Metti fuorigioco il COVID-19 seguendo i cinque punti dell'Organizzazione Mondiale della Sanità e della FIFA per aiutare a fermare la diffusione della malattia.

1. Lavarsi le mani 2. Tossire sul gomito piegato 3. Non toccarsi il viso 4. Mantenere la distanza fisica 5. Stare a casa in caso di malessere.
Maggiori informazioni >

Il mio Momento Magico: il rigore di Pirlo alla Panenka

Andrea Pirlo potrebbe partecipare al quarto Europeo se questa settimana l'Italia riuscisse a qualificarsi. UEFA.com vi racconta uno dei suoi momenti magici: il cucchiaio contro l'Inghilterra nel 2012.

Pirlo: Il mio Momento Magico

Con l'Italia vicina alla qualificazione a UEFA EURO 2016, facciamo un salto indietro e guardiamo uno dei momenti migliori degli Europei del 2012 – il CUCCHIAIO di Andrea Pirlo.

Gli Azzurri e l'Inghilterra non vanno oltre lo 0-0 nei 120' minuti dei quarti di finale di Kiev, e così si va ai calci di rigore. Tra errori, parate e gol, Pirlo si presenta sul dischetto per battere il terzo calcio di rigore per l'Italia. La battuta è centrale, ma la traiettoria è beffarda per il portiere dell'Inghilterra, Joe Hart, che viene superato da un pregevole quanto rischioso pallonetto che ricorda il più celebre di Antonín Panenka nella finale degli Europei UEFA del 1976.

"Ho deciso di farlo quando stavo prendendo la ricorsa", ha raccontato Pirlo, oggi 36enne. "Ho notato che il portiere avversario faceva movimenti buffi per deconcentrarci, così dopo aver messo il pallone sul dischetto, ho preso la rincorsa e prima di calciare ho deciso di fare il pallonetto. Abbiamo meritato di vincere. Abbiamo giocato meglio di loro e tenuto il possesso palla per gran parte dell'incontro".

Puoi ascoltare le parole di Pirlo e guardare il suo rigore nel video qui sopra

In alto