta il risultato, ma la prestazione di stasera è stata la peggiore delle ultime gare".

Watch the best of the action from UEFA Champions League 2017/18 matchday three.

Massimiliano Allegri bada al sodo. Contro lo Sporting serviva mettere fieno in cascina in chiave qualificazione e la Juventus ha ottenuto esattamente ciò che voleva: i tre punti. La modalità attraverso la quale è maturato il successo bianconero, invece, è tutt'altra faccenda per il tecnico livornese. 

Al momento non siamo brillanti - ha ammesso il tecnico bianconero -. Non lo siamo perché stiamo recuperando alcuni infortunati che non giocavano da parecchio tempo e perché alcuni giocatori sono tornati dalle rispettive nazionali in condizioni non buone. Proprio per questo, voglio fare i complimenti alla squadra per aver provato a vincere la partita fino alla fine".

Una vittoria maturata grazie al carattere e alla determinazione di una squadra che al momento fatica ad esprimersi a livelli di eccellenza: "Non siamo in calo, ma dobbiamo ricordare che la scorsa stagione ormai appartiene al passato e per rimanere in alto bisogna sempre rimettersi in gioco - ha sottolineato Allegri -. Non dobbiamo esaltarci, abbiamo fatto un passo avanti verso la qualificazione, ma ora dobbiamo andare avanti".

Anche perché secondo Allegri, la Juve non ha ancora mostrato tutte le sue carte: "Ora ci aspettano quattro partite, poi ci saranno i playoff [di qualificazione ai Mondiali]. La vera stagione della Juventus comincerà solo a quel punto. Nel frattempo dovremo ritrovare la condizione e provare a tornare brillanti". 

Un concetto ribadito in maniera esplicita dal tecnico livornese: "Stasera sono contento per il risultato, ma non per quello che la squadra ha mostrato in determinati frangenti della partita. Stasera era uno scontro diretto e nel calcio contanoo i risultati, ma a livello di gioco questa è stata la partita in cui abbiamo fatto meno bene nell'ultimo periodo". 

In alto