Ultimo aggiornamento 20/06/2019 17:36CET
UEFA EURO: Italia - Bosnia ed Erzegovina Cartelle stampa

UEFA EURO 2016Cartelle stampa

ItaliaJuventus Stadium - Torinomartedì, 11 giugno 2019 - 20.45CETGruppo J - Giornata 4Bosnia ed Erzegovina
StampaX
Stampa tutte le sezioni
Seleziona una sezione
SPONSOR UFFICIALI QUALIFICAZIONI EUROPEE
  • Alipay
  • Booking.com
  • Hisense
  • Volkswagen
/insideuefa/mediaservices/presskits/european-qualifiers/season=2020/round=2001086/day=4/session=2/match=2026164/library/_sidebar.html

Precedenti Solo questa sezione

Testa a Testa

 QualificazioniFase finaleTotale
In casaFuori casa  
GVPSGVPSGVPSGVPSRFGS
EURO
Italia------------------
Bosnia ed Erzegovina------------------
FIFA*
Italia------------------
Bosnia ed Erzegovina------------------
Amichevoli
Italia------------100112
Bosnia ed Erzegovina------------110021
Totale
Italia------------100112
Bosnia ed Erzegovina------------110021

* Coppa del Mondo FIFA/FIFA Confederations Cup

Ultimo aggiornamento 09/06/2019 14:35CET

Rosa squadra Solo questa sezione

Italia - Rosa squadra
Stagione in corso
Qual.FF
No.GiocatoreNatoEtàClubDGGolGGol
Portieri
-Salvatore Sirigu12/01/198732Torino - 2000
-Alessio Cragno28/06/199424Cagliari - 0000
-Pierluigi Gollini18/03/199524Atalanta - 0000
Difensori
-Giorgio Chiellini14/08/198434Juventus - 2000
-Leonardo Bonucci01/05/198732Juventus - 3100
-Mattia De Sciglio20/10/199226Juventus - 1000
-Alessio Romagnoli12/01/199524Milan - 1000
-Gianluca Mancini17/04/199623Atalanta - 1000
-Emerson Palmieri03/08/199424Chelsea - 1000
Centrocampisti
-Marco Verratti05/11/199226Paris*3100
-Alessandro Florenzi11/03/199128Roma - 1000
-Bryan Cristante03/03/199524Roma - 0000
-Federico Bernardeschi16/02/199425Juventus - 2000
-Nicolò Barella07/02/199722Cagliari - 2200
-Jorginho20/12/199127Chelsea - 3000
-Lorenzo Pellegrini19/06/199622Roma - 1000
-Stefano Sensi05/08/199523Sassuolo - 1100
Attaccanti
-Fabio Quagliarella31/01/198336Sampdoria - 2200
-Ciro Immobile20/02/199029Lazio - 1000
-Stephan El Shaarawy27/10/199226Roma - 0000
-Lorenzo Insigne04/06/199128Napoli - 1100
-Andrea Belotti20/12/199325Torino - 1000
-Federico Chiesa25/10/199721Fiorentina - 1000
Allenatore
-Roberto Mancini27/11/196454 - 3000
Bosnia ed Erzegovina - Rosa squadra
Stagione in corso
Qual.FF
No.GiocatoreNatoEtàClubDGGolGGol
Portieri
-Ibrahim Šehić02/09/198830BB Erzurumspor - 3000
-Kenan Pirić07/07/199424Maribor - 0000
-Vladan Kovačević11/04/199821Sarajevo - 0000
Difensori
-Toni Šunjić15/12/198830Dinamo Moskva - 2000
-Ermin Bičakčić24/01/199029Hoffenheim - 3000
-Ervin Zukanovic11/02/198732Genoa - 3000
-Bojan Nastić06/07/199424Oostende - 0000
-Eldar Čivić28/05/199623Sparta Praha - 2000
-Darko Todorović05/05/199722Salzburg - 1000
-Samir Memišević13/08/199325Groningen - 0000
Centrocampisti
-Miralem Pjanić02/04/199029Juventus - 2100
-Mario Vrancic23/05/198930Norwich - 0000
-Edin Višća17/02/199029İstanbul Başakşehir - 3100
-Muhamed Bešić10/09/199226Middlesbrough - 3000
-Gojko Cimirot19/12/199226Standard Liège - 2000
-Deni Milošević09/03/199524Konyaspor - 2100
-Haris Duljević16/11/199325Dresden - 2000
-Amer Gojak13/02/199722Dinamo Zagreb - 3000
-Elvis Sarić21/07/199028Suwon Bluewings - 1000
Attaccanti
-Edin Džeko17/03/198633Roma - 3000
-Goran Zakarić07/11/199226Partizan - 1000
-Smail Prevljak10/05/199524Salzburg - 0000
-Riad Bajić06/05/199425İstanbul Başakşehir - 1000
Allenatore
-Robert Prosinečki12/01/196950 - 3000

