UEFA.com funziona meglio su altri browser
Per la migliore esperienza possibile, consigliamo Chrome, Firefox or Microsoft Edge.

Italia-Macedonia del Nord 0-1: Trajkovski "gela" Palermo, Azzurri eliminati

A Palermo, nella semifinale dei playoff, i campioni d'Europa sono battuti dalla Macedonia del Nord e per la seconda volta di fila non si qualificano al Mondiale: decide nel recupero l'ex attaccante rosanero Trajkovski.

Aleksandar Trajkovski della Macedonia del Nord segna il gol che condanna l'Italia all'eliminazione dal Mondiale
Aleksandar Trajkovski della Macedonia del Nord segna il gol che condanna l'Italia all'eliminazione dal Mondiale Getty Images

Per la seconda volta consecutiva, l'Italia non ottiene la qualificazione alla Coppa del Mondo FIFA. Allo stadio Renzo Barbera, nella semifinale dei playoff, gli Azzurri campioni d'Europa attaccano tutta la partita, ma sono sconfitti 1-0 dalla Macedonia del Nord. Decide la sfida un gol nel recupero di Aleksandar Trajkovski, ex attaccante del Palermo, che condanna all'eliminazione la nazionale di Roberto Mancini.

Il Ct conferma le previsioni della vigilia e schiera Gianluca Mancini e Alessandro Bastoni come coppia centrale di difesa, con Emerson Palmieri laterale di sinistra. La prima chance la crea proprio il giocatore del Lione, la cui mira è però imprecisa.

Dopo una conclusione di Nicolò Barella, la migliore occasione del primo tempo capita a Domenico Berardi: il giocatore del Sassuolo raccoglie il disimpegno errato di Stole Dimitrievski, ma il portiere del Rayo Vallecano recupera la posizione e neutralizza il tiro dell'attaccante azzurro.

Ciro Immobile, questa sera capitano, costringe Dimitrievski al salvataggio in angolo; ci prova anche Lorenzo Insigne, pescato da Emerson, ma il tentativo del capitano del Napoli frutta solo un corner.

 Domenico Berardi si dispera dopo una delle occasioni fallite dall'Italia al Renzo Barbera
Domenico Berardi si dispera dopo una delle occasioni fallite dall'Italia al Renzo BarberaGetty Images

L'Italia attacca a testa bassa anche nella ripresa, ma la mira non è quella delle serate migliori. Ci prova due volte, invano, Berardi, poi finisce la partita di Insigne, che lascia il posto a Giacomo Raspadori. Bastoni svetta di testa su un calcio d'angolo battuto proprio dal nuovo entrato, ma il portiere della Macedonia del Nord fa buona guardia.

Entrano anche Sandro Tonali e Lorenzo Pellegrini, che rimpiazzano Barella e Immobile. La nazionale di Mancini continua a provarci, Raspadori e soprattutto Pellegrini hanno due interessanti opportunità che non portano però al sospirato vantaggio.

Arriva il momento anche di Giorgio Chiellini e João Pedro, quest'ultimo all'esordio, gettati nella mischia al posto di Mancini e Berardi. La notte però è stregata e nel recupero arriva la doccia gelata per l'Italia: Trajkovski controlla di petto e da fuori area lascia partire un tiro di destro all'angolino su cui Gianluigi Donnarumma non può nulla.

Italia vs Macedonia del Nord nel 2017
Italia vs Macedonia del Nord nel 2017

In finale ci va la Macedonia del Nord, che sfiderà martedì il Portogallo. Per gli Azzurri, lo scorso 11 luglio campioni d'Europa a Wembley, è un nuovo, piccolo dramma sportivo.

Formazioni

Italia: Donnarumma; Florenzi, Mancini (Chiellini 90'), Bastoni, Emerson Palmieri; Barella (Tonali 77'), Jorginho, Verratti; Berardi (João Pedro 89'), Immobile (Pellegrini 77'), Insigne (Raspadori 64') Ct. Mancini

Macedonia del Nord: Dimitrievski; S. Ristovski, Velkovski (Ristevski 86'), Musliu, Alioski; Nikolov (Ashkovski 59'), Ademi (Spirovski 59'), Bardhi, Churlinov; M. Ristovski (Miovski 71'), Trajkovski. Ct. Milevski