UEFA.com funziona meglio su altri browser
Per la migliore esperienza possibile, consigliamo Chrome, Firefox or Microsoft Edge.

'Prestazione top' per Sir Alex

Ferguson non è stato avaro di superlativi dopo che il suo United ha vinto 2-0 in trasferta contro lo Schalke ipotecando la qualificazione per la finale di UEFA Champions League.

'Prestazione top' per Sir Alex
'Prestazione top' per Sir Alex ©Getty Images

Sir Alex Ferguson non è stato avaro di superlativi dopo che il suo Manchester United FC ha vinto per 2-0 in trasferta contro l'FC Schalke 04 ipotecando la qualificazione per la finale di UEFA Champions League.

Lo United non ha subito gol nelle sei trasferte nella competizione, e Sir Alex ha attribuito questa solidità a una maturità crescente. Come il suo omologo Ralf Rangnick, lo scozzese ha fatto i complimenti al portiere di casa Manuel Neuer -  anche se il tecnico dello Schalke ha ammesso alcuni errori della sua squadra, che ora giocherà senza inibizioni a Manchester.

Ralf Rangnick, allenatore Schalke
Pensavamo sarebbe andata diversamente. Nei primi 15 minuti siamo riusciti a mantenere la gara in equilibrio, anche se abbiamo già dimostrato di avere qualche problema. Facevamo dei buoni movimenti ogni tanto quando eravamo in possesso palla, ma il passaggio finale non funzionava come aveva invece fatto contro l'Inter. Non siamo stati abbastanza precisi, o avremmo potuto segnare uno o più gol in questa fase.

Dal 15esimo minuto abbiamo sbagliato a ogni attacco dello United prendendo le decisioni sbagliate, offrendo loro troppi spazi e smettendo di attaccare. A ogni attacco loro erano minacciosi e dobbiamo ringraziare Manuel Neuer se non abbiamo subito uno, due o anche tre gol prima dell'intervallo.

E' stato meglio nella ripresa quando siamo tornati a tre giocatori di contenimento, eravamo più compatti e avevamo più giocatori dietro il pallone, ma senza la capacità di guadagnare palloni come contro l'Inter. Poi abbiamo concesso un gol in una fase nella quale loro erano meno pericolosi. Il Manchester non giocava più con lo stesso ritmo. Li guardavamo e solo Peer Kluge li attaccava. Siamo passati indenni a più fasi pericolose nel primo tempo ma poi abbiamo subito.

Non ho niente da ridire sullo spirito che abbiamo avuto, bisogna essere onesti con la squadra, lavoriamo insieme da sole cinque settimane, trovo più da ridire sulla tattica forse. Abbiamo giocato due volte contro l'Inter ma devo sottolineare che loro erano significativamente più deboli e lo si è visto in molte posizioni del campo oggi.

Non capitoleremo, dobbiamo migliorare molte cose per il ritorno. Lo United è in posizione privilegiata ovviamente, ma molte cose succedono nel calcio e abbiamo già dimostrato di saper segnare lontano da casa. Forse lo United sarà troppo tranquillo ora, chissà, vedremo. Proveremo a sfruttare le nostre possibilità, ora possiamo giocare senza inibizioni, non abbiamo niente da perdere ora. Dobbiamo migliorare in certi aspetti.

Non dobbiamo nemmeno dimenticare la grande occasione nella ripresa quando eravamo ancora in parità, quando Jurado era libero nella loro area, e di solito in queste occasioni non perdona. Non sarebbe stato meritato, ma non era impossibile. Le cose si sarebbero fatte interessanti. Ancora, devo sottolineare che non era scontato subire in quel momento.

Sir Alex Ferguson, allenatore Manchester United
E' stata davvero una prestazione top, sono molto contento; tutti hanno fatto incredibilmente bene. Il merito va ai giocatori per la fiducia in loro stessi e l'un l'altro. La nostra concentrazione, intensità e velocità di passaggio sono state eccellenti.

Potevo avvertire un certo senso di frustrazione nell'intervallo dopo la parata che ha negato il gol a Ryan [Giggs] ma la svolta è stata quando [Javier Hernández] ha segnato in fuorigioco. Penso che abbia fatto capire ai giocatori che questo portiere era battibile. Poi Ryan ha segnato e Wazza [Rooney] ha raddoppiato, è stato un risultato meraviglioso. [Neuer] è stato fantastico; nella mia parentesi allo United è stata probabilmente la prestazione migliore che abbia mai visto contro di noi da parte di un portiere. Sono sicuro che ci siano state altre prestazioni super ma questa sera ho davvero visto un gran giocatorer.

In tutta sincerità, pensavo che il gol sarebbe arrivato. Abbiamo avuto così tante occasioni ma ora abbiamo più esperienza [rispetto alla sconfitta contro il Dortmund nel 1997]. E' una cosa accolta bene quella di battere una squadra tedesca, lo aspettavamo da molto tempo.

Abbiamo fatto alcuni risultati fantastici [in trasferta in Europa] ma di certo questa è una delle migliori. Penso che la questione della concentrazione sia molto importante nelle trasferte europee. Richiede una concentrazione diversa e i giocatori ne hanno il merito. Negli ultimi due o tre anni abbiamo il nostro stile nelle trasferte europee. Ci vuole esperienza, ovviamente, e sicurezza nel possesso palla, e sembriamo fare meglio di chiunque in Europa lontano da casa.

Se riusciamo a fare un risultato positivo domenica contro l'Arsenal, che è una partita molto importante per noi, allora potrei fare due o tre cambi [per il ritorno] dato che poi abbiamo il Chelsea. Ci sono sette o otto giorni cruciali per il club ma i giocatori sono pronti. Siamo al nostro meglio.