UEFA.com funziona meglio su altri browser
Per la migliore esperienza possibile, consigliamo Chrome, Firefox or Microsoft Edge.

Storia della partita: Juventus - Atlético

La Juventus ospita l'Atlético Madrid, capolista del Gruppo A, con l'obiettivo di compiere l'ultimo passo verso la qualificazione agli ottavi di finale di UEFA Champions League.

Fernando Llorente e Diego Godín
Fernando Llorente e Diego Godín ©AFP/Getty Images

La Juventus ospita il Club Atlético de Madrid, capolista del Gruppo A, con l'obiettivo di compiere l'ultimo passo verso la qualificazione agli ottavi di finale.

• I Bianconeri hanno tre punti di vantaggio sull'Olympiacos FC, terzo, e si qualificheranno in caso di pareggio. Per superare il turno da vincitori del girone, scavalcando l'Atlético, dovranno battere gli spagnoli con due o più gol di margine.

• L'Atlético è già qualificato e avendo battuto 1-0 la Juventus in casa alla Giornata 2 otterrà il primo posto nel girone anche perdendo a Torino con una rete di scarto.

Storia della partita

Juventus
• La Juventus è imbattuta in casa nelle competizioni UEFA da nove gare, comprese quelle del Gruppo A contro Malmö FF (2-0) e Olympiacos (3-2).

• In totale, i Bianconeri hanno perso solo una delle 14 gare casalinghe europee giocate allo Juventus Stadium (V8 P5 S1).

• Il bilancio della Juventus in 20 precedenti contro avversarie spagnole è eccellente: V12 P6 S2.

• Giorgio Chiellini e Claudio Marchisio sono gli unici reduci dell'ultima vittoria interna della Juve contro una squadra spagnola, 2-1 contro il Real Madrid CF nella fase a gironi 2008/09.

Atlético
• L'Atlético ha vinto cinque delle ultime otto gare esterne giocate in UEFA Champions League, compresa quella della Giornata 4 sul campo del Malmö FF (2-0).

• I precedenti dell'Atlético contro squadre italiane recitano V4 P1 S4, compreso il successo 1-0 sul campo dell'AC Milan negli ottavi di finale della scorsa stagione.

• Gabi, Diego Godín, Juanfran, Mario Suárez, Koke, Miranda e il subentrato Arda Turan furono tutti tra i protagonisti del successo 3-1 sul campo dell'SS Lazio nei sedicesimi di finale dell'edizione 2011/12 della UEFA Europa League, poi vinta dall'Atlético.

Incroci 
• Diego Simeone ha giocato per otto stagioni in Serie A al Pisa Calcio (1990–92; 55 presenze, 6 gol), FC Internazionale Milano (1997–99; 57/11) e Lazio (1999–2003; 90/15).

• A maggio 2002, con la maglia della Lazio, Simeone ha aiutato la Juventus a vincere lo scudetto segnando nel 4-2 all'ultima giornata contro l'Inter. In questo modo, i Bianconeri hanno scavalcato i Nerazzurri in vetta alla classifica.

• Il bilancio di Simeone contro la Juventus da giocatore è di quattro vittorie, due pareggi e una sconfitta.

• Da allenatore del Calcio Catania, Simeone ha strappato un 2-2 alla Juventus grazie a due gol nel finale (81', 90'+5) nell'aprile 2011.

• Da allenatore del Milan, Massimiliano Allegri ha vinto solo una partita su 12 contro le squadre spagnole in Champions League: 2-0 all'andata degli ottavi 2012/13 contro l'FC Barcelona (2-4 complessivo).

• Con i Rossoneri, Allegri ha collezionato V1 P4 S2 in casa contro squadre spagnole.

• Lo juventino Álvaro Morata è entrato al 79' della finale di Champions League vinta 4-1 dal Real Madrid sull'Atlético a maggio. In totale ha giocato quattro derby della capitale (V3 S1).

• Dall'età di 12 anni, Morata ha giocato per due stagioni nelle giovanili dell'Atlético ed è stato raccattapalle al Vicente Calderón. Quindi, è passato al Getafe CF e poi al Real (37 presenze e 10 gol in Liga).

• Tiago ha collezionato 42 presenze in Serie A con la Juventus (2007–10).

