UEFA.com funziona meglio su altri browser
Per la migliore esperienza possibile, consigliamo Chrome, Firefox or Microsoft Edge.

Cavani vuole andare fino in fondo

Già a segno contro il Manchester City, il bomber uruguaiano si aspetta un Chelsea determinato a Stamford Bridge, ma è fiducioso nella forza del Napoli: "Non sarà facile, ma il nostro obiettivo è la qualificazione".

Cavani vuole andare fino in fondo
Cavani vuole andare fino in fondo ©Getty Images

Novanta minuti per la storia. Il Napoli vola a Londra per difendere il 3-1 del San Paolo  e strappare per la prima volta il pass per i quarti di finale di UEFA Champions League.

L'obiettivo è un passo, ma la clamorosa sconfitta di sette giorni fa dell'AC Milan nella tana dell'Arsenal FC suona come un campanello d'allarme. "Dobbiamo fare attenzione", avverte Edinson Cavani, straordinario protagonista del match d'andata con un gol e un assist.

Il Chelsea FC farà di tutto per mettere gli Azzurri alle corde fin dai primi minuti, compito del Napoli sarà resistere alle folate offensive dei Blues e magari colpire in contropiede. "Sarà una partita molto dura e difficile, mi aspetto una squadra che abbia voglia di ribaltare il risultato”, afferma il bomber uruguaiano, che dopo essere andato a segno contro il Manchester City FC ci riprovera nel catino dello Stamford Bridge: “Sarebbe stupendo. Non molleremo nulla fino alla fine, il nostro obiettivo è quello di passare il turno e cercheremo di fare tutto il possibile".

Il futuro è adesso, le sirene inglesi non possono essere più lontane: “Io penso solo a giocare e ad aiutare i miei compagni – continua Cavani –. Le altre cose non riguardano me, ma altre persone. Si vedrà a lungo termine”. E ancora: "Giocare con questi compagni che ho al Napoli è sempre stato un onore. Ho trovato un gruppo grandissimo che mi ha fatto sentire a casa come nella mia nazionale alla quale è molto simile. Non penso a quello che succederà. Ora stiamo passando un bel momento, ma ne abbiamovissuti altri difficili. Il resto non si sa mai".

Al fianco del Matador in attacco ci sarà Ezequiel Lavezzi, l'eroe del San Paolo, sei gol nelle ultime cinque partite: "Arriviamo a questa sfida nel migliore dei modi, dopo sei vittorie consecutive e con il morale alto. Sarà una battaglia, ci sarà il tutto esaurito ma noi siamo pronti e concentrati, consapevoli di avere un appuntamento con la storia", spiega il Pocho attraverso il suo sito ufficiale.

Su di giri anche Marek Hamšík, tornato al gol venerdì dopo un digiuno lungo tredici gare: "Il passaggio del turno è nelle nostre mani, abbiamo l'80% di di possibilità di arrivare ai quarti di finale - spiega lo slovacco, che vede il traguardo a un passo. “Dobbiamo segnare e credo che possiamo riuscirci, bisognerà restare compatti e tranquilli senza lasciarsi influenzare dall’ambiente. Al San Paolo i Blues sono stati fortunati, meritavamo un altro gol".

Contenuti attinenti