Atlético e Real Madrid: vittorie a valanga

I Colchoneros di Simeone segnano sette reti, i Galacticos sei in un fine settimana che regala invece soltanto pareggi a Bayern Monaco, Manchester City e Borussia Dortmund.

Yannick Ferreira-Carrasco dell'Atlético Madrid festeggia con Antoine Griezmann: il talento belga ha firmato una tripletta contro il Granada
Yannick Ferreira-Carrasco dell'Atlético Madrid festeggia con Antoine Griezmann: il talento belga ha firmato una tripletta contro il Granada ©Getty Images

Gruppo A
Arsenal-Swansea 3-2 (Walcott 26’, 33’, Özil 57’; Sigurdsson 38’, Borja González 66’)
I Gunners, che nella ripresa perdono per espulsione Granit Xhaka, tornano a subire gol dopo oltre 400 minuti, ma portano la loro imbattibilità a dieci partite in tutte le competizioni - con il Liverpool all’esordio l’unica sconfitta (4-3) - e raggiungono in testa alla classifica il Manchester City.

Nancy-Paris Saint-Germain 1-2 (A. Diarra 55’; Lucas 13’, Cavani 18’)
Edinson Cavani firma il gol numero 15 nelle ultime 11 partite, con i campioni di Francia e la nazionale dell’Uruguay, mentre Lucas Moura va a segno per la quarta volta negli ultimi sei impegni di Ligue 1.

Basilea-Lucerna 3-0 (Doumbia 25’, M. Lang 55’, Elyounoussi 89’)
Il Basilea si riscatta, dopo una sconfitta e un pareggio nelle precedenti due partite, e consolida la sua posizione in vetta al campionato svizzero.

Pirin-Ludogorets 1-3 (Mladenov 15'; Moţi 7', Cafú 23', Lukoki 78')
Il Ludogorets vince la quinta partita consecutiva in campionato e nelle gare di questa serie ha sempre segnato almeno tre volte. Jonathan Cafú segna il quarto gol alla quarta presenza in A League, mentre al 26esimo tentativo Jody Lukoki spezia il suo digiuno nel campionato. 

Le partite di mercoledì: Arsenal-Ludogorets, Paris-Basilea

Gruppo B
Napoli-Roma 1-3 (Koulibaly 58’; Džeko 43’, 54’, Salah 85’)
Il Napoli perde terreno in vetta alla Serie A con una sconfitta casalinga che in campionato non subiva da tempo; i Partenopei, considerando tutte le competizioni, avevano vinto le dieci precedenti partite al San Paolo.

Kayserispor-Beşiktaş 0-1 (Ömer Şişmanoğlu 67’)
Il Beşiktaş porta a dieci partite la sua imbattibilità stagionale e va a segno per la 22esima partita consecutiva.

Chornomorets Odesa-Dinamo Kiev 1-1 (aut. Khacheridi 90’+4’; Júnior Moraes 30’)
La Dinamo va vicina alla terza vittoria nelle ultime otto partite, prima che l’autorete nel finale di Yevhen Khacheridi regali il pareggio ai padroni di casa.

1° Dezembro-Benfica 1-2 (Águas 61'; Danilo 49', Luisão 90'+6')
Danilo segna all'esordio, Luisão ritrova il gol dopo la quarta giornata della fase a gironi di UEFA Champions League della scorsa stagione: il Benfica vince in trasferta di misura e in pieno recupero e vola ai quarti della Coppa del Portogallo.

Le partite di mercoledì: Napoli-Beşiktaş, Dinamo-Benfica

Gruppo C
Barcellona-Deportivo 4-0 (Rafinha 21’, 36’, Suárez 43’, Messi 58’)
Serata positiva per il Barcellona, che vince con un poker, e per Lionel Messi. Il fuoriclasse argentino, che non giocava dal 21 settembre, entra dalla panchina e mette il punto esclamativo sul successo dei Blaugrana.

Highlights: Le più grandi vittorie di Guardiola al Barcellona
Highlights: Le più grandi vittorie di Guardiola al Barcellona

Manchester City-Everton 1-1 (Nolito 72’; Lukaku 64’)
Dopo aver aperto la stagione con dieci successi consecutivi, adesso il digiuno di vittorie del Manchester City sale a tre partite. Kevin De Bruyne e Sergio Agüero falliscono un rigore a testa: finora in stagione la squadra di Pep Guardiola ha sbagliato la metà dei rigori avuti a disposizione.