• Godín ha segnato il gol che ha eliminato l'Italia dalla Coppa del Mondo FIFA 2014. In campo per l'Uruguay c'erano anche Cristian Rodríguez e Martín Cáceres, mentre l'Italia schierava Gianluigi Buffon, Andrea Barzagli, Chiellini, Andrea Pirlo e Marchisio, poi espulso.

• Il 4 settembre Paul Pogba, Patrice Evra e Antoine Griezmann hanno battuto 1-0 in amichevole la Spagna di Koke e Raúl García.

• Il 16 novembre Mario Mandžukić ha pareggiato 1-1 con la Croazia la sfida di qualificazione a UEFA EURO 2016 di San Siro contro l'Italia. Gli Azzurri schieravano Buffon, Barzagli, Chiellini, Pirlo e Marchisio.

• Con l'FC Bayern München, Mario Mandžukić ha segnato un gol nel 2-0 contro la Juventus nei quarti di finale di Champions League 2012/13 (4-0 complessivo), unica sconfitta interna subita dai Bianconeri in Europa nel nuovo stadio.

• In due stagioni trascorse con la maglia del Torino FC (2012–14), Alessio Cerci ha perso quattro derby su quattro contro la Juventus, ma quando militava nel Brescia Calcio si è imposto contro i Bianconeri che in campo schieravano Buffon e Chiellini.

• Con la maglia dell'Athletic Club, Fernando Llorente ha sfidato l'Atlético 13 volte (V5 P1 S7), segnando cinque gol. La sua ultima apparizione contro i Colchoneros risale alla finale di UEFA Europa League 2012 (0-3).

• Cáceres ha vestito le maglie di RC Recreativo de Huelva, Barcellona e Sevilla FC in Spagna e ha sfidato sette volte l'Atlético (V3 P2 S2).

Dati partita

Juventus
• Stephan Lichtsteiner e Pogba sono diffidati.

• La Juventus ha vinto 18 delle ultime 21 gare giocate in Serie A.

• Il 30 novembre Pirlo ha segnato allo scadere permettendo alla Juventus, rimasta in dieci per l'espulsione di Lichtsteiner a 12 minuti dalla fine, di battere il Torino per 2-1 nel derby.

• La vittoria ha permesso alla Juve di allungare la striscia di successi interni in campionato a 25.

• Gianluigi Buffon ha saltato il derby contro il Torino per un infortunio alla spalla destra, ma è tornato tra i pali in occasione dello 0-0 di venerdì sul campo dell'ACF Fiorentina.

• Cáceres non gioca dal 5 ottobre per un problema muscolare. Barzagli non ha ancora giocato questa stagione per un infortunio alla caviglia.

• Kwadwo Asamoah resterà fuori causa per circa 4 mesi dopo essersi operato in artroscopia al ginocchio il 2 dicembre. Anche Rômulo si è operato il giorno successivo per risolvere il persistente problema all'inguine che gli aveva permesso di collezionare solo tre presenze stagionali.

Atlético 
• Gabi, Godín e Cristian Ansaldi sono diffidati.

• José María Giménez ha segnato il suo primo gol a livello di clcub nel successo 2-0 ottenuto sabato dall'Atlético sul campo del pericolante Elche CF. Il difensore vanta due gol all'attivo in 15 presenze con la maglia dell'Uruguay.

• L'Atlético vince da cinque partite e nelle ultime 11 ha ottenuto dieci successi.

• La squadra di Simeone non subisce reti da 386 minuti: l'ultimo a segnare è stato Roque Santa Cruz per il Málaga CF il 22 novembre.

• L'Atlético ha battuto 3-0 il CE L'Hospitalet, terza divisione, nell'andata del quarto turno di Copa del Rey il 3 dicembre, segnando tutti i gol negli ultimi 25 minuti.

• Miguel Ángel Moyà è l'unico portiere ancora imbattuto questa stagione in UEFA Champions League: quattro gare senza subire reti da quando ha preso il posto di Jan Oblak alla seconda giornata.

• Lucas Hernández ha debuttato contro L'Hospitalet, per Cerci prima gara giocata dall'inizio. Jesús Gámez in campo per la prima volta dopo essersi fratturato il naso in allenamento il 14 novembre.

• Miranda non gioca dal 19 novembre, quando ha riportato un infortunio muscolare in occasione dell'amichevole vinta 2-1 dal Brasile contro l'Austria.

• Simeone è uno dei tre candidati per il premio di Allenatore dell'Anno FIFA: gli altri sono Carlo Ancelotti e Joachim Löw.