Il sito ufficiale del calcio europeo

Tripletta Messi, il City si inchina

Pubblicato: Mercoledì, 19 ottobre 2016, 22.57CET
Nel Gruppo C, tre reti di Lionel Messi nel 4-0 con cui il Barcelona supera in casa un Manchester City svagato in difesa.
di Graham Hunter dal Camp Nou
Tripletta Messi, il City si inchina
Lionel Messi (Barcelona) ©AFP/Getty Images

Statistiche partite

BarcelonaMan. City

Gol segnati4
 
0
Possesso (%)54
 
46
Tiri totali12
 
10
in porta8
 
5
fuori3
 
4
Bloccati1
 
1
sui legni0
 
0
Calci d'angolo3
 
4
Fuorigioco2
 
1
Cartellini gialli2
 
3
Cartellini rossi1
 
1
Falli commessi15
 
17
Falli subiti14
 
15
Passaggi449
 
405
riusciti383
 
334

Classifiche

Legenda:

G: Giocate   
P.ti: Punti   
Ultimo aggiornamento: 19/06/2017 18:52 CET
 
Pubblicato: Mercoledì, 19 ottobre 2016, 22.57CET

Tripletta Messi, il City si inchina

Nel Gruppo C, tre reti di Lionel Messi nel 4-0 con cui il Barcelona supera in casa un Manchester City svagato in difesa.

Troppi gli errori difensivi del Manchester City che spianano la strada a un Barcellona, facile vincitore nell’incontro di cartello del Gruppo C di UEFA Champions League.

• La partita minuto per minuto

Dopo un avvio equilibrato, al 17’ Fernandinho scivola nella propria area di rigore e libera Messi che, ormai a tu per tu con Claudio Bravo, lo supera in uscita e deposita il pallone in porta. Al 52’ altro errore grossolano, stavolta dell’ex blaugrana Bravo che esce dall’area, sbaglia il rinvio ed è costretto a intervenire con le mani per evitare il raddoppio. Inevitabile il cartellino rosso.

Messi raddoppia con un rasoterra velenoso sul primo palo dal limite. Grande la delusione di Josep Guardiola, tecnico di un City che aveva anche avuto buone occasioni nel primo tempo con İlkay Gündoğan e John Stones. Il 3-0 è frutto di un retropassaggio sciagurato su cui  si avventa Luis Suárez, che porge a Messi l’assist per la tripletta personale. Allo scadere, il 4-0 ad opera di Neymar. La cronaca registra anche gli infortuni a Jordi Alba e Gerard Piqué, l’espulsione di Jérémy Mathieu e il calcio di rigore fallito da Neymar.

Giocatore chiave: Lionel Messi (Barcellona)
Guardiola aveva precisato che avrebbe preferito disputare questo incontro tra un anno, quando il City sarebbe stato maggiormente plasmato a sua immagine e somiglianza. Il tecnico del City ha parlato comunque di “buona prova contro i migliori”. E contro il migliore, l’attaccante argentino Messi, perfetto nello sfruttare ogni minima esitazione della difesa ospite, a partire dallo scivolone in area di Fernandinho in occasione del primo gol.

Il raddoppio è frutto di velocità, forza e precisione, mentre il 3-0 gli viene servito su un piatto d’argento da un Suárez scopertosi altruista. È dal 2012 che Messi non vince la classifica cannonieri di UEFA Champions League. Potrebbe riprovarci in questa edizione.

Sembrava una serata storta
Alba che esce infortunato, e sconsolato, al 10’. Poco dopo “David” Silva, il più piccolo in campo, che fa uscire per infortunio “Golia” Gerard Piqué, suo grande amico. Sembra davvero una serataccia per il Barcellona. Invece, l’espulsione di Bravo e l’infortunio a Pablo Zabaleta riequilibrano subito la bilancia della sfortuna in campo.

Messi, nessuna pietà
Guardiola avrà molto su cui ripensare tornando in Inghilterra. Aveva consacrato definitivamente il talento di Messi, con cui aveva un rapporto simbiotico. Ma tutto finisce. E il tecnico catalano, allontanatosi dalla casa madre, ha detto più volte che probabilmente non avrebbe più allenato un giocatore della classe di Messi. Guardiola era già tornato al Camp Nou, sulla panchina del Bayern, per una semifinale di Champions League. Il benvenuto di Messi? Due reti e un assist in 13 minuti. E stasera una tripletta. Due ritorni, altrettante sconfitte causate dall’allievo al vecchio maestro. Neanche un briciolo di gratitudine.

©AFP/Getty Images

©Getty Images

©AFP/Getty Images

©Getty Images

©AFP/Getty Images

©Getty Images

Ultimo aggiornamento: 26/10/16 18.00CET

http://it.uefa.com/uefachampionsleague/season=2017/matches/round=2000783/match=2019327/postmatch/report/index.html#tripletta+messi+city+inchina

Formazioni

barcelona

Barcelona

man. city

Man. City

1
ter StegenMarc-André ter Stegen (PO)
1
BravoClaudio Bravo (PO)
Red Card53
3
PiquéGerard Piqué
Substitution39
5
ZabaletaPablo Zabaleta (C)
Substitution57
4
RakitićIvan Rakitić
7
SterlingRaheem Sterling
Yellow Card90+2
5
BusquetsSergio Busquets
8
Gündoğanİlkay Gündoğan
Substitution79
8
IniestaAndrés Iniesta (C)
Substitution80
9
NolitoNolito
Substitution57
9
Luis SuárezLuis Suárez
11
KolarovAleksandar Kolarov
10
MessiLionel Messi
Goal17
Goal61
Goal69
17
De BruyneKevin De Bruyne
11
NeymarNeymar
Penalty87
Goal89
21
SilvaDavid Silva
Yellow Card29
14
MascheranoJavier Mascherano
24
StonesJohn Stones
18
Jordi AlbaJordi Alba
Substitution10
25
FernandinhoFernandinho
Yellow Card40
23
UmtitiSamuel Umtiti
30
OtamendiNicolás Otamendi

sostituti

25
MasipJordi Masip (PO)
13
CaballeroWilly Caballero (PO)
Substitution57
7
Arda TuranArda Turan
6
FernandoFernando
12
RafinhaRafinha
10
AgüeroSergio Agüero
Substitution79
17
Paco AlcácerPaco Alcácer
15
Jesús NavasJesús Navas
19
DigneLucas Digne
Substitution10
19
SanéLeroy Sané
21
André GomesAndré Gomes
Substitution80
22
ClichyGaël Clichy
Substitution57
24
MathieuJérémy Mathieu
Substitution39
Yellow Card71
Red Card73
50
MaffeoPablo Maffeo

Allenatore

Luis Enrique (ESP) Josep Guardiola (ESP)

Arbitro

Milorad Mažić (SRB)

Assistenti

Milovan Ristić (SRB), Dalibor Djurdjević (SRB)

Quarto arbitro

Nemanja Petrović (SRB)

Assistenti arbitrali aggiunti

Danilo Grujić (SRB), Nenad Djokić (SRB)

Legenda:

  • RetiReti
  • AutogolAutogol
  • RigoriRigori
  • Rigori sbagliatiRigori sbagliati
  • reds_cardCartellini rossi
  • yellow_cardsCartellini gialli
  • yellow_red_cardsDoppia ammonizione
  • SostituzioneSostituzione