Le gare da non perdere in Champions League

Cristiano Ronaldo torna nello stadio che ha dato inizio la sua carriera, mentre Londra ospita uno scontro al vertice e il Celtic spera di rivivere una serata memorabile contro il Barça. UEFA.com presenta gli spunti più interessanti di ogni partita.

Le gare da non perdere in Champions League
Le gare da non perdere in Champions League ©Getty Images

LE PARTITE DI MARTEDÌ

Ronaldo torna a casa
A sole due lunghezze dai 100 gol nelle competizioni UEFA per club (95 in UEFA Champions League), Cristiano Ronaldo si prepara alla sfida contro lo Sporting CP in Portogallo. Quale posto migliore per festeggiare il traguardo se non nello stadio che ha dato inizio alla sua carriera? Alla prima giornata, l'attaccante del Real Madrid ha firmato il gol del pareggio su punizione, mentre Álvaro Morata ha suggellato un insperato 2-1 nel recupero.
Sporting - Real Madrid

Marco Reus non ha ancora giocato
Marco Reus non ha ancora giocato©Getty Images

Reus di nuovo disponibile?
Assente sabato contro il Bayern per un problema al tallone, Marco Reus potrebbe tornare martedì, quando il Dortmund cercherà di consolidare il primo posto nel Gruppo F. Il giocatore non è ancora sceso in campo in questa stagione ma potrebbe essere utile contro il Legia, cresciuto molto dalla sconfitta per 6-0 contro il BVB alla prima giornata. Jacek Magiera ha sostituito Besnik Hasni in panchina, mentre il ragguardevole 3-3 contro il Real ha tenuto aperta la corsa per un posto in UEFA Europa League.
Dortmund - Legia

Leicester campione d'Europa?
Prima di quest'anno, il Leicester non vinceva in Europa dal 1961. A volte, però, le statistiche non contano, come ha dimostrato la squadra di Claudio Ranieri la scorsa stagione. Un pareggio garantirebbe il posto agli ottavi e, poiché i Foxes non sembrano destinati a tornare nella competizione l'anno prossimo, proveranno a conquistare il titolo più improbabile di tutti. Riusciranno a stupirci ancora?
Leicester - Club Brugge

Il Siviglia è primo nel Gruppo H
Il Siviglia è primo nel Gruppo H©AFP/Getty Images

Siviglia contro la maledizione dei sette anni
In testa al Gruppo H e ancora imbattuto, il Siviglia vuole il punto che gli assicurerebbe il ritorno agli ottavi dopo sette anni. La squadra di Jorge Sampaoli ha vinto le ultime tre partite del girone dopo il pareggio contro la Juventus alla prima giornata e, con un successo, conquisterebbe matematicamente il primo posto.
Siviglia - Juventus

Gli Spurs cercano la svolta
Il Tottenham va a Monaco dopo il 3-2 del fine settimana sul West Ham con doppietta di Harry Kane. La vittoria, che mancava da sette partite, non poteva arrivare in un momento migliore, poiché agli Spurs servono tre punti per rimanere in corsa nel Gruppo E. "È stato fantastico vedere Harry tornare al gol. Per me è uno degli attaccanti più forti del mondo", ha commentato il tecnico Mauricio Pochettino.
Monaco - Tottenham

LE PARTITE DI MERCOLEDÌ

Arsenal e PSG hanno pareggiato 1-1 a settembre
Arsenal e PSG hanno pareggiato 1-1 a settembre

Scontro al vertice a Londra
L'Arsenal affronta il Paris Saint-Germaindavanti al suo pubblico dopo l'1-1 della prima giornata. Il risultato dell'andata ha lasciato l'amaro in bocca al PSG, ma Unai Emery pensa che questa gara sarà completamente diversa. "Ora siamo più forti - ha commentato lo spagnolo, che spera di avere Ángel Di María disponibile -. È una partita con attori importanti, con grandi giocatori, ed è questa la sua bellezza".
Arsenal - Paris

L'Atleti prova a rialzare la testa 
"La sconfitta mi amareggia molto - ha commentato Diego Simeone sabato dopo la sconfitta per 3-0 nel derby di Madrid -. Non va bene e chiedo scusa a tutti". Nonostante la delusione, i colchoneros hanno la possibilità di riscattarsi moralmente: già qualificati dopo la vittoria contro il Rostov alla quarta giornata, rimarrebbero l'unica squadra a punteggio pieno nella fase a gironi con un successo contro il PSV.
Atlético - PSV

Guarda la vittoria del Celtic contro il Barcellona nel 2012
Guarda la vittoria del Celtic contro il Barcellona nel 2012

Il Celtic ricorda il 2012
I tifosi del Celtic sognano di rivivere una delle serate europee più memorabili al Celtic Park. Quattro anni fa, nella fase a gironi, la squadra scozzese ha battuto il Barcellona 2-1 con gol di Victor Wanyama e Tony Watt. Brendan Rodgers, però, non dimentica la sconfitta per 7-0 al Camp Nou alla prima giornata di questa stagione. "Puoi anche mettere un pullman sulla linea di porta, ma i giocatori più forti del mondo trovano sempre lo spazio", ha dichiarato.
Celtic - Barcellona

Hamšík insegue Maradona
A novembre, Marek Hamšík ha ribadito le sue doti da bomber segnando contro il Besiktas in UEFA Champions League, la Lazio in Serie A e la Lituania nelle qualificazioni mondiali. Un altro gol contro la Dinamo Kiev lo porterebbe al terzo posto nella classifica marcatori assoluta del club con 104 reti, a pari merito con Edinson Cavani, e lo avvicinerebbe al record assoluto di Diego Maradona, 115. Il 29enne centrocampista ha dichiarato: "Non sarò mai come lui, ma battere il suo record sarebbe speciale".
Napoli - Dynamo Kiev

Şenol Güneş (Beşiktaş)
Şenol Güneş (Beşiktaş)©AFP/Getty Images

Güneş artista e maestro
Il Beşiktaş ospita il Benfica sperando di scavalcarlo e di trovare un posto fra le prime due nel Gruppo B. Inoltre, se il Napoli non batte la Dinamo Kiev, il passaggio della squadra turca è garantito. Uno scenario ideale per Şenol Güneş, che di recente ha paragonato il lavoro di allenatore a quello di artista e maestro. "Per formare i giocatori non faccio niente di particolare - ha commentato -. Mi limito a togliere tutte le parti in eccesso, come uno scultore. Il lavoro con la squadra, invece, è come educare i bambini".
Beşiktaş - Benfica