Il sito ufficiale del calcio europeo

Cuadrado ruggisce nella tana del Lione

Pubblicato: Martedì, 18 ottobre 2016, 21.41CET
Lione - Juventus 0-1
Dopo un grande avvio la Juve soffre: Buffon para un rigore e Lemina si fa espellere, ma una perla del colombiano regala tre punti d'oro ai Bianconeri.
di Fabio Balaudo
Cuadrado ruggisce nella tana del Lione
Juan Cuadrado (Juventus) ©AFP/Getty Images

Statistiche partite

LyonJuventus

Gol segnati0
1
Possesso (%)44
 
56
Tiri totali13
 
14
in porta4
 
5
fuori4
 
3
Bloccati5
 
6
sui legni0
 
0
Calci d'angolo10
 
4
Fuorigioco2
 
3
Cartellini gialli5
 
3
Cartellini rossi0
1
Falli commessi15
 
7
Falli subiti7
 
15
Passaggi425
 
557
riusciti366
 
492

Classifiche

Legenda:

G: Giocate   
P.ti: Punti   
Ultimo aggiornamento: 17/11/2017 12:53 CET
 
Pubblicato: Martedì, 18 ottobre 2016, 21.41CET

Cuadrado ruggisce nella tana del Lione

Lione - Juventus 0-1
Dopo un grande avvio la Juve soffre: Buffon para un rigore e Lemina si fa espellere, ma una perla del colombiano regala tre punti d'oro ai Bianconeri.

La Juventus torna da Lione con tre punti che valgono oro, al termine di una gara dalle mille emozioni. I Bianconeri sprecano diverse occasioni, poi si aggrappano a Gianluigi Buffon, che para un rigore ad Alexandre Lacazette e compie altri due interventi prodigiosi, restano in dieci per l'espulsione di Mario Lemina e alla fine trovano il gol-partita con un pezzo di bravura del subentrato Juan Cuadrado.

La Juve parte propositiva: i Bianconeri si piazzano nella metà campo avversaria, con l'obiettivo di azzannare subito alla gola il Lione. Il primo a provarci è Gonzalo Higuaín, che dal limite lascia partire un siluro che si spegne alto sulla traversa.

I padroni di casa soffrono la pressione bianconera e rischiano nuovamente di andare sotto sugli sviluppi di un corner: il pallone arriva a Leonardo Bonucci, che calcia a botta sicura, ma il suo tiro centra in pieno Sami Khedira e la chance sfuma. La replica francese è di Mouctar Diakhaby, che imbeccato da una punizione di Nabil Fekir spedisce a lato di testa.

La Juve continua a macinare gioco e va ancora vicina al gol con Higuaín, imbeccato sul filo del fuorigioco da Paulo Dybala: il Pipita lascia partire un gran destro da posizione defilata, ma Anthony Lopes è bravo a smanacciare.

Il Lione si limita a controllare e ripartire in contropiede, ma va vicinissimo al vantaggio al 35': sugli sviluppi di un corner Bonucci atterra in area Diakhaby e l'arbitro concede il calcio di rigore. Sul dischetto si presenta Lacazette, che calcia però debolmente e permette a Buffon di respingere.

Scampato il pericolo, la Juve si ripresenta in avanti e in chiusura di primo tempo sfiora nuovamente il gol con Higuaín: gran colpo di testa dal limite su cross di Daniel Alves e prodigioso intervento di Lopes che smanaccia il pallone sul fondo. Nelle fasi di recupero c'è ancora spazio per una super-chance bianconera, ma Bonucci, tutto solo nei pressi dell'area piccola, spedisce incredibilmente a lato di testa.

La Juve torna in campo svagata in avvio di ripresa e corre subito un rischio enorme. Daniel Alves commette un errore in zona pericolo e regala palla al Lione: Fekir calcia a botta sicura, ma Buffon, sbilanciato, compie un intervento prodigioso con la mano di richiamo e si salva in corner. Le cose però  peggiorano ulteriormente al 54' per i Bianconeri, perché Mario Lemina, già ammonito, stende lo scatenato Fekir e si guadagna il cartellino rosso.