Ultimo aggiornamento 11/06/2019 12:21CET

Allenatori Solo questa sezione

Roberto Mancini

Data di nascita: 27 novembre 1964
Nazionalità: Italiana
Carriera giocatore: Bologna, Sampdoria, Lazio, Leicester (prestito)
Carriera allenatore: Fiorentina, Lazio, Inter (due volte), Manchester City, Galatasaray, Zenit, Italia

• Trascorre gran parte della carriera da calciatore in Italia, conquistando lo Scudetto e la Coppa delle Coppe UEFA sia con la Sampdoria che con la Lazio, oltre a sei edizioni della Coppa Italia (quattro con la Sampdoria e due con la Lazio). Con la nazionale (36 presenze) centra il terzo posto alla Coppa del Mondo FIFA del 1990.

• Comincia la carriera da allenatore come vice di Sven-Göran Eriksson alla Lazio, quindi nel 2001 sostituisce Fatih Terim alla guida della Fiorentina. Dopo aver conquistato la Coppa Italia torna alla Lazio e vince nuovamente il trofeo, portando i Biancocelesti in UEFA Champions League e in semifinale di Coppa UEFA nel 2002/03.

• Nel luglio 2004 diventa l'allenatore dell'Inter sostituendo Alberto Zaccheroni e nella sua prima stagione conquista la Coppa Italia, primo trofeo nerazzurro in campo nazionale dallo Scudetto del 1989. Dopo le penalizzazioni di Juventus e AC Milan nella stagione 2005/06 l'Inter conquista d'ufficio lo Scudetto e si ripete anche nel 2006/07 sempre con Mancini in panchina.

• Lascia l'Inter nel maggio 2008 nonostante la vittoria di un altro campionato, poi sostituisce Mark Hughes alla guida del Manchester City a metà della stagione 2009/10. Il City conclude il primo campionato sotto Mancini al quinto posto, il secondo al terzo posto - vincendo anche la FA Cup - e il terzo con la conquista di un titolo atteso da 44 anni all'ultima giornata di campionato.

• Il City finisce secondo la stagione successiva ma Mancini è esonerato due giorni dopo la sconfitta contro il Wigan Athletic FC nella finale di FA Cup del 2013. Mancini rimpiazza poi Terim per la seconda volta in carriera, in questa occasione al Galatasaray, vincendo la Coppa turca nel 2014; torna all'Inter per due stagioni dal 2014 prima di trasferirisi ai russi dello Zenit nel 2017. Lascia il club l'anno successivo per allenare l'Italia.

https://it.uefa.com/news/newsid=382814.html#roberto+mancini

2019-06-10T02:49:49:952

Robert Prosinečki

Data di nascita: 12 gennaio 1969
Nazionalità:
croata
Carriera da giocatore:
 Dinamo Zagreb (twice), Crvena zvezda, Real Madrid, Real Oviedo, Barcelona, Sevilla, Hrvatski Dragovoljac, Standard Liège, Portsmouth, Olimpija Ljubljana, Zagreb
Carriera da allenatore:
Croazia (assistente), FK Crvena zvezda, Kayserispor, Azerbaigian, Bosnia-Erzegovina

• Nato in Germania, Prosinečki torna in Croazia con la famiglia nel 1979 diventando centrocampista di grande classe con la maglia della Dinamo Zagabria.

• Passato alla Stella Rossa, aiuta la squadra di Belgrado a vincere la Coppa dei Campioni del 1990/91 quando segna il primo rigore nella serie dal dischetto che decide la finale contro l'Olympique de Marseille.

• Passa al Real Madrid ma infortuni lo limitano nella sua nuova esperienza. Resta comunque a lungo in Spagna dove gioca con Oviedo, Siviglia e Barcellona prima delle avventure in Belgio, Inghilterra e Slovenia.

• In nazionale 15 volte con la Jugoslavia e 49 con la Croazia, i suoi gol nelle edizioni del 1990 e del 1998 lo rendono l'unico giocatore ad aver segnato con due maglie diverse ai Mondiali FIFA.

