UEFA.com funziona meglio su altri browser
Per la migliore esperienza possibile, consigliamo Chrome, Firefox or Microsoft Edge.

Il cammino perfetto nella fase a gironi: Bayern, Liverpool e Ajax fanno sei su sei

Il Bayern ha chiuso la fase a gironi a punteggio pieno per la seconda volta, dopo che Liverpool e Ajax erano entrate nell'esclusivo club delleperfezioniste.

Il Bayern festeggia il successo contro il Barcellona
Il Bayern festeggia il successo contro il Barcellona

Milan (1992/93)

V6 P0 S0 GF11 GS1

Il Milan centra quattro successi nei primi due turni e approda alla fase a gironi inaugurale esordendo con una rotonda vittoria per 4-0 sul Göteborg, storica partita in cui Marco van Basten cala il poker. Le successive quattro vittorie arrivano tutte con un gol di scarto: fuori casa col PSV Eindhoven, fuori casa e in casa contro Porto e quindi a Göteborg, prima del 2-0 a San Siro sul PSV che permette al Milan di raggiungere la finale. I rossoneri cadono 1-0 a Monaco contro l'Olympique Marsiglia, ma la loro impresa rimane quella più vicina alla perfezione.

Paris Saint-Germain (1994/95)

George Weah esulta dopo un gol contro il Bayern alla prima giornata dell'edizione 1994/95
George Weah esulta dopo un gol contro il Bayern alla prima giornata dell'edizione 1994/95


V6 P0 S0 GF12 GS3

Il Paris non si ferma dopo il successo 2-0 all'esordio contro il Bayern Monaco, con reti di George Weah e Daniel Bravo. Le successive vittorie fuori casa contro Spartak Mosca e Dynamo Kiev porta i francesi al comando del girone.

Weah segna l'unica rete in casa contro la Dynamo e fuori casa col Bayern, siglando poi una doppietta nell'ultima partita con lo Spartak terminata sul 4-1. Il Paris si fa poi strada fino alle semifinali, dove viene eliminato dal Milan con un 3-0 complessivo.

Spartak Mosca (1995/96)

V6 P0 S0 GF15 GS4
Lo Spartak comincia con un paio di vittorie di misura, 1-0 in casa del Blackburn Rovers e 2-1 in casa del Legia Varsavia, prima di proseguire la striscia positiva contro il Rosenborg alla terza e quarta giornata. I norvegesi vengono sconfitti 4-2 a Trondheim (lo Spartak era sotto di due gol a fine primo tempo), mentre al ritorno perdono in Russia per 4-1.

Lo Spartak vince poi 3-0 in casa contro il Blackburn e 1-0 contro il Legia, vincendo il girone con 11 punti di vantaggio. La corsa del club russo si ferma però ai quarti di finale per mano del Nantes.

Barcellona (2002/03)

Il Barcellona del 2002/03
Il Barcellona del 2002/03


V6 P0 S0 GF13 GS4

La vittoria casalinga per 3-2 contro il Bruges del 18 settembre 2002 apre una striscia di nove successi consecutivi per il Barcellona, un record che in UEFA Champions League verrà battuto solo nel 2013/14 dal Bayern. Le vittorie in casa e fuori casa contro Galatasaray e Lokomotiv Mosca, più un altro successo di misura contro il Bruges, permettono al Barça di avere un margine di ben 11 punti nel girone. Questo record, detenuto a pari merito con il CSKA Mosca, verrà eguagliato dal Madrid nel 2014/15.

I catalani superano anche la seconda fase a gironi, ma ai quarti di finale si arrendono alla Juventus.

Real Madrid (2011/12)
W6 D0 L0 F19 A2

La squadra di José Mourinho vince la prima partita in casa della Dinamo Zagabria per 1-0 e poi prosegue la sua marcia inarrestabile al Santiago Bernabéu contro Ajax e Lione, battute rispettivamente 3-0 e 4-0 alla seconda e terza giornata. Segue una vittoria per 2-0 in casa del Lione, prima che la Dinamo divenga la prima - e unica - squadra a fare breccia nella difesa del Madrid durante la fase a gironi, riuscendoci però dopo essere stata in svantaggio 6-0.

La partita vinta 3-0 in casa dell'Ajax completa il girone perfetto delle merengues, che verranno poi eliminate in semifinale dal Bayern ai calci di rigore. 

