UEFA.com funziona meglio su altri browser
Per la migliore esperienza possibile, consigliamo Chrome, Firefox or Microsoft Edge.

Orgoglio Di Matteo, Mazzarri ruggisce

Se il neo-tecnico del Chelsea ha spiegato che per vincere servirà una grande prestazione, il timoniere del Napoli ha replicato chiedendo di vedere in campo "11 leoni". Guarda le conferenze stampa di Walter Mazzarri ed Edinson Cavani.

Orgoglio Di Matteo, Mazzarri ruggisce
Orgoglio Di Matteo, Mazzarri ruggisce ©UEFA.com

Dopo aver ottenuto due vittorie in altrettante gare dopo il suo insediamento sulla panchina del Chelsea FC, Roberto Di Matteo spera di cogliere il tris contro l'SSC Napoli pur ammettendo che per riuscire a ribaltare il 3-1 dell'andata servirà "un pizzico di fortuna". Walter Mazzari, da parte sua, è convinto che gli Azzurri, reduci da sei successi consecutivi, scenderanno in campo come "11 leoni".

Chelsea
Roberto Di Matteo
Siamo ansiosi di scendere in campo. Sappiamo che ci aspetta un compito difficile, ma la squadra sta bene e siamo fiduciosi. Vogliamo chiudere la stagione in crescendo e centrare gli obiettivi che ci eravamo prefissati. Le ultime due partite ci hanno dato fiducia e siamo ottimisti in vista della prossima sfida.

Il Napoli sta facendo bene e merita i complimenti per ciò che ha ottenuto finora. Domani ci serviranno una grande prestazione e un pizzico di fortuna, solo così potremo sperare di qualificarci.

Sono al Chelsea da anni e centrare la qualificazione mi riempirebbe d'orgoglio. Prima di tutto, però, dovremo fare bene per la società e per i tifosi; mi aspetto una prova orgogliosa e una vittoria.

Risultati del finesettimana
Sabato: Chelsea - Stoke City FC 1-0 (Drogba 68')
Čech; Ivanović (David Luiz 46'), Cahill, Terry, Cole; Meireles (Mata 38'), Mikel (Sturridge 67'); Ramires, Lampard, Kalou; Drogba.

• Il 100esimo gol nella Premier League di Didier Drogba ha fruttato la vittoria contro lo Stoke, rimasto in dieci uomini per l'espulsione di Ricardo Fuller nel primo tempo. Per i Blues è stata la seconda vittoria in sette gare di campionato, e solo la settima in 18 gare fra tutte le competizioni. 

Spogliatoi
Raul Meireless deve scontare una giornata di squalifica mentre José Bosingwa è fuori dall'andata contro il Napoli del 21 febbraio per un problema alla coscia.

Napoli
Walter Mazzarri
Sappiamo cosa aspettarci e cosa possiamo fare. Con Di Matteo in panchina non è cambiato molto per il Chelsea, ma è un dato di fatto che hanno vinto due volte di seguito, e possono aver ritrovato fiducia. Questo mi preoccupa, ma se il Napoli gioca come in altre occasioni possiamo far bene. I giocatori sono migliorati, hanno più esperienza. Siamo in grado di competere in ogni partita.

È bello aver riportato il Napoli a risultati simili a quelli degli anni '80 e '90 ai tempi di Maradona. È un gran risultato per noi essere arrivati qui ma ormai non credo che siamo più una sorpresa. È importante che non cambiamo il modo di giocare, personalmente non credo che la mia squadra possa sottovalutare l'importanza della gara.

Qualsiasi risultato che ci porti la qualificazione va bene, ma poiché mi piace il calcio e anche vincere vorrei potessimo segnare almeno uno o due gol. Dobbiamo sapere che la partita ha due fasi, una offensiva e l'altra difensiva. Quando non siamo in possesso di palla dobbiamo attaccarli come 11 leoni, quando abbiamo noi il possesso dobbiamo essere accorti e concentrati.

Risultati del finesettimana
Venerdì: Napoli - Cagliari Calcio 6-3 (Hamšík 10', Cannavaro 19', Astori aut 30', Lavezzi 56'rig, Gargano 70', Maggio 84'; Larrivey 37' 77' 90'+2)
De Sanctis; Campagnaro, Cannavaro, Aronica; Zúñiga, Gargano (Vargas 74'), Inler, Dossena; Hamšík (Maggio 63'), Lavezzi (Cavani 59'); Pandev.

• Paolo Cannavaro ha messo a segno il suo primo gol stagionale nella sesta vittoria consecutiva dei campani, la più lunga striscia positiva dai tempi di Maradona (sette di fila, gennaio/febbraio 1988). Il successo di venerdì è stato quello con il più ampio margine dal maggio 2005.

Spogliatoi
Il Napoli è quasi al completo, con Miguel Britos (piede) e Gianluca Grava (coscia) che sono partiti per Londra dopo aver saltato la gara col Cagliari.

Statistiche
Il Chelsea non ha vinto nessuno degli ultimi cinque incontri casalinghi disputati nella fase a eliminazione diretta della UEFA Champions League. A partire dai quarti di finale 2008/09 i Blues hanno pareggiato 4-4 contro il Liverpool FC, 1-1 contro l'FC Barcelona (semifinale 2008/09), perso 1-0 contro l'FC Internazionale Milano (ottavi di finale 2009/10), pareggiato 0-0 contro l'FC København (ottavi di finale 2010/11) e perso 1-0 contro il Manchester United FC (quarti di finale 2010/11).