Celtic-Motherwell 2-0 (Sinclair 18’, Dembélé 87’ su rig.)
La capolista del campionato scozzese porta a 21 partite la sua imbattibilità casalinga, con diciotto successi e tre pareggi. Moussa Dembélé è andato a segno 15 volte nelle ultime 17 partite, con la squadra di club e la sua nazionale.

Mönchengladbach-Amburgo 0-0
Il Gladbach gioca in superiorità numerica per 65 minuti – Cléber espulso per l’Amburgo – ma non riesce a trovare lo spunto decisivo pur potendo calciare due rigori. André Hahn e Lars Stindl sbagliano entrambi dal dischetto.

Le partite di mercoledì: Celtic-Mönchengladbach, Barcellona-Man City

Yannick Carrasco ha segnato una tripletta per l'Atlético
Yannick Carrasco ha segnato una tripletta per l'Atlético©Getty Images

Gruppo D
Atlético Madrid-Granada 7-1 (Carrasco 34’, 45’, 61’, Gaitán 63’, 81’, Correa 85’, Tiago 87’; Cuenca 18’)
La prima tripletta di Yannick Carrasco trascina l’Atlético Madrid alla vittoria più larga dal novembre 2013. In dieci incontri stagionali, gli uomini di Diego Simeone sono imbattuti e hanno vinto sette volte.

Eintracht Francoforte-Bayern Monaco 2-2 (Huszti 43’, Fabian 78’; Robben 10’, Kimmich 62’)
Il sesto gol nelle ultime sette presenze di Joshua Kimmich - con il club e la nazionale - non è sufficiente al Bayern Monaco per scongiurare il secondo pareggio consecutivo in Bundesliga. Carlo Ancelotti aveva iniziato la sua avventura sulla panchina dei bavaresi con cinque vittorie di fila.

Spartak Mosca-Rostov 1-0 (Glushakov 53’)
Fedor Kudryashov e César Navas sono entrambi espulsi e il Rostov rimedia la quarta sconfitta stagionale nella Premier League russa. 

PSV-Heracles 1-1 (Pereiro 41’; Armenteros 39’)
Il PSV ottiene il terzo pareggio consecutivo, considerando tutte le competizioni, e per la quarta volta su nove partite di Eredivisie non riesce a conquistare l’intera posta in palio.

Highlights: Il PSV sconfigge il Bayern nel 1999
Highlights: Il PSV sconfigge il Bayern nel 1999

Le partite di mercoledì: Rostov-Atlético Madrid, Bayern Monaco-PSV


Gruppo E
Tolosa-Monaco 3-1 (Trejo 65', Braithwaite 84', 87'; Germain 3')
Il capitano Valère Germain realizza di testa il gol del vantaggio nel giorno della sua 100esima presenza in Ligue 1, ma il Monaco cede nel finale e scivola a quattro punti di distanza dalla capolista Nizza.

West Brom-Tottenham Hotspur 1-1 (Chadli 82’; Alli 89’)
Si interrompe dopo cinque partite la serie di vittorie del Tottenham. La squadra di Mauricio Pochettino, l’unica ancora imbattuta in Premier League, può comunque sorridere per il pareggio in casa del West Brom, visto che il gol di Dele Alli arriva proprio allo scadere.

Werder Brema-Bayer Leverkusen 2-1 (Junuzović 13’, Ousman Manneh 59’; Hakan Çalhanoğlu 27’)
Il Leverkusen ha perso in tre trasferte su quattro quest’anno in Bundesliga.

CSKA Mosca-Ufa 1-0 (V. Berezutski 18')
Con questo successo di misura, il CSKA Mosca ha conquistato 7 punti nelle prime tre partite casalinghe di campionato. Vasili Berezutski è il match-winner e festeggia il primo gol da due anni a questa parte, quando (ottobre 2014) segnò in un pareggio 3-3 contro l’Ufa.