Real Madrid 2014/15

Il Madrid ha chiuso la fase a gironi 2014/15 a punteggio pieno
Il Madrid ha chiuso la fase a gironi 2014/15 a punteggio pieno


V6 P0 S0 GF16 GS2

Laureatasi campione d'Europa per la decima volta nel 2014, la squadra di Carlo Ancelotti comincia la difesa del titolo superando il Basilea con uno scintillante 5-1 alla Giornata 1 e chiude a punteggio pieno il girone per la seconda volta nella sua storia battendo 4-0 il Ludogorets alla Giornata 6 - 19esima vittoria in una striscia di 22 fra tutte le competizioni.

Le merengues eguagliano anche il record di dieci successi di fila in UEFA Champions League, striscia che si interrompe nel ritorno degli ottavi con una sconfitta 4-3 contro lo Schalke. Il Real supera comunque il turno e approda fino alle semifinali, dove viene eliminato dalla Juventus.

Bayern München (2019/20)

V6 P0 S0 GF24 GS5 
Tra tutte queste squadre, il Bayern ha la migliore differenza reti, con ben 16 gol fuori casa. Di questi, otto sono di Robert Lewandowski, che con un totale di 10 gol arriva a una sola lunghezza dal record assoluto. La squadra tedesca batte il Crvena zvezda 3-0 in casa prima della roboante vittoria per 7-2 sul campo del Tottenham Hotspur.

Contro l'Olympiacos vince 3-2 fuori casa e 2-0 a Monaco, per poi centrare la qualificazione matematica da prima nel girone battendo Crvena zvezda 6-0 con quaterna di Lewandowski. La striscia perfetta viene completata dal 3-1 casalingo sugli Spurs.

Ajax (2021/22)

Sébastien Haller ha segnato 10 gol
Sébastien Haller ha segnato 10 gol Getty Images

V6 P0 S0 GF20 GS5
La formazione olandese inizia con un eclatante 5-1 contro lo Sporting CP e ben quattro reti di Sébastien Haller, all'esordio in Champions League. L'attaccante ivoriano segna in tutte le sei le giornate, diventando appena il secondo giocatore a compiere questa impresa dopo Cristiano Ronaldo (2017/18).

Anche Antony e Dušan Tadić si fanno notare nelle gare vinte contro il Dortmund (4-0 in casa e 3-1 in trasferta), ma è la doppietta di Haller alla quinta giornata contro il Beşiktaş a blindare il primo posto nel Gruppo C. L'attaccante arriva in doppia cifra alla sesta giornata, quando la sua squadra batte lo Sporting per 4-2.

Liverpool (2021/22)

V6 P0 S0 GF17 GS6
Forse, i tifosi dei Reds temevano un percorso difficile dopo il sorteggio contro Atlético Madrid, AC Milan e Porto, ma la squadra di Jürgen Klopp parte subito con una vittoria per 3-2 contro i rossoneri ad Anfield. Stesso punteggio a Madrid, dove a fare la differenza è un rigore di Mohamed Salah nel finale.

Quindi, il Liverpool batte l'Atleti 2-0 in casa e mette a segno sette gol complessivi contro il Porto, chiudendo il girone con ben 11 punti di vantaggio (record) grazie a un 2-1 sul Milan alla sesta giornata.

Bayern (2021/22)

I gol di Robert Lewandowski si sono rivelati preziosi per il Bayern
I gol di Robert Lewandowski si sono rivelati preziosi per il BayernNurPhoto via Getty Images

V6 P0 S0 GF22 GS3
Due anni dopo aver completato per la prima volta una fase a gironi impeccabile, il Bayern ha di nuovo mostrato i muscoli. La squadra di Julian Nagelsmann ha dimostrato di fare sul serio esordendo con un trionfo 3-0 in trasferta contro il Barcellona alla prima giornata e poi ha chiuso la serie contro gli stessi rivali con un 3-0 in casa.

Nel mezzo, i bavaresi hanno battuto la Dynamo Kyiv 5-0 e il Benfica 4-0, prima di subire il loro primo gol dopo 308 minuti nel successo casalingo 5-2 contro il Benfica che ha visto Robert Lewandowski firmare una tripletta alla sua 100esima apparizione in Champions League. Il capitano della Polonia è poi nuovamente andato a bersaglio nella vittoria 2-1 in trasferta contro la Dynamo, il suo nono gol nella fase a gironi.