E' una fase di sofferenza per la Vecchia Signora, costretta ad abbassare il baricentro. Ora in area piovono parecchi palloni e Buffon è chiamato al terzo miracolo della serata respingendo d'istinto un colpo di testa a botta sicura di Corentin Tolisso su punizione di Rafael.

La Juve sembra sul punto di capitolare, ma pesca il jolly dalla panchina: Cuadrado, entrato in campo al posto di Dybala, prende palla sulla destra, irrompe in area e dopo un funambolico doppio passo scaglia un siluro da posizione impossibile fulminando Lopes. E' il gol che manda in paradiso i Bianconeri, proprio nel momento di massima spinta del Lione.

Il finale di gara è sofferenza pura: i padroni di casa si riversano in avanti alla ricerca del pareggio, ma la difesa bianconera risponde presente e chiude ogni varco. Buffon dice di no a Maxime Gonalons, poi allo scadere è Rachid Ghezzal a spedire a fil di palo in diagonale. E' l'ultimo brivido dell'incontro: a ruggire nella tana del Lione è la Juve.

Ultimo aggiornamento: 19/10/16 0.13CET

http://it.uefa.com/uefachampionsleague/season=2017/matches/round=2000783/match=2019321/postmatch/report/index.html#cuadrado+ruggisce+nella+tana+lione

Formazioni

lyon

Lyon

juventus

Juventus

1
Anthony LopesAnthony Lopes (PO)
1
BuffonGianluigi Buffon (PO) (C)
2
Yanga-MbiwaMapou Yanga-Mbiwa
Substitution82
5
PjanićMiralem Pjanić
3
NkoulouNicolas Nkoulou
6
KhediraSami Khedira
Substitution75
5
DiakhabyMouctar Diakhaby
Yellow Card73
9
HiguaínGonzalo Higuaín
8
TolissoCorentin Tolisso
12
Alex SandroAlex Sandro
10
LacazetteAlexandre Lacazette
Penalty35
Yellow Card60
Substitution72
15
BarzagliAndrea Barzagli
14
DarderSergi Darder
Yellow Card52
Substitution64
18
LeminaMario Lemina
Yellow Card41
Red Card54
15
MorelJérémy Morel
19
BonucciLeonardo Bonucci
Yellow Card34
18
FekirNabil Fekir
21
DybalaPaulo Dybala
Substitution69
20
RafaelRafael
Yellow Card29
23
Dani AlvesDani Alves
Substitution84
21
GonalonsMaxime Gonalons (C)
33
EvraPatrice Evra

sostituti

30
GorgelinMathieu Gorgelin (PO)
25
NetoNeto (PO)
11
GhezzalRachid Ghezzal
Substitution82
4
BenatiaMedhi Benatia
Substitution84
12
FerriJordan Ferri
Substitution64
Yellow Card83
7
CuadradoJuan Cuadrado
Substitution69
Goal76
23
GasparJordy Gaspar
11
HernanesHernanes
27
CornetMaxwel Cornet
Substitution72
14
MattielloFederico Mattiello
28
ValbuenaMathieu Valbuena
27
SturaroStefano Sturaro
Substitution75
29
TousartLucas Tousart
34
KeanMoise Kean

Allenatore

Bruno Génésio (FRA) Massimiliano Allegri (ITA)

Arbitro

Szymon Marciniak (POL)

Assistenti

Paweł Sokolnicki (POL), Tomasz Listkiewicz (POL)

Quarto arbitro

Radosław Siejka (POL)

Assistenti arbitrali aggiunti

Paweł Raczkowski (POL), Bartosz Frankowski (POL)

Legenda:

  • RetiReti
  • AutogolAutogol
  • RigoriRigori
  • Rigori sbagliatiRigori sbagliati
  • reds_cardCartellini rossi
  • yellow_cardsCartellini gialli
  • yellow_red_cardsDoppia ammonizione
  • SostituzioneSostituzione