UEFA.com funziona meglio su altri browser
Per la migliore esperienza possibile, consigliamo Chrome, Firefox or Microsoft Edge.

Fermo immagine: la Juve beffa il Bayern nel finale

Questa settimana, la Juventus va in Germania sperando di centrare la seconda vittoria in casa del Bayern München. La prima era stata quella per 1-0 del novembre 2004: UEFA.com racconta la carriera di quei protagonisti.

Fermo immagine: Bayern - Juventus
Fermo immagine: Bayern - Juventus ©Getty Images

Questa settimana, la Juventus va in Germania sperando di centrare la seconda vittoria in casa del Bayern München. La prima era stata quella per 1-0 del novembre 2004: UEFA.com racconta la carriera dei protagonisti di quell'incontro, che è stato vinto con un gol all'ultimo minuto di Alessandro Del Piero suggellando il primo posto nel Gruppo C di UEFA Champions League.

1. Gianluca Zambrotta
Esterno d'attacco convertito in terzino, Zambrotta ha lasciato la Juventus per il Barcellona dopo aver vinto la Coppa del Mondo FIFA 2006. Dopo due stagioni in blaugrana, ne ha passate quattro all'AC Milan, vincendo lo scudetto nel 2010/11. Quindi, ha concluso la carriera 2013/14 in seconda divisione svizzera, giocando tre partite con il Chiasso prima di diventarne l'allenatore. Esonerato ad aprile, lavora attualmente come commentatore per la TV elvetica.

Guarda i più bei gol della Juventus

2. Gianluca Pessotto
Dopo 22 presenze in nazionale e una UEFA Champions League vinta con la Juventus nel 1995/96, il terzino sinistro ha smesso di giocare nel 2006 ma ha continuato a far parte dello staff tecnico della Juventus. Il colto Pessotto, che cita Arthur Schopenhauer e Fyodor Dostoyevsky come autori prediletti e Il Piccolo Principe come libro preferito, è diventato responsabile organizzativo del settore giovanile della Juventus nel 2009.

3. Manuele Blasi
Il combattivo centrocampista ha lasciato la Juventus nel 2006 e ha continuato a giocare in Serie A (Napoli, Fiorentina e Palermo). Dopo due stagioni in Serie B con il Varese, nel 2015 si è trasferito in India al Chennaiyin allenato da Marco Materazzi. La squadra ha vinto il campionato a dicembre e Blasi ha giocato per intero la decisiva gara vinta 3-2 sul Goa di Zico.

4. Lilian Thuram
L'elegante difensore francese ha lasciato la Juve nel 2006 dopo aver perso la finale mondiale contro l'Italia ai rigori, trascorrendo gli ultimi due anni di una carriera splendida al Barcellona. Campione del mondo e d'Europa con la Francia, nel 2008 ha fondato la Lilian Thuram Foundation, che si dedica alla lotta contro il razzismo.

Gianluigi Buffon è ancora uno dei portieri più forti
Gianluigi Buffon è ancora uno dei portieri più forti©Getty Images

5. Gianluigi Buffon
Dopo un ottimo esordio con il Parma a soli 17 anni nel 1995 (0-0 contro l'AC Milan), Buffon non si è più guardato indietro. "Sapevo di essere un portiere speciale - ha commentato a UEFA.com -. Ho tenuto i piedi per terra, ma non ero stupido". A 19 anni, Buffon ha vinto la Coppa UEFA ed è approdato in nazionale, mentre nel 2001 è stato acquistato dalla Juventus diventando il portiere più costoso del mondo. 15 anni, sei scudetti e una Coppa del Mondo dopo, Buffon è il giocatore con più presenze nell'Italia ed è ancora uno dei migliori nel suo ruolo.

6. Emerson
Soprannominato 'il puma' per la sua eleganza felina, Emerson ha lasciato la Juve per il Real nel 2006 e ha vinto il titolo nella sua unica stagione in Liga con Fabio Capello, suo allenatore in bianconero e alla Roma. Quindi è stato due anni al Milan e ha chiuso la carriera al Santos. Commentatore televisivo durante i Mondiali del 2010, ha lavorato per un breve periodo nello staff tecnico di Vanderlei Luxemburgo al Grêmio prima di tornare alla scuola calcio da lui fondata a Pelotas nel 2011.

7. Fabio Cannavaro
Ultimo difensore ad aver vinto il Pallone d'Oro, Cannavaro è stato uno dei migliori della sua generazione. Ha capitanato l'Italia ai mondiali del 2006, lasciando la nazionale nel 2010 con 136 presenze. Il centrale ha anche vinto la Coppa UEFA 1999 con il Parma dopo aver lasciato il Napoli e ha vinto due titoli con il Real Madrid prima e dopo le stagioni alla Juventus. Attualmente allena la squadra saudita dell'al-Nassr dopo un periodo in Cina al Guangzhou.

Contenuti simili...

UEFA Champions League
Fermo immagine: il successo del Paris sul Barcellona
Fermo immagine: Trezeguet piega il Real
Fermo immagine: il trionfo del Monaco contro il Real
Fermo immagine: il Barcellona zittisce il Bernabéu
Fermo immagine: Ronaldo e la standing ovation dell'Old Trafford
Fermo immagine: gli eroi di Istanbul
Fermo immagine: la Juve beffa il Werder
Fermo immagine: la storica rimonta dell'Ajax

Nazionali
Fermo immagine: Irlanda - Scozia 1986
Fermo immagine: l'Italia approda alla finale mondiale

Coppa UEFA/UEFA Europa League
Fermo immagine: il trionfo del Napoli di Maradona
Fermo immagine: la prima Coppa UEFA del Siviglia
Fermo immagine: Galatasaray - Arsenal

Campionati nazionali
Fermo immagine: Batistuta regala lo Scudetto alla Roma
Fermo immagine: il trionfo Chelsea del 2005
Fermo immagine: il successo del Benfica contro il Porto di Mourinho

EURO Under 21
Fermo immagine: il Portogallo batte la Germania nel 2004
Fermo immagine: l'epica semifinale del 2009 dell'Inghilterra
Fermo immagine: Benzema e Nasri stelle del 2004