UEFA.com funziona meglio su altri browser
Dal 25 gennaio, UEFA.com non supporterà più Internet Explorer.
Per la migliore esperienza possibile, consigliamo Chrome, Firefox o Microsoft Edge.

Passano Spagna, Inghilterra, Russia e Bosnia ed Erzegovina

Quattro le squadre che staccano il biglietto per la fase finale dei Mondiali FIFA del 2014 in Brasile all’ultima giornata dei gironi di qualificazione. Islanda e Romania si guadagnano lo spareggio.

Spagna, Inghilterra, Bosnia ed Erzegovina e Russia staccano il biglietto per la fase finale dei Mondiali FIFA del 2014 all’ultima giornata dei gironi di qualificazione.

Belgio, Germania, Italia, Olanda e Svizzera si erano già qualificate. Spagna, Inghilterra Bosnia e Erzegovina e Russia  si lasciano invece alle spalle Francia, Ucraina, Grecia e Portogallo. Intanto Islanda e  Romania si assicurano il secondo posto nei rispettivi gironi.

Le otto seconde con i migliori risultati ottenuti contro prime, terze, quarte e quinte del girone si sfideranno negli spareggi di novembre il cui sorteggio si terrà lunedì alle 14.00CET a Zurigo. Le quattro nazioni che occupano le migliori posizioni nel ranking mondiale FIFA saranno teste di serie per le sfide in programma il 15 e 19 novembre.

Vincitrici gironi: Belgio, Italia, Germania, Olanda, Svizzera, Russia, Bosnia ed Erzegovina, Inghilterra, Spagna (campione in carica)

Spareggi: Croazia, Svezia, Romania, Islanda, Portogallo, Grecia, Ucraina, Francia

Sorteggio fase finale: 6 dicembre (17.00CET), Bahia

Squadre già qualificate: Brasile (nazione ospitante), Argentina, Australia, Belgio, Bosnia ed Erzegovina, Colombia, Costa Rica, Inghilterra, Germania, Iran, Italia, Giappone, Olanda, Russia, Corea del Sud, Spagna (detentrice), Svizzera, Stati Uniti, altre 14

Quattro squadre sono arrivate alle gare odierne sapendo che certi risultati sarebbero bastati per ottenere la qualificazione e tutte hanno centrato l’obiettivo: la Bosnia ed Erzegovina per prima vincendo in Lituania grazie al gol di Vedad Ibišević al 22’. Primo posto nel Gruppo G per differenza reti a discapito della Grecia e prima qualificazione ai Mondiali.

La Russia aveva bisogno di un punto in Azerbaijan per tenere il Portogallo dietro nel Gruppo F e la squadra di Fabio Capello ha pareggiato 1-1 a Baku. Anche alla Spagna bastava un punto, ma gli iberici hanno piegato la Georgia 2-0 lasciando la Francia seconda nel Gruppo I. Stesso risultato per l’Inghilterra contro la Polonia che vale il primato nel Gruppo H nonostante l’8-0 dell’Ucraina a San Marino.

In tre gironi la seconda piazza era ancora in palio. L’Islanda era un punto davanti alla Slovenia nel Gruppo E e ha difeso la posizione nonostante l’1-1 in Norvegia, visto che la Slovenia ha perso 1-0 contro la Svizzera.

Nel Gruppo D la Romania era dietro alla Turchia per differenza reti, ma la vittoria per 2-0 sull’Estonia e la contemporanea sconfitta turca con lo stesso risultato contro l’Olanda valgono il sorpasso. Nel Gruppo B, la Danimarca batte 6-0 Malta e scavalca la Bulgaria al secondo posto, ma resta comunque fuori dagli spareggi.