• Dopo aver fatto da assistente all'ex compagno di squadra Slaven Bilić sulla panchina della nazionale, Prosinečki guida la Stella Rossa al successo in Coppa di Serbia nel 2011/12 per poi allenare i turchi del Kayserispor dal 2012 al 2013. Diventa Ct dell'Azerbaigian nel dicembre del 2014 ma la sua avventura si conclude tre anni dopo. Sceglie la panchina della Bosnia-Erzegovina il 4 gennaio 2018, guidando la squadra alla promozione dalla Lega B della UEFA Nations League.

https://it.uefa.com/news/newsid=2191370.html#robert+prosinecki

2019-06-10T02:49:49:952

Direttori di gara Solo questa sezione

  • ArbitroXavier Estrada Fernandez (ESP)
  • AssistentiJavier Rodriguez (ESP) , Teodoro Sobrino (ESP)
  • Quarto arbitroRicardo De Burgos (ESP)
  • Delegato UEFARudolf Repka (CZE)
  • Osservatore arbitroWilliam Young (SCO)

Arbitro

NomeData di nascitaPartite UEFA EuroGare UEFA
Xavier Estrada Fernandez27/01/1976338

Gare dei Campionati Europei UEFA con protagoniste le due squadre impegnate in questa sfida

Nessuna partita arbitrata

Altre partite dirette tra squadre degli stessi paesi

DataCompetizioneTurnoIn casaFuori casaRisultatoCittà
23/03/2013U17ELITEItaliaOlanda1-0Echt
26/03/2013U17ELITEIrlanda del NordItalia0-0Echt
10/10/2016MondialiTQBosnia ed ErzegovinaCipro2-0Zenica
03/11/2016UELGrpFK Austria WienAS Roma2-4Vienna
24/11/2016UELGrpHapoel Beer-Sheva FCFC Internazionale Milano3-2Beer Sheva

Ultimo aggiornamento 10/06/2019 03:49CET

Formazioni partita per partita Solo questa sezione

Italia

  • Fase finale - Turno di qualificazione
    Gruppo J - Classifica Girone
    SquadraGVPSRFGSP.ti
    Italia33001109
    Finlandia3201426
    Grecia3111454
    Bosnia ed Erzegovina3111454
    Armenia3102443
    Liechtenstein30030110
    (23/03/2019)
    Italia 2-0 Finlandia
    1-0 Barella 7, 2-0 Kean 74
    Donnarumma, Piccini, Chiellini, Biraghi (91 Spinazzola), Verratti (85 Zaniolo), Jorginho, Bernardeschi, Kean, Immobile (80 Quagliarella), Barella, Bonucci
  • (26/03/2019)
    Italia 6-0 Liechtenstein
    1-0 Sensi 17, 2-0 Verratti 32, 3-0 Quagliarella 35 (R) , 4-0 Quagliarella 45+3 (R) , 5-0 Kean 69, 6-0 Pavoletti 76
    Sirigu, Mancini, Verratti, Spinazzola, Jorginho (57 Zaniolo), Romagnoli, Kean, Sensi, Politano, Bonucci (79 Izzo), Quagliarella (72 Pavoletti)
  • (08/06/2019)
    Grecia 0-3 Italia
    0-1 Barella 23, 0-2 Insigne 30, 0-3 Bonucci 33
    Sirigu, Chiellini, Emerson Palmieri (68 De Sciglio), Verratti (81 Pellegrini), Jorginho, Belotti (84 Bernardeschi), Insigne, Chiesa, Florenzi, Barella, Bonucci
  • (11/06/2019)
    Italia-Bosnia ed Erzegovina
  • (05/09/2019)
    Armenia-Italia
  • (08/09/2019)
    Finlandia-Italia
  • (12/10/2019)
    Italia-Grecia
  • (15/10/2019)
    Liechtenstein-Italia
  • (15/11/2019)
    Bosnia ed Erzegovina-Italia
  • (18/11/2019)
    Italia-Armenia

Bosnia ed Erzegovina

  • Fase finale - Turno di qualificazione
    Gruppo J - Classifica Girone
    SquadraGVPSRFGSP.ti
    Italia33001109
    Finlandia3201426
    Grecia3111454
    Bosnia ed Erzegovina3111454
    Armenia3102443
    Liechtenstein30030110
    (23/03/2019)
    Bosnia ed Erzegovina 2-1 Armenia
    1-0 Krunić 33, 2-0 Milošević 80, 2-1 Mkhitaryan 90+3 (R)
    Šehić, Čivić, Bičakčić, Todorović, Bešić, Višća, Pjanić, Džeko (87 Koljič), Zukanovic, Krunić (82 Gojak), Zakarić (65 Milošević)
  • (26/03/2019)
    Bosnia ed Erzegovina 2-2 Grecia
    1-0 Višća 10, 2-0 Pjanić 15, 2-1 Fortounis 64 (R) , 2-2 Kolovos 85
    Šehić, Bičakčić, Kolašinac, Bešić, Višća, Duljević (80 Milošević), Pjanić, Džeko (90 Gojak), Cimirot (93 Krunić), Šunjić, Zukanovic
  • (08/06/2019)
    Finlandia 2-0 Bosnia ed Erzegovina
    1-0 Pukki 56, 2-0 Pukki 68
    Šehić, Čivić, Bičakčić, Bešić (79 Gojak), Višća, Duljević (68 Bajić), Džeko, Cimirot, Šunjić, Zukanovic, Sarić
  • (11/06/2019)
    Italia-Bosnia ed Erzegovina
  • (05/09/2019)
    Bosnia ed Erzegovina-Liechtenstein
  • (08/09/2019)
    Armenia-Bosnia ed Erzegovina
  • (12/10/2019)
    Bosnia ed Erzegovina-Finlandia
  • (15/10/2019)
    Grecia-Bosnia ed Erzegovina
  • (15/11/2019)
    Bosnia ed Erzegovina-Italia
  • (18/11/2019)
    Liechtenstein-Bosnia ed Erzegovina

