Le statistiche della prima giornata

UEFA.com vi racconta alcune curiose statistiche della prima giornata della fase a gironi che ha segnato dei traguardi importanti per Juventus e Bayern München, oltre che per Cristiano Ronaldo, autore dell'ennesima tripletta.

La Juventus ha festeggiato la 150esima partita in UEFA Champions League vincendo in casa del Manchester City
La Juventus ha festeggiato la 150esima partita in UEFA Champions League vincendo in casa del Manchester City ©AFP/Getty Images

• Partite speciali per Juventus e Bayern München, che nella prima giornata della fase a gironi sono scese in campo in UEFA Champions League rispettivamente per la 150esima e 200esima volta (dalla fase a gironi alla finale). Entrambe le le formazioni hanno festeggiato il traguardo con una vittoria in trasferta – la Juve con il Manchester City (2-1), il Bayern con l'Olympiacos (3-0).

• L'Olympiacos ha perso per la 50esima volta in UEFA Champions League. Solo il Porto (51) ha subito più sconfitte.

• Con quella di quest'anno, il Real Madrid partecipa per il record di 19 volte consecutive alla fase a gironi (il record è di 20). Gli spagnoli alla prima giornata hanno battuto lo Shakhtar Donetsk per 4-0 al Santiago Bernabéu.

• Cristiano Ronaldo in questa partita ha siglato una tripletta ed è balzato in testa alla classifica marcatori di tutti i tempi della competizione, arrivando a quota 80 – tre più di Lionel Messi, che non è entrato nel tabellino dei marcatori nel pareggio per 1-1 del Barcelona in casa della Roma.

• Quella contro lo Shakhtar è stata la terza tripletta in UEFA Champions League per Ronaldo – realizzate tutte con la maglia del Real. Il portoghese ha così raggiunto Filippo Inzaghi, Mario Gomez e Luiz Adriano, tutti a quota tre triplette nella competizione. Messi, con cinque, è l'unico ad averne segnate di più.

• Con la partita dello stadio Olimpico, Messi è sceso in campo per la 100esima volta in UEFA Champions League, diventando così il 26esimo giocatore a raggiungere quota 100.

• Nella stessa serata Iker Casillas ha raggiunto Xavi Hernández a quota 151 partite di UEFA Champions League. L'ex Real Madrid ha debuttato con la nuova maglia del Porto pareggiando 2-2 in casa della Dynamo Kyiv.

• Rafael Benítez ha raggiunto il suo predecessore al Real, Carlo Ancelotti, nella curiosa classifica dei tecnici ad avere allenato più squadre in UEFA Champions League. Anche per lo spagnolo sono sei le squadre, avendo guidato in precedenza Valencia, Liverpool, Internazionale Milano, Chelsea e Napoli.

• Per Benitez, la partita contro lo Shakhtar è stata la 90esima da allenatore in UEFA Champions League – lo stesso numero di Louis van Gaal, all'esordio nella fase a gironi con il suo Manchester United.

Il Bayern festeggia la vittoria in casa dell'Olympiacos
Il Bayern festeggia la vittoria in casa dell'Olympiacos©AFP/Getty Images

• Tre squadre hanno fatto il loro debutto assoluto nella fase a gironi di UEFA Champions League, ma nessuna delle tre ha festeggiato l'esordio con una vittoria. Dopo le sconfitte di martedì in trasferta per Borussia Mönchengladbach e Astana (rispettivamente 0-3 in casa del Sevilla e 0-2 in casa del Benfica), il Gent ha esordito con un pareggio per 1-1 in casa contro il Lyon, nonostante aver terminato la gara in nove uomini.

• Quella dell'Astana rappresenta anche l'esordio assoluto nella competizione per una squadra del Kazakistan. Il che significa che 32 delle 54 federazioni affiliate alla UEFA hanno disputato almeno una volta la fase a gironi.

• Il Mönchengladbach è l'11esima squadra tedesca a partecipare alla fase a gironi – la seconda nazione ad avere avuto più squadre dopo la Spagna, a quota 13. Al terzo posto di questa speciale classifica la Francia (dieci), seguita da Inghilterra e Italia (nove).