Le partite di martedì: CSKA Mosca-Monaco, Leverkusen-Tottenham

Gruppo F
Borussia Dortmund 1-1 Hertha (Aubameyang 80'; Stocker 51')
Pierre-Emerick Aubameyang sfrutta il cross di Ousmane Dembélé e va a segno tre minuti dopo aver sbagliato un calcio di rigore. Il Dortmund, che pareggia 1-1 e subisce l’espulsione di Emre Mor, stabilisce il record per i Gialloneri di imbattibilità casalinga in campionato, 25 partite. 

Betis Siviglia-Real Madrid 1-6 (Cejudo 55’; Varane 4’, Benzema 31’, Marcelo 39’, Isco 45’, 62’, Ronaldo 78’)
Il Real Madrid era reduce da quattro pareggi di fila prima di questa vittoria ed è ora imbattuto da 22 incontri in tutte le competizioni. Cristiano Ronaldo chiude il risultato e firma il sesto gol personale nelle ultime tre presenze.

Famalicao-Sporting Lisbona 0-1 (Marković 10')
Lazar Marković segna l’unico gol – a livello personale, il secondo in altrettante partite – nella sfida di giovedì, che porta lo Sporting al quarto turno della Coppa del Portogallo. Jorge Jesus concede un turno di riposo a Sebastián Coates, Ruben Semedo e Bryan Ruiz contro un’avversaria di una categoria inferiore.

Pogoń-Legia Varsavia 3-2 (Fraczczak 7', Gyurcsó 40' su rig., Murawski 72'; Radović 24', 74')
La prima doppietta di Miroslav Radović da settembre 2014 non riesce a evitare, agli uomini guidati da Jacek Magiera, la quinta sconfitta nelle ultime sette gare, considerando tutte le competizioni.

Le partite di martedì: Sporting Lisbona-Borussia Dortmund, Real Madrid-Legia

Gruppo G
Chelsea-Leicester City 3-0 (Diego Costa 7’, Hazard 33’, Moses 80’)
I campioni della Premier League incassano la sesta sconfitta sui dodici incontri giocati in tutte le competizioni in questa stagione; in quattro circostanze la squadra guidata da Claudio Ranieri ha subìto almeno tre reti.

Cøpenaghen-Silkeborg 2-0 (Falk 26’, Cornelius 28’)
La capolista del campionato danese porta la sua imbattibilità a 23 partite in tutte le competizioni, una serie positiva partita il 22 maggio.

GD Gafanha-Porto 0-3 (Otávio 32’, Corona 70’, Depoitre 90’)
Otávio e Laurent Depoitre vanno entrambi a segno e festeggiano i primi gol in Portogallo, trascinando il Porto al quarto turno della Coppa del Portogallo.

Charleroi-Club Brugge 1-0 (Bédia Christ 90')
Il Club Brugge perde per la quinta volta su sei gare giocate in trasferta in tutte le competizioni.

Le partite di martedì: Leicester-Cøpenaghen, Club Brugge-Porto

Gruppo H
Juventus-Udinese 2-1 (Dybala 43’, 51’ su rig.; Jankto 30’)
I Bianconeri tornano a prendere gol dopo oltre 400 minuti, ma festeggiano il quinto successo consecutivo. Paulo Dybala, nelle ultime tre partite con i campioni d’Italia, ha realizzato quattro reti.

Leganés-Siviglia 2-3 (Tímor 67’, Szymanowski 69’; Vázquez 25’, Nasri 58’, Sarabia 85’)
Il terzo gol stagionale nella Liga di Pablo Sarabia – lo scorso anno, quando indossava la maglia del Getafe, aveva raggiunto questo stesso traguardo a dicembre - regala al Siviglia la prima vittoria esterna nel campionato spagnolo da maggio 2015.

Nizza-Lione 2-0 (Baysse 5', Seri 76')
Nabil Fekir viene espulso dopo 28 minuti e il Lione conferma il digiuno di vittorie esterne dopo il blitz di agosto nell'esordio in Ligue 1.

Slaven Koprivnica-Dinamo Zagabria 0-1 (Junior Fernandes 79')
Il quarto gol in campionato di Junior Fernandes assicura alla Dinamo Zagabria il quinto successo esterno su sei partite giocate lontano da casa nella First League.

Le partite di martedì: Dinamo Zagabria-Siviglia, Lione-Juventus