Ultimo aggiornamento 09/06/2019 14:36CET

Legenda

:: Precedenti

Reti fatte/gol subiti: i gol totali includono i risultati di eventuali decisioni disciplinari (es. 3-0 a tavolino) ma non quelli segnati ai calci di rigore dopo un pareggio ai tempi regolamentari e/o supplementari.

:: Rosa squadra

Qual.: Totale presenze/gol nelle Qualificazioni Europee solo per UEFA EURO 2016.
FF: Totale  presenze/gol a UEFA EURO 2016, solo fase finale
Nato: data di nascita
Età: In base alla data di pubblicazione della cartella stampa
D: situazione disciplinare (*: diffidato, S: squalificato)

Fasi finali EURO: il Campionato Europeo UEFA è stato a quattro squadre nel 1960, 1964, 1968, 1972 e 1976 (quando la fase preliminare e i quarti di finale erano considerati qualificazioni).

Dal 1980, la fase finale è stata allargata a otto squadre e ha mantenuto lo stesso formato nel 1984, 1988 e 1992 fino al 1996, quando vi hanno partecipato 16 squadre. UEFA EURO 2016 è il primo torneo con una fase finale a 24 squadre.

Dati delle nazioni non più attive
Diverse federazioni affiliate alla UEFA sono state disgregate o suddivise in più federazioni. A fini statistici, i dati delle nazioni non più attive sono stati conteggiati in altre nazioni: pertanto, tutte le partite dell'Unione Sovietica sono state assegnate alla Russia; tutte le partite della Germania Ovest, ma non della Germania Est, sono assegnate alla Germania; tutte le partite della Jugoslavia e della Serbia-Montenegro sono state assegnate alla Serbia; tutte le partite della Cecoslovacchia sono state assegnate sia alla Repubblica Ceca che alla Slovacchia.

Partite sospese/decise a tavolino
Solo ai fini statistici, se una partita è iniziata ma è stata sospesa e quindi decisa a tavolino, viene conteggiato il risultato in campo al momento della sospensione. Le partite mai iniziate e annullate o decise a tavolino non sono incluse nelle statistiche generali.

Competizioni

Altre abbreviazioni

  • (dts): Dopo tempi supplementari
  • rig: Rigori
  • No.: Numero
  • ag: Autogol
  • gt: Qualificazione decisa dai gol in trasferta
  • R: Rigore
  • tot: Risultato complessivo
  • G: Partite giocate
  • Pr: Presenze
  • Pos.: Posizione
  • Comp.: Competizione
  • P.ti: Punti
  • P: Pareggi
  • R: Espulsione (cartellino rosso diretto)
  • Nato: Data di nascita
  • Ris: Risultato
  • Supp.: Supplementari
  • sg: Partita decisa al "Silver Gol"
  • GS: Gol subiti
  • lm: Partita decisa dal lancio della monetina
  • RF: Reti fatte
  • V: Vittorie
  • gg: Partita decisa al golden gol
  • G: Ammonizione (cartellino giallo)
  • S: Sconfitte
  • G/R: Espulsione (per doppia ammonizione)
  • Naz.: Nazionalità
  • N/A: Non applicabile
  • Rinuncia di responsabilità: La UEFA, pur avendo preso ogni precauzione affinché le informazioni contenute in questo documento siano esatte al momento della pubblicazione, non si assume responsabilità (compresa verso terzi) dichiarate o implicite riguardo all’esattezza, precisione e completezza del documento. La UEFA non si assume alcuna responsabilità riguardo all’utilizzo e all’interpretazione delle informazioni contenute in questo documento. Ulteriori informazioni sono disponibili consultando il regolamento su UEFA.com.